Torino, mercato giovanili: Favale riscattato, giocherà con l’Under 18. Saluta Ibrahimi

Torino, mercato giovanili: Favale riscattato, giocherà con l’Under 18. Saluta Ibrahimi

Giovanili / Il fantasista classe 2002 è da ora completamente granata, l’under 18 partirà da lui

di Roberto Ugliono

Entra sempre più nel vivo anche il mercato delle giovanili del Torino, partendo innanzitutto dai riscatti dei giocatori arrivati quest’anno in prestito. La notizia più importante, probabilmente, riguarda il riscatto di Daniele Favale dalla Pro Vercelli. Il talentino classe 2002, quest’anno nell’under 17 di Sesia, ha stupito tutti e ha convinto il Torino a puntare su di lui anche per il futuro. I numeri, d’altronde, parlano per lui: 23 partite e 15 gol in campionato. Insomma, il ragazzo ha dimostrato di avere le qualità per poter diventare, in futuro, un giocatore alla Millico, ovvero talentuoso e di ottime speranze. Il prossimo anno giocherà con l’Under 18 – ieri il direttore generale della FIGC Marco Brunelli ha informato il Consiglio circa l’istituzione del nuovo campionato sperimentale da parte del Settore Giovanile e Scolastico – e così potrà anche disputare il Torneo di Viareggio. Nel caso sul fronte panchine non dovessero esserci sorprese (Coppitelli sarebbe tentato dall’Imolese), ritroverebbe così mister Sesia, che l’ha già potuto allenare quest’anno.

RITORNO ALLA BASE – Rimanendo sul fronte riscatti dell’Under 17, il Torino ha deciso di non prelevare a titolo definitivo Rachad H’Maidat e Nicolò Poppa, che tornano alla Juventus. I due erano arrivati in prestito nel mercato invernale e ora possono tornare alla base. Così come non è stato riscattato Brijan Ibrahimi (classe 2001), che tornerà al Brescia. La punta, anche a causa di un lungo infortunio, non è riuscito a impressionare più di tanto in Piemonte e per questo la decisione di non riscattare il ragazzo che quest’anno era allenato da Capriolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy