Diritti TV, ok della Serie A alla cordata Advent-Cvc-Fsi. Torino favorevole

Novità / Il Torino si è espresso favorevolmente. Astenute Lazio, Udinese, Napoli, Atalanta e Verona

di Redazione Toro News

La Lega di Serie A ha deciso: sarà la cordata Advent-Cvc-Fsi la compagna di viaggio dei club che entrerà nella Serie A con una quota del 10%. L’accordo con il fondo private equity consentirà l’ingresso di nuovi capitali e darà il via alla nascita di una media company che si occuperà di commercializzazione del prodotto e in particolari di diritti televisivi. Il primo appuntamento, subito di fuoco, sarà rappresentato proprio dalla cessione relativa al triennio 2021-2024. In particolare l’obiettivo è quello di crescere all’estero dove i 370 milioni dell’attuale contratto sono lontanissimi dal miliardo e 900 milioni di euro della Premier League. Era necessario superare l’asticella dei 14 voti. Il verdetto è arrivato con 15 voti favorevoli, mentre si sono astenute Lazio, Udinese, Napoli, Atalanta e Verona. Il Torino con Urbano Cairo ha votato a favore. Qui le sue parole all’uscita dall’assemblea di Lega.

LEGGI ANCHE: Quanto vale il Torino-2? La panchina è più lunga della scorsa stagione

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Messere Granata - 2 settimane fa

    Non è possibile, al momento, giudicare la bontà o meno di nuovi competitor impegnati nell’offerta televisiva. Se ciò comportasse un’ulteriore frammentazione dei servizi, tipo Sky e Dazn, per gli utenti finali significherebbe una complicazione in fatto di piattaforme tecnologiche e gestione degli abbonamenti. Spero che tutto non ricada, come sempre, sulle nostre spalle. Troppi soldi in ballo. Staremo a vedere, ma temo il peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bela Bartok - 2 settimane fa

    Quando sento parlare di cordate e fondi di investimento non mi viene mai in mente nulla di buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy