Video – Susanna Egri: “Singolare che oggi coincida con il giorno della rinascita”

Multimedia / La figlia del direttore tecnico del Grande Torino è salita al Colle per commemorare il padre e i caduti di Superga portando con sé una bambola ritrovata nella valigia di Egri Erbstein

Sul colle è salita anche Susanna Egri, figlia Erno Egri Erbstein, il direttore tecnico del Grande Torino. Dopo la commemorazione, Susanna – che con sé ha portato una bambola – ha raccontato la storia dietro a quel cimelio: “Voi siete troppo giovani, ma io c’ero quel giorno e forse sono l’unica tra i presenti che c’era. Questa bambola era dentro quell’aereo e fu trovata tra i rottami, dentro la sua valigia (del padre ndr)”.

Poi la figlia di Egri Erbstein continua parlando del casuale legame tra questa data storica e il valore che assume per l’Italia con l’inizio della fase 2: “E’ singolare perché il giorno del terribile schianto, giorno terribile per lo sport e per me in particolare, oggi è il giorno della rinascita. E’ molto singolare. Credo sia di augurio per tutti noi. Oggi inizia la Fase 2, si inizia a uscire di casa, con prudenza e responsabilità, è questo che anche loro ci chiedono“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mp63 - 5 mesi fa

    Non ci sono parole per esprimere il dolore e la tristezza per la tragedia
    che ha portato in cielo degli uomini straordinari e cha ha tolto ai loro familiari
    la gioia di una vita in comune.
    Ho avuto modo di incontrare in treno la signora Susanna, che mi diede l’occasione e
    l’onore di vedere la bambola che porta sempre con se, ed è una donna straordinaria.
    Il 4 maggio è un giorno triste ma nei cuori granata il ricordo c’è sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy