Ferigra non trova spazio, Butic fa l’esterno e trova un assist. E Cucchietti è miracoloso

Ferigra non trova spazio, Butic fa l’esterno e trova un assist. E Cucchietti è miracoloso

Italia Granata / Torna l’appuntamento con il resoconto dei giocatori in prestito

di Alberto Giulini, @albigiulini

SERIE B

LIVORNO, ITALY – OCTOBER 05: Jacopo Segre of Chievo Verona scores his goal during the Serie B match between AS Livorno and Chievo Verona at Stadio Armando Picchi on October 05, 2019 in Livorno, Italy. (Photo by Getty Images/Getty Images)

Torna l’appuntamento con Italia Granata, con il resoconto degli impegni dei giocatori del Torino in prestito in questo fine settimana.

FERIGRA (Ascoli), DE LUCA (Entella): Sale al quarto posto in classifica l’Ascoli, che supera 2-1 l’Entella. Ancora una volta solo panchina per Ferigra, che sta faticando a trovare spazio tra i bianconeri. Dopo i novanta minuti giocati alla prima giornata, l’ex capitano della Primavera ha giocato solo un minuto in campionato. De Luca viene gettato nella mischia al 74′ per cercare il gol del pareggio, ma non ha occasioni per rendersi pericoloso (VOTO: SV).

KONE (Cosenza), SEGRE (Chievo Verona): Termina con un pareggio per 1-1 la gara tra Cosenza e Chievo. Tra i toscani rimane in panchina Kone, anche lui poco impiegato nelle ultime settimane. Fa invece il suo ingresso in campo al 46′ Jacopo Segre, tenuto precauzionalmente a riposo nella prima frazione per una contusione alla gamba destra rimediata in settimana. Nella ripresa Marcolini ha deciso di inserirlo comunque, data l’importanza del centrocampista per la squadra: Segre lo ha ripagato con una gara di sostanza, pur non aiutato da una prestazione non brillante del Chievo nel suo insieme (VOTO: 6)

FIORDALISO (Venezia): Sconfitta sul campo del Crotone per il Venezia, che cede 3-1 di fronte ai calabresi. Come sempre confermatissimo Fiordaliso come terzino destro della retroguardia a quattro di mister Dionisi. Il classe ’99 patisce più del solito gli attacchi del Crotone insieme al resto della difesa, ma riesce comunque a rendersi protagonista di una partita da sufficienza (VOTO: 6)

CANDELLONE (Pordenone): Pareggio a reti bianche per il Pordenone, che non riesce a sbloccare la gara contro il Cittadella. Candellone fa il suo ingresso in campo al 78′ per portare freschezza nel reparto avanzato e pur avendo pochi minuti a disposizione riesce comunque ad impensierire la difesa avversaria (VOTO: 6)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Garritano - 2 mesi fa

    Prova

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy