Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio mercato

Calciomercato Torino, Lyanco ha chiesto la cessione. Oggi l’agente a Lisbona

In uscita / Alta la richiesta del Torino, che l'anno scorso rifiutò un'offerta da venti milioni

Roberto Ugliono

Lyanco e il Torino sono pronti a separarsi. Il difensore centrale brasiliano ha chiesto la cessione alla società e dal canto suo i granata sono disponibili ad accontentarlo. Servirà ovviamente un'offerta adeguata. Da considerare c'è il fatto che lo scorso anno il presidente Cairo rifiutò circa 20 milioni di euro dall'Ajax per confermare il centrale brasiliano rinnovandogli il contratto sino al 2024. Ma la stagione da poco terminata ha visto anche Lyanco giocare una stagione al di sotto delle aspettative e pertanto il prezzo potrebbe essere sceso: una cifra tra i 12 e i 15 milioni di euro dovrà comunque essere messa sul banco per potersi aggiudicare il cartellino di Lyanco. Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, sul difensore sarebbe alta l'attenzione di Sporting Lisbona e Bologna, con i portoghesi che incontreranno oggi uno degli agenti del giocatore.

Al momento c'è distanza tra domanda e offerta, visto che lo Sporting è molto lontano dai 12 milioni minimi per poter prelevare Lyanco dal Torino. Il Torino non vuole svalutare troppo un giocatore che ha dimostrato di avere del potenziale, purtroppo non l'ha fatto vedere con continuità con la maglia granata. La prima mossa per smuovere le acque, intanto, l'ha fatta proprio Lyanco, richiedendo alla società di poter essere ceduto. Il Torino è pronto ad assecondarlo, ma ad un costo certamente superiore rispetto a quello d'acquisto: nel 2017 furono sborsati 6 milioni (più 3 di bonus) per prelevarlo dal San Paolo.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso