Torino, la serata-no della difesa: tre gol subiti e due annullati

Torino, la serata-no della difesa: tre gol subiti e due annullati

Nkoulou e Djidji non in forma. Mancato l’apporto difensivo degli esterni

di Marco De Rito, @marcoderito

“Lavoreremo per correggerci. Rispetto alle ultime uscite è mancata attenzione difensiva”. Ci ha tenuto a sottolinearlo Walter Mazzarri dopo la sconfitta con il Bologna. Rispetto alle precedenti uscite, i granata hanno offerto una prova difensiva largamente in controtendenza se si pensa che il Torino era reduce da sette partite con un solo gol preso, con Sirigu che aveva raggiunto la seconda striscia di imbattibilità di sempre (599 minuti). Il reparto arretrato è parso irriconoscibile e, dopo aver subito solo una rete in sette partita – tra le avversarie c’erano anche Inter e Napoli -, sabato tre sono state le marcature subite, più le due annullate tramite utilizzo del Var. Qualcosa evidentemente è andato  storto. A partire dalla poca copertura offerta dal centrocampo e dagli esterni.

Izzo baluardo in difesa e cinico in attacco. Adesso sogna l’esordio in azzurro

GLI ESTERNI – E’ mancato spesso l’apporto dei laterali. Sia Ansaldi che Aina in fase offensiva hanno spinto molto, ma in difesa sono mancati non riuscendo a fronteggiare adeguatamente Sansone e Orsolini. Nell’azione del primo gol di Poli, Aina si è lasciato sfuggire Orsolini che poi ha messo il pallone in mezzo, da segnalare anche Ansaldi che si è perso l’autore del gol che ha segnato di testa. Nel terzo gol ,colpevole è sicuramente Rincon che ha perso un brutto pallone a centrocampo, ma Orsolini è riuscito a sfruttare il contropiede indisturbato, né Aina né Djidji sono riusciti a contenerlo.

NKOULOU E DJIDJI DA RIVEDERE- Attraverso il suo calcio offensivo e aggressivo Mihajlovic è riuscito ad imbrigliare la difesa granata, se a questo ci si aggiunge un Nkoulou incerto e non nella sua migliore serata. Il camerunese è quasi sempre impeccabile, sabato ha commesso più di qualche svarione. Anche Djidji, ritornato titolare dal 10 febbraio, non è riuscito ad esprimersi al meglio ed ha avuto diverse difficoltà nel contenere Orsolini. Palesemente non in condizione il difensore ivoriano, che poi è stato sostituito da Mazzarri quando il tecnico ha deciso di inserire un esterno come Berenguer per passare al 4-4-2 in modo da provare a recuperare il risultato.

Torino, Zaza non scaccia i dubbi: fa un passo avanti e uno indietro

SERATA NO – Una serata no per il reparto arretrato di Mazzarri, una partita da riguardare per correggere gli errori ma da archiviare per guardare alla sfida di Firenze preparati. In ottica della gara cona la Fiorentina, bisogna considerare che Nkoulou non potrà prendere parte alla gara, visto che era in diffida ed è stato ammonito. Mazzarri dovrà pensare a una soluzione alternativa, essendo impossibilitato di schierare il suo perno difensivo, Moretti si scalda per tornare titolare. Con Djidji che sarà probabilmente spostato al centro della difesa.

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14134673 - 8 mesi fa

    Mentre baselli rimane il solo bergamasco senza palle…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabio - 8 mesi fa

    formazione fatta probabilmente “tirando a sorte”
    perche’ se no non si capiscono alcune cose tipo:
    la squadra aveva trovato equilibrio e punti con lukic in campo meite con il frosinone peggiore in campo!allora perche’ meite titolare?
    de silvestri sicuramente sottostimato da noi tifosi e’pero’ stato quasi sempre titolare con ogni allenatore, perche’ e’ sicuramente un giocatore di sostanza e che da equilibrio alla squadra, perche’ rinunciarci in una partita fondamentale?
    sicuramente il centrocampo non ha fatto filtro ma perche’ con una difesa che aveva fatto non bene ma benisimo nell’ultimo mese con un moretti in stato di grazia si e’ deciso di mettere djidi che non giocava da tempo?
    purtroppo in serie A spesso si paga un errore qui sabato sera c’e’ stato il festival dell’errore o meglio orrore, ed il tanto vituperato sinisa ha dato una lezione di calcio a mazzari. tutto molto semplice

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13814870 - 8 mesi fa

    errore di Mazzarri….condivido con Privilegio Granata. ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 8 mesi fa

    Se la difesa è stata infilata 5 volte è ovvio che di filtro a centrocampo e sulle fasce se ne sia fatto pochino. E qui mi pare che per una volta abbia toppato Mazzarri.
    Perché mettere Djidji, senza ritmo partita, contro una squadra che si sarebbe sicuramente buttata all’assalto? Moretti stava giocando egregiamente…
    Meité latitante, Ola Aina scervellato.
    Sarebbe stato mooolto meglio schierare Ansaldi a centrocampo con Lukic e Rincon, e sulle fasce Ola Aina a sx e De Silvestri a dx.
    In difesa il trittico Izzo N’Koulou Moretti, imbattuto nelle ultime partite e dai movimenti rodati.
    Mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni (CAIROVATTENE) - 8 mesi fa

      Ha dato spazio ai giovani, secondo la sua filosofia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy