Calciomercato Torino, piace Montiel del River Plate: clausola di 20 milioni e tanta concorrenza

Calciomercato Torino, piace Montiel del River Plate: clausola di 20 milioni e tanta concorrenza

In entrata / Sondaggio per il terzino destro argentino, per il quale c’è una lunga lista di pretendenti in Italia ed Europa

di Redazione Toro News

Gonzalo Montiel piace al Torino: lo scrivono da giorni media argentini come Olè e Radio Continental, un interesse in effetti c’è per il 23enne laterale destro del River Plate, che in patria molti paragonano a Javier Zanetti. È uno dei nomi che sono stato segnalati a Davide Vagnati, che come tutti i direttori ha il dovere di mantenere le antenne dritte sul mercato anche se la stagione deve ancora concludersi.

Torino, la carica dei 2000: da Millico a Onisa tutti utili per la causa

Il problema è che non si tratta di un obiettivo semplice da raggiungere. Sull’argentino infatti ci sono tanti club in Italia e in Europa. A partire dalla Roma, con Petrachi sempre molto attivo sul mercato sudamericano, ma anche Inter e Juventus hanno ben presente chi sia Montiel. Per lui, legato al River Plate da un contratto sino al 2021, c’è una clausola rescissoria di 20 milioni; ha un anno solo di contratto ma interessa a diverse squadre e da considerare c’è la crisi economica legata al Covid-19. Le dinamiche di mercato sono tutte ancora da decifrare, ma l’interesse del Toro per Montiel esiste.

LEGGI ANCHE: 

La Serie A torna il 20 giugno! Coppa Italia: semifinali 13 e 14 giugno, finale il 17

Cairo: “Al Torino ci tengo da morire. Ripresa? Ci faremo trovare pronti”

Gravina: “Ripartenza del calcio è messaggio di speranza per il Paese”

Dal Pino (pres. Serie A): “Abbiamo sempre pensato al bene del calcio”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granataLondinese - 2 mesi fa

    Cominciamo con i nomi sudamericani e la concorrenza.

    Ci mancava solo il calciomercato aperto a giugno…

    Pensiamo a salvarci va’.

    Che mi ero persino dimenticato di Mazzarri negli ultimi due mesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Immer - 2 mesi fa

    Concorrenza: allora è nostro. Ma fatemi il piacere 20 milioni per questo qua lo prenderemo in prestito dalla roma o chicchessia per un un’anno. Ci vogliono osservatori per prendere sconosciuti questo è quello che vogliano ds lui ma non importa contano solo i titoli sui giornali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pupi - 2 mesi fa

    Ditemi voi come possa essere plausibile l’acquisto di un calciatore ambito da tanti altri club con una clausola da 20 milioni? O meglio, forse si se non avessimo buttato fior di risorse dalla finestra per prendere dei broccacci conclamati!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Garnet Bull - 2 mesi fa

    Ovviamente un acquisto così mi farebbe impazzire ma lo reputo quasi impossibile dato prezzo e concorrenza (12 mln post covid). Ovvio che acquistandolo avremmo un terzino più che completo con una tecnica e una precisione al cross fenomenale da buon argentino ma un gioco difensivo europeizzato (il più europeizzato che si possa trovare in sudamerica) grazie ovviamente al muneco gallardo che l’ha spostato da stopper vecchio stile a terzino (credetemi non sto scherzando)e infine ha una buona struttura fisica e una gamba impressionante. Tra l’altro ha anche un timing di inserimento quasi perfetto. Insomma sarebbe un acquisto quasi da top team.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      ne va da se che…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BogaBoga - 2 mesi fa

    E la redazione riparte con i fanta articoli sul fanta nulla che non si avvererà mai.
    Quest’anno braccino avrà la scusa del Covid per giustificare l’ennesimo non mercato.
    Invito anticipatamente quelli che spolliceranno in giù a rileggere il commento tra 3 mesi.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      In realtà è stato TuttoSport che ha rilanciato una notizia proveniente direttamente da fonti argentine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy