Torino-Chievo, perché sì e perché no: fortino “Grande Torino”, ma serve il gioco

Torino-Chievo, perché sì e perché no: fortino “Grande Torino”, ma serve il gioco

Verso il match / Tre motivi per credere nei granata e tre motivi per temere i ragazzi di Di Carlo

di Luca Sardo

SOLIDITA’ DIFENSIVA

Torino FC v Atalanta BC - Serie A

Perché credere nel Toro? Perché aver paura del Chievo? Sono queste le domande a cui rispondiamo nella fase di avvicinamento alle partite del Torino. Tre motivi per sperare nella vittoria del Torino, altrettanti per essere scettici sulla vittoria dei granata.

PERCHÉ SÌ: Perché il Torino ha una striscia aperta di imbattibilità ed è da cinque partite consecutive che non subisce gol (Inter, Udinese, Spal, Napoli e Atalanta). E’ la quarta difesa del campionato (con 22 reti subite a pari merito con Inter e Milan) e contro i gialloblù ci sono tutti i presupposti per continuare a fare bene.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gio - 10 mesi fa

    A un certo punto non resta che aspettare la partita, che vuoi fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy