Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Torino, acquisti veloci e mirati: sono già 16 i milioni spesi sul mercato

Calciomercato / In una settimana gli arrivi di Rodriguez, Linetty e Vojvoda: la società sta facendo di tutto per accontentare Giampaolo. E non è finita qui

Nicolò Muggianu

Un avvio di calciomercato così frizzante si era visto raramente dalle parti di Torino, sponda granata. L'ultima settimana di trattative è stata a dir poco bollente per il responsabile dell'area tecnica Davide Vagnati, che in meno di sette giorni ha chiuso gli affari riguardanti Ricardo Rodriguez (già ufficializzato dal club), Karol Linetty e Mergim Vojvoda (per i quali, invece, si attende ancora l'ufficialità). Tre operazioni in entrata, per un totale di 16 milioni di euro investiti. E non è finita qui.

IN ENTRATA - In un calciomercato Italiano che procede al rilento, il Torino è stata senza dubbio la squadra più attiva di questa prima fase. Un vantaggio competitivo che ha permesso alla società granata di chiudere in fretta e a cifre vantaggiose le trattative per i giocatori direttamente indicati da Marco Giampaolo. Il prossimo tassello da inserire adesso sarà quello del regista, con il Torino che spera di chiudere nel più breve tempo possibile - forse già in settimana - per almeno uno dei profili individuati da Vagnati. I nomi sono sempre gli stessi: Torreira (più complicato, per via della folta concorrenza e dell'elevata valutazione fatta dall'Arsenal), Biglia e Vera. E in attesa delle varie ufficialità, però, c'è già una constatazione da sottolineare: dopo l'ultima annata fallimentare, la società ha voluto accontentare Giampaolo dando un'immediata ventata di aria nuova a tutto l'ambiente.

IN USCITA - E dopo i colpi in entrata - inevitabilmente - arriverà il tempo di pensare alle uscite, con il Torino che nelle prossime settimane lavorerà anche sulle cessioni. Lyanco ha già chiesto di essere ceduto, mentre restano da chiarire le posizioni di Izzo, Nkoulou e Sirigu. L'estremo difensore granata, a detta di Cairo, al momento non avrebbe chiesto la cessione ma la sensazione è che almeno un pezzo pregiato della rosa possa alla fine lasciare il Torino per permettere al club di recuperare almeno in parte gli investimenti effettuati per gli acquisti. Un primo cambio di tendenza però c'è stato, quantomeno nelle modalità in cui si sta operando, in attesa di vedere una squadra completa in ogni suo tassello.

Potresti esserti perso