Granata in prestito, pochi sorrisi: giocano titolari solo in quattro

Italia Granata / Solo Tachtsidis, Candellone, Zenuni e Jansson sono fin qui riusciti a imporsi. Spazio anche per Abou Diop, in Serie B zero minuti per cinque giocatori

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

JANSSON PRESENTE

Jansson Sweden v Slovenia - International Friendly

GASTON SILVA (Granada) – Il Granada subisce addirittura un 7-1 in casa dell’Atletico Madrid: almeno Gaston Silva non prende parte alla disfatta della peggior difesa iberica, a causa di un infortunio muscolare che lo tiene fuori dal match.

JANSSON (Leeds) – Perde il Leeds in casa del Derby County: 1-0 a causa di un rivedibile portiere Green. Pontus Jansson, da tempo titolare nella difesa del Leeds, gioca novanta minuti con buona sicurezza. Il Leeds al momento è al 13° posto in classifica, e il difensore svedese è a quota sette presenze nella Championship inglese. (VOTO: 6)

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nicola - 4 anni fa

    In effetti la gestione dei prestiti, o quantomeno quella dei ns giocatori di meggior interesse e prospettiva, mi lascia alquanto perplesso.
    Partendo dal presupposto che è il Toro in posizione di forza, cioè tu società X mi chiedi un giocatore, mi domando il senso di alcune operazioni.
    Parigini prestato al Chievo, squadra più vecchia della serie A e che non punta certo sui giovani.
    Zaccagno, che senso ha mandarlo a fare la riserva in B?? Allora meglio titolare in C o terzo portiere al Torino ad allenarsi con Hart e non con Provedel……
    Rosso, l’hai dato ancora al Brescia dove già aveva giocato pochissimo l’anno scorso e quest’anno idem
    Mah, mi sembra impossibile non riuscire a chiedere ed avere un minimo di “garanzie” prima di prestare un giocatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tenente Sheridan - 4 anni fa

    Qualcuno mi dovrebbe spiegare che cazzo è servito dare Parigini in prestito al Chievo, visto che continua a fare panchina e ad essere sistematicamente preso per i fondelli.

    Tanto valeva tenerlo in squadra e consentirgli di giocarsi le sue possibilità “in casa”…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy