Belotti fa impazzire Ajeti. Zaccagno protagonista, Lukic è ko

Belotti fa impazzire Ajeti. Zaccagno protagonista, Lukic è ko

Italia Granata / Ecco come sono andati gli impegni dei giocatori di proprietà del Torino in prestito per lo Stivale

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

SERIE C

Ritiro Bormio 2017 zaccagno

GIRONE A – Il portiere Zaccagno parte titolare nel sentito derby tra Lucchese e Pistoiese. Qualche errore per lui nel primo tempo, ma nel secondo tempo si rende protagonista della gara salvando il risultato su un tiro a botta sicura di Parker. Incolpevole sul gol della Lucchese che segna al primo tiro in porta (VOTO: 6,5).

Delusione per il centrocampista Zenuni che resta in panchina per tutta la gara, assistendo alla sconfitta della Viterbese contro il Piacenza di Segre. Quest’ultimo pur non essendo al massimo e al rientro dall’infortunio, gioca una buona partita, risentendo solo di qualche acciacco nel finale. Viene sostituito a dieci minuti dal termine da Bini (VOTO: 6). Vittoria del Monza contro il Prato, ma ancora panchina per il giovane Carissoni di proprietà del Torino.

LEGGI ANCHE: Segre: “Longo mi ha insegnato cos’è il Toro. Futuro? Sogno di fare come Edera…”

GIRONE B –  Pareggio tra Vicenza e Fermana nel recupero della 28esima giornata di Lega Pro. Giraudo parte titolare, tanta corsa e buona volontà ma anche tanti errori. Il giocatore scuola Toro viene sostituito al 56′ da Jakimovski (VOTO: 6).

LEGGI ANCHE: Federico Giraudo: “Sono rimasto nel Vicenza fallito. Ma il grande sogno si chiama Toro”

Rossetti, invece, non è stato convocato per alcuni acciacchi fisici che lo hanno tormentato nei giorni precedenti alla gara. Il Sudtirol perde contro la Reggiana per 2 a 1, solo uno spezzone di gara per Candellone che, entrato al 79′, non riesce a incidere sulla gara.

LEGGI ANCHE: Cucchietti: “A Reggio ancora parlano di Mazzarri. Rinnovo col Toro? Discutiamo”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 anni fa

    Dobbiamo tifare a tutta forza Parigini. Primo, perché è un talento calcistico finora inespresso a livello di club, secondo, perché il prossimo avversario del Benevento si chiama juve e un dispiacere inflittole da lui varrebbe il doppio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Nicastri - 2 anni fa

    Peccato per Lukic, stava giocando tanto e bene, ma un mese di stop a questo punto vuol dire stagione praticamente finita: la Liga finisce il 20 maggio, forse rientrerebbe per le ultime 2, ma di certo non potrebbe essere in condizione.
    A questo punto forse sarebbe il caso di farlo rientrare per curarsi a Torino e assistere agli allenamenti dei compagni con Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 2 anni fa

    FA impazzire Ajeti… sai che fatica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatissimo - 2 anni fa

      …Intanto questi è impazzito letteralmente (Prendi e porta a casa!), poi ci “accontentiamo” che metta in seria difficoltà (non necessariamente che li fascia ammattire) i Bonucci e i Miranda, giusto per citare i prossimi suoi probabili marcatori di ben altra caratura…Cosi magari la finiamo di lamentarci sempre e comunque o quantomeno di sminuire il valore e l’apporto di questo ragazzo è ha dalla sua parte numeri (e parlo anche e soprattutto di cifre) che almeno io e “spero” anche tu per motivi anagrafici, Fabrizio (perchè altrimenti non ne puoi serbare manco il ricordo), non vedo da 40 anni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy