Roma-Torino 3-2, le statistiche: il pareggio era giusto, ma granata troppo imprecisi

Roma-Torino 3-2, le statistiche: il pareggio era giusto, ma granata troppo imprecisi

Curiosità / Solo tre tiri nello specchio della porta per i granata, che spesso si sono ritrovati in fuorigioco

di Marco De Rito, @marcoderito

Il Torino è uscito sconfitto dalla gara contro la Roma, ma dalle statistiche non si evince una sostanziale differenza tra le due squadre: il pareggio era il risultato più giusto. Possesso palla in leggero vantaggio Roma (53% a 47%), le occasioni da gol sono state 9 quelle dei giallorossi ma 7 sono state quelle granata. Il Toro si è dimostrato solido in centrocampo e difesa, riuscendo a recuperare più palloni della Lupa (34 a 19), gli ospiti hanno effettuato più attacchi centrali (7) rispetto ai padroni di casa (5), anche se quest’ultimi hanno fatto meglio sulle fasce ( 62 a 39).

GRANATA POCO PRECISI – La domanda viene spontanea, la sconfitta da dove nasce? Dall’imprecisione del Torino. La Roma ha effettuato 11 tiri totali, mentre il Toro 8 ma 9 dei giallorossi sono finiti nello specchio della porta (con 3 gol realizzati) mentre solo 3 dei granata sono stati in porta (2 gol realizzati), tant’è che Olsen non si è mai dovuto sporcare i guantoni, non ha fatto neanche una parata a differenza di Sirigu che ne ha effettuate 6, tra cui 2 decisive.

Immobile, Quagliarella e Zapata non smettono di segnare. Adesso il Toro li rimpiange

TRAPPOLA FUORIGICO – Altra pecca dei granata, è che spesso le ripartenze venivano vanificate per posizione di off-side dei diversi giocatori. La formazione capitolina è stata molto attenta al fuorigioco e l’ha applicato alla perfezione: 1 sola volta la difesa granata è riuscita a mettere in fuorigioco i giocatori giallorossi, contro le 6 volte che Giacomelli ha fischiato una posizione irregolare per gli ospiti. Troppe volte. In questa maniera si sono sprecate diverse azioni che, potenzialmente, potevano essere pericolose. Mazzarri l’ha ripetuto in più occasioni: “Dalla trequarti in poi, ci sono dei problemi”, nella partita dell’Olimpico uno di questi è stato proprio un attacco troppo lungo che non è riuscito ad essere concreto.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13814870 - 6 mesi fa

    ho guardato Fiorentina/ Sampdoria…i viola in 10..ma li si che c’era la bramosia di vincere da entrambe le parti…li si correva…lì han meritato il pareggio. Non c’era una squadra all’arrembaggio e l’altra solo in difesa. Per entrambe erano continue occasioni. Il Toro domenica nel primo tempo a parte i primi 5/10 min è stato un assalto unico della Roma e poi adesso anziché fare un gioco abbiam preso il vizio di passare la palla a Sirigu facendolo sbagliare sovente. Nel secondo tempo abbiam fatto meglio. Ma le partite durano 90 min.!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marione - 6 mesi fa

    Ah però. 9 tiri in porta contro 3 è pareggio giusto. Perchè non sommate i passaggi a Sirigu, così meritavano di vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. roby.1974 - 6 mesi fa

    Quagliarella buttato via, Benassi regalato….
    Ma di che parliamo ?
    Questa è palese incapacità manageriale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrimo - 6 mesi fa

      Quagliarella buttato via perchè gran parte dei tifosi allo stadio lo fischiavano a ogni palla toccata solo perchè aveva chiesto scusa ai tifosi del Napoli dopo un goal segnato su rigore… Benassi purtroppo sacrificato per le richieste di un mister che voleva altro a metà campo (forse qui la pecca manageriale è stata accontentare il mister …).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. roby.1974 - 6 mesi fa

    Quagliarella capocannoniere …..ma non lo abbiamo ceduto come scarpa vecchia ?
    Qui mi sa tanto che qualcuno della «diligenza» di calcio non ne capisce un tubo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Krhon1494 - 6 mesi fa

    La roma ne ha effettuati 16 di tiri ma va bene..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabrizio - 6 mesi fa

    pareggio era anche giusto ma con i tre punti a partita, specialmente contro una “presunta concorrente per la EL” sarebbe stato inutile lo stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrimo - 6 mesi fa

      per niente vero…se pareggiavi loro rimanevano li invece di scapparti …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 6 mesi fa

        accanimeto terapeutico…. se non vinci le partite con le dirette concorrenti..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grizzly - 6 mesi fa

      Ma concorrente di cosa????? Loro andranno in Champions!!! Vorresti mica paragonarci alla Roma? Ma hai visto la sua rosa? La maggior parte sono giocatori da oltre 25 mln in che guadagnano il triplo dei nostri…. va bene lamentarci, ma pensare che DOVEVAMO vincere a Roma è assurdo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrimo - 6 mesi fa

        finalmente gente che ci capisce qualcosa!!!! La Roma è li solo per errori fatti all’andata….ma a livello di rosa è superiore!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy