La probabile formazione del Torino: verso la conferma dell’undici anti-Genoa

Verso il match / Il tecnico Nicola dovrebbe riproporre in blocco la stessa formazione vista contro i Grifoni

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si prepara per una delle sfide più delicate di questo girone di ritorno di Serie A: alla Sardegna Arena andrà in scena un match con il Cagliari che vale molto per il discorso salvezza. Granata quartultimi a 17 punti, sardi terzultimi a 15: la classifica parla da sola nel delineare l’importanza di questo match. Il tecnico Nicola sta definendo le decisioni per varare una formazione che possa permettere al Toro di portare a casa i tre punti e mettersi di conseguenza in una posizione più tranquilla in campionato. Salvo sorprese, non ci sarà alcun cambio rispetto all’undici che ha iniziato la sfida contro il Genoa di sabato scorso. 

In porta dunque si va verso la conferma di Salvatore Sirigu, pronto a dare continuità alla prova contro il Genoa nella quale è sembrato il portiere di alto livello a cui i tifosi granata sono abituati. Davanti all’estremo difensore sardo, a guidare il reparto difensivo, dovrebbe esserci un ritrovato Nicolas Nkoulou: al suo fianco dovrebbero esserci sul centro-destra Armando Izzo e sul centro-sinistra Gleison Bremer. Sarà loro compito confermare i passi in avanti mostrati dalla fase difensiva del Torino nel match contro i Grifoni.

A centrocampo dovrebbe arrivare la terza partita da titolare nel Torino per Rolando Mandragora: l’ex Udinese sta cercando di essere un punto cardine di questa squadra. Al suo fianco dovrebbe esserci ancora sul centro-destra Tomas Rincon e sul centro-sinistra Sasa Lukic, anche se Daniele Baselli scalpita dopo quattro spezzoni di gara. Sulle fasce dovrebbe essere confermato il duo composto da Stephane Singo a destra e Cristian Ansaldi a sinistra.

In attacco, per concludere, dovrebbero scendere in campo dal primo minuto ancora Simone Zaza e Andrea Belotti.

DI SEGUITO LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO:

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Zaza, Belotti. All. Nicola.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rossogranata - 1 settimana fa

    E’ un fatto curioso, successo dopo il goal di Bonazzoli all’Atalanta. Si perchè è andato dal Mister e lo ha “abbrancato” per il collo dicendogli qualcosa che non è piaciuto per niente…come :” Mi vuoi mettere titolare si o no?. Ci sono due foto che illustrano bene e la seconda chiarisce meglio quello che Bonazzoli dice a Nicola. Peccato! una volta che avevamo una “spalla” per Belotti…Ragazzi prima o poi si chiariranno, ed è un peccato parlare già di rispedire Bonazzoli alla Samp.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabry - 1 settimana fa

    Concordo Bonazzoli se gioca e segna un certo numero di gol va riscattato a 8 milioni, Zaza è un capitale della società che se anche non fa più parte del progetto si spera si rivaluti per poterlo rivendere, cmq è stato preso Sanabria come alternativa e questo mi fa paura nell’ottica che Bellotti non rinnovi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Doc.Falstaff - 1 settimana fa

    Ancora Zaza titolare!!!
    Semplice: Cairo impone la sua presenza per il motivo che Zaza è un capitale di proprietà che si sta svalutando, invece Bonazzoli al massimo lo può rispedire alla Sampdoria a fine prestito senza rimetterci.
    La pseudo filosofia aziendale di braccino corto è questa, oltre a ogni logica sportiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gigiotto - 1 settimana fa

    Giusto, squadra che vince e convince non si cambia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sergio Sergio - 1 settimana fa

    I positivi sono Cairo e vagnati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 settimana fa

      Magari!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 1 settimana fa

      Quelli sono Negativi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mp63 - 1 settimana fa

    Spero che la formazione sia un’idea di chi ha scritto l’articolo. Certo che se gioca Zaza comincio ad incazzarmi già adesso. Possibile che debba sempre essere nei coglioni questo incapace. Di occasioni ne ha avute ma non le ha sfruttate. Spero giochi Bonazzoli. Poi vedremo quanto vale Sanabria. Spero solo che riescano a mantenere la calma e non si lascino provocare e che la partita non sia indirizzata da parte dell’arbitro. Certo hanno mandato quello buono ( Rizzoli sei un gran ruffiano ) ma nel calcio come dice Nicola la partita non è mai finita. Forza Toro e forza Zaza e Verdi ( in panchina ).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 settimana fa

      Bonazzoli non giocherà mai più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. michelebrillada@gmail.com - 1 settimana fa

    come tifosi del povero toro siamo gia considerati di serie B non ci dicono nemmeno piu i convocati fino a inizio partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. oscarfc - 1 settimana fa

      Con 2 positivi al COVID di cui si vuole mantenere l’anonimato, è d’obbligo non divulgurare la lista dei convocati, altrimenti per sotrazione tutto diventerebbe chiaro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 settimana fa

        Cosa cambia se lo dicono oggi invece di domani?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. lake - 1 settimana fa

          Cambia che Pulcinella resta contento!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Agnolotto - 1 settimana fa

    Perche non lukic a supporto del gallo al posto del solito esasperante zaza? Il primo ha fatto figate ogni volta che ha giocato davanti il secondo sono 3 anni che colleziona fuorigiochi, falli fatti, giocate incomprensibili, sbuffate plateali, gol/assist standard sbagliati, sceneggiate varie, etc, etc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. eurotoro - 1 settimana fa

    comunque dopo svariate critiche alla societa’ devo dire che l’innesto di mandragora e sanabria sono due ottimi acquisti…poi se fanno il contratto al gallo a 3,5 milioni significa che il potenziale x costruire una rosa da europa league ci sarebbe…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. mauro69 - 1 settimana fa

    Domani niente errori o saremo fottuti.
    Non illudiamoci di incontrare una squadra allo sbando e impaurita perché non sarà così.
    Con l’Atalanta hanno perso al 90° ma hanno mostrato segnali di ripresa, contrariamente a noi che col Genoa abbiamo fatto letteralmente cagare, compreso Nicola che ha sbagliato i cambi.
    Mi aspetto una decisa sterzata, altrimenti son c***i amari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. eurotoro - 1 settimana fa

    .ebbe’ allora niente covid x gli 11 titolari
    di genova…meglio cosi’…comunque prevedo una gara ancora piu chiusa dell’ultima…il cagliari non puo’ perdere…dominera’ la paura…a meno che’ qualcuno non la sblocchi subito…io pensare che passi in vantaggio il cagliari gia mi prende male…dove devo firmare x l’ x?…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granata_dentro - 1 settimana fa

    Spero fuori Zaza e dentro Bonazzoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. rolandinho9 - 1 settimana fa

    Per me deve provare 3511 con Gojak dietro Belotti che così rinfoltisce anche il centrocampo se no ci sovrastano in mezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Simone - 1 settimana fa

    Dopo l’ottima prestazione col Genoa xké cambiare :-O

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. PaCo68 - 1 settimana fa

    Io farei giocare Baselli e Lukic a centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 1 settimana fa

      Io baselli Rincon perché sarà una partita fisica dato che tecnica non potrà essere. Vedrei bene Gojak dietro al gallo anziché in altra punta, con passo voglia e meno pressione addosso degli altri potrebbe essere L uomo in più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. malva - 1 settimana fa

        Pressione…..?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. lake - 1 settimana fa

    Squadra che vince non si cambia. Ops..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emilianozapata - 1 settimana fa

      🙂 🙂 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-15014553 - 1 settimana fa

    Vedrai che i positivi COVID sono in attacco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mimmo75 #prexit - 1 settimana fa

    Quindi ci state dicendo che i covidici non sono tra gli undici titolari di domenica? Altrimenti l’articolo è campato in aria…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 settimana fa

      È campato in aria!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 1 settimana fa

        …avranno avuto una soffiata hhh…comunque non si puo dire chi ha il virus..ma si puo dire chi non ce l’ha no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Pago86 - 1 settimana fa

    Ma ancora Zaza ??????
    Ma bastaaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Doc.Falstaff - 1 settimana fa

      Sante parole le tue.
      Pago86 anch’io penso che è incomprensibile vedere ancora testardamente confermato Zaza.
      L’aveva fatto Longo e adesso anche Nicola ( che stimo tantissimo).
      Incomincio a credere che sia una precondizione ( farlo anacronisticamente giocare ancora da titolare) imposta da Cairo per cercare di venderlo a fine stagione per non perderci troppo, altrimenti non si spiega, visto i disastri che Zaza compie in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy