Torino-Brescia, le ultime dai campi: striscioni in via Filadelfia. Genoa ko col Napoli

Verso il match / Il pre-partita in diretta dal Grande Torino

di Marco De Rito, @marcoderito

21.42 Speaker ha annunciato formazioni e risuonano note di Morricone. Clicca qui per seguire la diretta della partita

21.34 Il riscaldamento volge al termine

21.30 Nel pre-partita ha parlato Simone Zaza, clicca qui per leggere le sue dichiarazioni

21.26 Nell’altra partita delle 19.30, Fiorentina e Cagliari hanno impattato sullo 0-0.

21.25 Risultato finale a Genova: Napoli batte Genoa 2-1. I rossoblù restano al terzultimo posto: i granata hanno quindi l’occasione di salire a +7 dalla zona retrocessione se riusciranno a superare il Brescia.

21.05 E’ iniziato il riscaldamento per i giocatori granata

21.01 Sono state comunicate le formazioni ufficiali, clicca qui per leggerle

20.59 Gol Napoli! Lozano riporta in vantaggio i partenopei

20.40 Arriva il pareggio del Genoa a inizio ripresa, gol di Goldaniga

20.32 Al termine del primo tempo il Genoa è sotto contro il Napoli, per i partenopei ha segnato Mertens

20.18 Le squadre stanno calcando il terreno di gioco prima dell’inizio del riscaldamento

20.15 Anche il Torino è arrivato allo stadio. Serata calda quest’oggi a Torino. All’ingresso in campo delle squadre non ci sarà l’inno della Serie A, ma musiche composte da Ennio Morricone in ricordo del grande compositore scomparso due giorni fa.

20.10 Nella sfida che il Toro sta seguendo con particolare interesse tra Genoa e Napoli, al momento il risultato è fermo sullo 0-0. Al Napoli annullato un gol in fuorigioco. Il Grifone è terzultimo a quattro punti dal Torino

20.09 Il Brescia è giunto allo stadio

20.00 Sono comparsi striscioni contro Cairo sui muri di via Filadelfia, davanti allo stadio, nel prepartita: “Oggi bisogna vincere e convincere. Il Toro è leggenda, Cairo la vergogna”-

foto: pagina Facebook Torino Football Club 1906

Una Serie A senza neanche il tempo di respirare dopo l’emergenza Coronavirus. Dopo la sconfitta di sabato contro la Juventus, il Toro fra poco torna in campo. Manca sempre meno all’inizio di Torino-Brescia, gara valida per la 31^ giornata di Serie A. Le due squadre scenderanno in campo alle 21.45 nella cornice dell’Olimpico Grande Torino. I granata si devono riscattare dopo la sconfitta con i bianconeri, per allontanarsi dalla zona retrocessione, le Rondinelle vogliono rilanciarsi in zona salvezza dopo la vittoria contro l’Hellas Verona. Segui la diretta del pre-partita.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 3 mesi fa

    Ri segna il Napoli e subito dopo lozano lanciato a rete fermato con fallo da ammonizione per chiunque, anche per i commentatori , niente neanche fallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Guevara2019 - 3 mesi fa

    E vai,Napoli di nuovo in vantaggio!
    Guarda in che cosa dobbiamo sperare per avere dei fantasmi in casa propria…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabio.tesei6_13657766 - 3 mesi fa

    Credo che in questo momento storico,chi ha la possibilità di investire nel calcio abbia altri problemi da risolvere. Quindi contestare è lecito ed è un diritto ma siamo sicuri che Cairo se ne deve andare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Se ha altri problemi meglio appunto che se ne vada. Chissà perché i problemi noi li abbiamo da sempre, molti altri dopo averli avuti li hanno risolti ,eppure non si chiamano tutti agnelli.
      Cairo per ciò che sta facendo non serve al Toro, forse è vero il contrario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Guevara2019 - 3 mesi fa

        Si anche per me,deve andarsene,se la piazza non ti vuole più è inutile insistere,incrocio le dita per chi arriverò,si sa al Toro esistono veti,quelli dell’unica luce che deve brillare a Torino…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 3 mesi fa

    Gol regalato dal napoli che nonostante una supremazia enorme sta avendo leggerezze clamorose, come quella che ha scaturito il gol del genoa. Mertenz inspiegabilmente da centrocampo butta la palla in angolo per il genoa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Si,anche ieri il portiere del Lecce ha parato anche le mosche,ma la differenza tra noi e loro,Genoa e Lecce,è che mettono gli attributi pur essendo pippe,noi,scusate se mi ripeto, vedo tanti zombie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pau - 3 mesi fa

      a dire il vero anche i gol presi dai gobbi ieri sono molto strani.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Aiaiai,il Genoa ha pareggiato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Garnet Bull - 3 mesi fa

    La responsabilità è di tutti, tolti belotti e sirigu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bertu62 - 3 mesi fa

    Mi pare ovvio che stasera, indipendentemente da come andrà ala partita, ci saranno comunque:
    Quelli che continueranno a dire e a dare tutte le colpe a Cairo
    Quelli che continueranno a dire e a dare molte colpe a Longo
    Quelli che continueranno a dire e a dare molte colpe a Mazzarri
    —–
    Personalmente sarò fra quelli che valuteranno la partita e basta, e a fine mini-torneo si tireranno le somme, soprattutto fra i giocatori, che sono poi gli stessi dei 63punti dello scorso campionato….
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Cairo di responsabilità ne ha eccome,anche se via lui incrocio le dita per chi arriverà,ne abbiamo visti di tutti i colori.
      Mazzarri e Longo non sono due pippe,ma hanno avuto a che fare con una buona parte di giocatori che si sono trasformati in zombie,potrebbero esserci Klopp o Guardiola non sarebbe cambiato alcunchè.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

        veri allenatori sono gente come Pioli, gente che da serenità che rispetta il gruppo ed è rispettata, capace di isolare la squadra, capace di trovare insieme a loro un “nemico” comune e di stimolare l’orgoglio e l’unità di intenti per battere quel nemico qualunque esso sia. Ricordate Bearzot fece fare gruppo contro la carta stampata. Ricordate lo striscione “Radice e 11 grandi contro tutti”?
        Longo questo non lo ha fatto ancora, gli hanno messo al fianco Vagnati per dirimere delle questioni irrisolte, ma il risultato non si è ancora visto.
        4 punti ottenuti con un calendario non impossibile, questo è il ruolino di marcia di Longo. Non sarà colpa sua, ma le altre almeno corrono e i giocatori hanno l’occhio della tigre… Avete visto ieri il calciatore del Lecce dopo il secondo gol?
        3 punti sul lecce non sono nulla anche perché a parità di punteggio si salverebbero loro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Non sono d’accordo,ma il calcio è bello anche per questo motivo,la squadra si è trasformata in una buona parte di zombie,e con due allenatori rispettivi,purtroppo anche un cuoco se non ha ingredienti non fa piatti gustosi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

            Tra piatti non gustosi e piatti immangiabili c’è differenza

            Mi piace Non mi piace
    2. Toronelcuore - 3 mesi fa

      Mi dispiace contraddirti. Ma qui c’è un mix di colpe tra tutti quelli da te citati ai quali aggiungerei i calciatori da processo per direttissima. Stasera sarà ovvio forza Toro ma chi ha memoria non dimentica. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 3 mesi fa

      Sono gli stessi anche quelli che non hanno fatto nulla per prendere un ds al posto di petrachi visto che lo si sapeva da marzo, sono gli stessi quelli che hanno gestito l affaire nkoulou smontando lo spogliatoio insieme al discorso dei premi non pagati , sono gi stessi quelli che hanno fatto una campagna acquisti ridicola pur avendo accesso alla EL dalla porta di servizio bucandola , sono gli stessi quelli che hanno preso uno reduce da un campionato con 3 presenze totali, sono gli stessi quelli che hanno speso 25 milioni, poi a gennaio se ne sono ripresi la maggior parte vendendo bonifazi ,falque a riscatto e laxalt . Sono gli stessi quelli che una settimana dopo e alla chiusura del mercato hanno mandato via l allenatore con cui avevano partorito le minchiate fatte sopra. Sono gli stessi anche quelli che da anni vedono questo scempio ma , imperterriti danno la colpa ad altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Buone notizie da Genova, Napoli in vantaggio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

      Speriamo non diano l’ennesimo rigore al presidente amico di lotito

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy