Lukic, titolare in un match storico: la Serbia per consolarsi dall’ultima esclusione

Lukic, titolare in un match storico: la Serbia per consolarsi dall’ultima esclusione

Nazionali / Ormai titolare fisso della propria nazionale, contro il Montenegro vuole dimostrare di meritare spazio anche in granata

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Sasa Lukic è più dei 43 minuti disputati in Serie A nel corso di 12 giornate, e vuole dimostrarlo. Il centrocampista del Torino ha avuto poche occasioni finora e l’acquisto di Soriano nelle ultime ore di calciomercato lo ha fatto scivolare nelle gerarchie. L’assenza per squalifica di Soualiho Meité contro il Parma poteva rappresentare un’opportunità per mettersi in mostra e rendersi utile alla causa, ma Walter Mazzarri gli ha preferito proprio Roberto Soriano. Se l’ultima apparizione in granata dista quasi un mese, con la nazionale la situazione è completamente diversa: anche oggi, Lukic dovrebbe scendere in campo dal primo minuto al fianco di Matic.

STORIA – La partita è di quelle importanti, sia a livello di classifica che sul piano storico-politico. Alle 15.oo, infatti, la Serbia ospiterà il Montenegro. La nazionale del ct Krstajic è ancora imbattuta nel proprio girone di Nations League, e ha raccolto 8 punti sinora mentre il Montenegro è ad una sola lunghezza. Vincendo la squadra di Lukic metterebbe una seria ipoteca sulla promozione in Lega B, allontanando quasi definitivamente i “cugini” montenegrini. Dopo essere subentrato nella gara d’esordio contro la Lituania, Lukic ha giocato tutte le partite da titolare offrendo ottime prestazioni e meritandosi così la fiducia del ct.

TORO – E il ragazzo classe 1996 vuole conquistare anche la fiducia di Mazzarri, che lo ha blindato al Toro dopo averlo osservato da vicino in ritiro. Poi però, per vari fattori, Lukic ha trovato meno spazio di quanto ci si aspettasse e nelle poche volte in cui è entrato in campo ha sempre destato buone sensazioni. Neanche una parola fuori posto, solo tanto lavoro in attesa di una chance. In questo senso la partita contro il Montenegro può essere un’importante iniezione di fiducia per reagire alla delusione derivante dall’esclusione con il Parma. Poi, magari, al suo rientro a Torino Lukic potrebbe convincere Mazzarri a dargli spazio già contro il Cagliari: Rincon non ci sarà e il serbo scalpita.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 8 mesi fa

    Qualcuno ci dovrebbe spiegare x quale ragione gli si preferisce Soriano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy