Torino, Buongiorno verso un altro prestito in B: c’è la Salernitana

Torino, Buongiorno verso un altro prestito in B: c’è la Salernitana

In Uscita / Si trasferirebbe in Campania. Il difensore ha già avuto come allenatore Castori a Carpi e a Trapani

di Redazione Toro News

Alessandro Buongiorno è vicino alla Salernitana in Serie B. Il difensore granata classe 1999 è conteso da più formazioni della serie cadetta, ma i campani sono in vantaggio. Il motivo è semplice. A richiedere il difensore del Torino è stato il nuovo tecnico della società di Claudio Lotito, ovvero Fabrizio Castori, che ha terminato soltanto da qualche settimana il proprio lavoro a Trapani. In Sicilia, infatti, Castori ha allenato per la seconda volta in carriera Buongiorno, facendolo giocare per 13 volte (Buongiorno è stato mandato in prestito al Trapani soltanto nella sessione invernale del calciomercato, prima aveva militato nella Primavera del Torino). Come accennato, non era il primo incontro tra Buongiorno e Castori quello trapanese. Avevano già lavorato assieme al Carpi nella stagione 2018/2019. Anche in quel caso non andò bene (retrocessione, proprio come a Trapani), ma per Buongiorno fu un’esperienza importante in Serie B. Proprio per tali motivi la Salernitana è in pole position per Buongiorno, che si trasferirebbe in prestito (il suo contratto scadrà nel giugno 2022).

LEGGI ANCHE: Toro, cosa manca in entrata? La priorità è il regista

LEGGI ANCHETorino, acquisti veloci e mirati: sono già 16 i milioni spesi sul mercato

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 1 mese fa

    Mi sembra una scelta oculata. Ritrova un allenatore che lo stima molto e che quindi gli darà una concreta possibilità di avere una maglia da titolare. Salerno poi è una piazza molto calda e che punta alla serie A. Grande opportunità e grande banco di prova: se lo supera, è da Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andre_football - 1 mese fa

    Mi chiedo se la società abbia fiducia in questo ragazzo. Se non li si fa giocare in prima squadra come titolari a quest’età, anche se chiaramente con pochissima esperienza da professionisti, come si può pensare che maturino mandandoli sempre in prestito e quindi in pratica dimenticandoseli? Quest’anno voglio vedere quanto spazio avrà Segre; forse solo in panchina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Le persone, di solito , non so tu , osservano stranieri che a 20/21 anni giocano in campionati di A da un po per cui paragona i nostri a loro. Sbagliano!!! Da noi si gioca in primavera sino ai 20 circa e poi c’è il salto. Manca l’idea per cui uno giovane e le primavere si possano confrontare , per esempio , in serie C. Se si integrassero facendo le seconde squadre con giocatori da 16/17 a 21/22 ti ritroveresti giocatori , non tutti, pronti per la serie A a 20 anni. Aggiungi che i difensori maturano più tardi così come alcuni ruoli di centrocampo ed hai il quadro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 1 mese fa

    Sarebbe opportuno rinnovare e poi prestare. Questo è un ragazzo da non perdere per nessun motivo. Educato, umile, serio e forte. Non come certi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 1 mese fa

      Mi fido di quello che scrivi. Ha 21 anni, ancora un prestito e poi sarà da valutare il suo inserimento in squadra, giusto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Io penso sia il futuro del Toro, come Segre. Non credo assolutamente ad altri di cui non faccio nomi. Un giocatore se non ha testa, per me, può andare. Avere testa vuol dire essere predisposti naturalmente al sacrificio. Alcuni invece vogliono tutti ai loro piedi, e rispondono strafottenti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Roland78 - 1 mese fa

          Due giocatori il cui cognome inizia per M uno e E un altro? 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            @Roland, ecchecavolo, butta la giù piano 🙂

            Mi piace Non mi piace
          2. granatadellabassa - 1 mese fa

            Se E ti dò ragione, su M nutro ancora speranze.

            Mi piace Non mi piace
    2. gigioscal - 1 mese fa

      Concordo anche se dai recenti prestiti mi aspettavo di più, in Primavera era veramente una spanna sopra a tutti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Ti garantisco una cosa, ha la maglia granata ma se ce l’avesse a strisce varrebbe più di tantissimi altri. Castori lo sta rendendo giocatore sia centrale che di fascia. Alla sua età, altri, hanno il biberon.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy