Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

giovanili

Primavera, le pagelle di Lazio-Torino 3-0: i granata si fanno tre gol da soli

I giudizi / Moro fa quello che vuole sulla destra, il centrocampo pensa soprattutto a coprire e gioca pochissimi palloni

Alberto Giulini

Pesantissima sconfitta per la Primavera del Toro, che crolla 3-0 nello scontro salvezza sul campo della Lazio. Brutta prestazione quella dei granata di Cottafava che rinunciano a giocare e commettono gravi ingenuità in fase difensiva.

SAVA 5,5: Regala la rimessa da cui nasce il raddoppio di Moro. È comunque reattivo su Shehu, non ha particolari colpe sui gol subiti.

PORTANOVA 5: Perde tutti i duelli con Moro e proprio da un suo fallo sullo spagnolo nasce la punizione del vantaggio biancoceleste. In chiusura di primo tempo deve ricorrere al giallo per fermare Shehu. (dal 54' FREDDI GRECO 5,5: qualche buono spunto e una conclusione pericolosa, ma da un fuoriquota come lui è lecito attendersi qualcosa in più)

SPINA 5: Malissimo in occasione del raddoppio quando non si capisce con Kryeziu e i due finiscono per ostacolarsi.

ACETO 4,5: Non riesce a contrastare Castigliani in occasione dell'1-0, fatica a contenere Moro quando si sposta sul centrodestra. Da uno sciagurato controllo sbagliato in mezzo al campo nasce il contropiede del 3-0

TODISCO 5,5: Prova a dialogare con i compagni e spingersi in avanti, ma non sempre è preciso. Sulla sua corsia la Lazio riesce troppo spesso a sfondare (dal 76' LOVAGLIO sv: entra quando la gara è ormai compromessa, prova comunque a costruirsi un'occasione).

LAROTONDA 5: Si passa poco dal centrocampo, chiamato soprattutto a compiti di copertura. Quando deve giocare il pallone è però troppo impreciso negli appoggi e nei controlli.

KRYEZIU 5: Anche lui gioca pochi palloni ed è attento soprattutto a coprire. Malissimo in occasione del raddoppio, quando si ostacola con Spina.

PROCOPIO 6: Una ventata di esperienza sulla sinistra, disegna qualche apertura e cross interessante con il suo sinistro. Con l'ingresso di Greco si sposta nei tre di difesa e continua comunque a spingere.

OVISZACH 5: Un paio di ripartenze ma sbaglia l'ultimo passaggio. Nella ripresa manca un controllo facile prima di essere sostituito (dal 58' FAVALE 5,5: porta vivacità in avanti, un buon suggerimento per Vianni. Poi manca una buona occasione per battere a rete).

CANCELLO 5: In avanti non riceve palloni giocabili e non può incidere. È però protagonista in negativo: da un suo liscio in area arriva il vantaggio della Lazio (dal 58' GYIMAH 5,5: là davanti di palloni giocabili ne arrivano pochi anche a lui, prova a inventarsi qualcosa ma non lo fa nel migliore dei modi).

VIANNI 5,5: Il capitano di giornata è lasciato troppo isolato in avanti. I rifornimenti offensivi scarseggiano e prova a mettersi in proprio con alcuni buoni movimenti, ma le conclusioni non sono delle migliori.

All. COTTAFAVA 5: Quella contro la Lazio era una partita da non sbagliare, ma il Toro entra in campo con un atteggiamento troppo rinunciatario. I granata sembrano pensare soprattutto a non prendere gol, ma finiscono per regalarne tre con ingenuità clamorose. Le assenze di Karamoko e Horvath sono pesanti, ma era lecito attendersi molto di più, quantomeno sul piano dell'atteggiamento. Ed ora la classifica si fa sempre più brutta.

Potresti esserti perso