La psicosi da Coronavirus coinvolge anche Ljajic: ma è solo tonsillite

Virus / Qualche media sosteneva che il serbo fosse stato messo in quarantena

di Andrea Calderoni

In Italia è letteralmente esplosa oggi con i primi casi la psicosi da Coronavirus. Anche lo sport si fermerà in alcune province della penisola con diverse partite rinviate, anche in Serie C (Piacenza-Sambenedettese). Anche in Turchia, comunque, l’allerta è altissima e l’ex granata Adem Ljajic è finito nel vortice. Da qualche giorno il trequartista è alle prese con una brutta influenza, che lo ha costretto a letto con febbre molto alta. In Turchia alcuni media hanno scritto che il club aveva deciso di mettere l’ex giocatore anche della Fiorentina in quarantena per evitare di contagiare il resto della squadra, ma il Besiktas ha smentito con un comunicato che vi proponiamo di seguito: “A seguito degli esami effettuati presso l’ospedale Acıbadem Fulya, al nostro calciatore Adem Ljajic è stata diagnosticata una tonsillite criptica (infezione delle tonsille con febbre alta) e quindi il trattamento del nostro calciatore è stato completato. La situazione di Ljajic, che ha iniziato gli esami individuali oggi, è ora stabile”. 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14287754 - 8 mesi fa

    ti riprenderei anche con il coronavirus…. solo tu e Iago davate al gallo palloni da gallo ora povero gallo non ne vede uno!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fb - 8 mesi fa

    Pur di non andare a lavorare…
    Lunedi vado pure io dal medico

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy