Ventura: ”Episodio che si somma a tanti altri”

Torino – Napoli 0-1 / Il tecnico nel dopo partita: ”Gli attaccanti? Siamo un gruppo, e tutti lavorano per poter giocare”

di Gino Strippoli

Ecco le parole di mister Giampiero Ventura in zona mista dopo la beffarda sconfitta del suo Toro contro il Napoli: ”Quello di oggi è l’ultimo episodio che però va a sommarsi a tanti altri. Questa è un’annata particolare. Nel calcio si può anche sbagliare ma credo che abbiamo lasciato davvero tanti punti per colpe non nostre. Io una stagione così non è la ricordo in 33 anni di calcio. Meno male che abbiamo già fatto 36 punti perché se fossimo a 26  punti sarebbe un dramma perché finiremmo per retrocedere per colpe non nostre, con conseguente distruzione di un progetto, dei giocatori e dell’intera società. Noi dobbiamo lavorare per diventare ancora più forti, è un peccato perchè quando ci sono questi episodi non si parla di partita. E oggi nella partita io ho visto per 80′ un Toro molto buono che ha giocato con grande raziocinio. Abbiamo sbagliato tanti gol, questo è il vero rammarico, purtroppo anche questo fa parte di un percorso di crescita. E poi dispiace che abbiamo sbagliato sempre l’ultimo passaggio in sette nitide occasioni create. L’obiettivo finale è quello di avere mentalità e maturità, un raziocinio che ci permetta di avere base solida su cui costruire il futuro. Ho visto grande disponibilità da parte di tutti oggi e questo è un bel segno. Perchè la scelta degli attaccanti? Siamo un gurppo in cui tutti lavorano e anche Meggiorini e Barreto meritavano di giocare. Inoltre loro due mi sembravano più adatti al gioco del Napoli e mi sembra che abbiano fatto bene. La crescita di una squadra avviene attraverso il lavoro fatto sul campo e dobbiamo continuare a crescere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy