Granata in prestito, pochi sorrisi: giocano titolari solo in quattro

Italia Granata / Solo Tachtsidis, Candellone, Zenuni e Jansson sono fin qui riusciti a imporsi. Spazio anche per Abou Diop, in Serie B zero minuti per cinque giocatori

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

SOLO ZENUNI SORRIDE

Zenuni, Torino, Primavera, esultanza

PROCOPIO (Cremonese) – La Cremonese vince contro l’Olbia: 2-1 in casa. Resta in panchina Matteo Procopio, terzino sinistro classe 1996 di proprietà del Torino.

DIOP (Viterbese) – La Viterbese riesce a strappare l’1-1 sul campo della Giana Erminio addirittura al 53′ della ripresa. Abou Diop entra all’intervallo, ma non riesce ad incidere. Resta fermo a quota un gol (VOTO: 5.5)

ZENUNI (Tuttocuoio), SEGRE (Piacenza) – Sorride Federico Zenuni, che si sta ritagliando uno spazio da protagonista nel Tuttocuoio. Dopo il primo goal di settimana scorsa, arrivano novanta minuti di buona fattura sul campo del Piacenza. La gara finisce 0-0 grazie all’attenzione spasmodica dei toscani, proprio il jolly albanese gioca una gara molto attenta nel ruolo di trequartista dietro le punte, badando più che altro a non far ragionare il regista avversario Taugourdeau (VOTO: 6). Nel Piacenza, resta in panchina Jacopo Segre, il centrocampista classe 1997 ancora vincolato al Torino. Entra invece in campo Gabriel Debeljuh, nei dieci minuti finali, ma il centravanti croato, come si sa, non è più un giocatore granata.

GRAZIANO (Renate) – Il Renate pareggia 0-0 sul campo della Carrarese. Non è della partita Giovanni Graziano: il centrocampista classe 1995 è ancora fermo ai box per un fastidioso infortunio.

PICCOLI (Forlì) – Partita pirotecnica tra Forlì e Parma: finisce addirittura 3-5. Resta in panchina per tutta la partita Gianluca Piccoli, centrocampista classe 1997 in prestito ai romagnoli dal Torino.

CANDELLONE (Gubbio) – Sconfitta beffarda per il Gubbio, che perde 0-1 in casa con la Maceratese per un rigore al minuto 91. Novanta minuti per Leonardo Candellone, titolare fisso dell’undici di mister Magi; ci prova nel primo tempo, ma un bel tiro trova un’ottima risposta di Forte, il portiere marchigiano. (VOTO: 6)

EDERA (Venezia) – Il Venezia di Inzaghi convince, vincendo 3-1 contro il Teramo in casa. Resta purtroppo in panchina Simone Edera, l’attaccante classe 1997 che l’anno scorso ha esordito in Serie A con il Torino.

TINDO (Vibonese) – Partita non bellissima tra Vibonese e Siracusa, valida per il Girone C di Lega Pro: 0-0 il risultato finale. Il centrocampista classe 1997, Stefano Tindo, resta ancora una volta in panchina.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nicola - 4 anni fa

    In effetti la gestione dei prestiti, o quantomeno quella dei ns giocatori di meggior interesse e prospettiva, mi lascia alquanto perplesso.
    Partendo dal presupposto che è il Toro in posizione di forza, cioè tu società X mi chiedi un giocatore, mi domando il senso di alcune operazioni.
    Parigini prestato al Chievo, squadra più vecchia della serie A e che non punta certo sui giovani.
    Zaccagno, che senso ha mandarlo a fare la riserva in B?? Allora meglio titolare in C o terzo portiere al Torino ad allenarsi con Hart e non con Provedel……
    Rosso, l’hai dato ancora al Brescia dove già aveva giocato pochissimo l’anno scorso e quest’anno idem
    Mah, mi sembra impossibile non riuscire a chiedere ed avere un minimo di “garanzie” prima di prestare un giocatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tenente Sheridan - 4 anni fa

    Qualcuno mi dovrebbe spiegare che cazzo è servito dare Parigini in prestito al Chievo, visto che continua a fare panchina e ad essere sistematicamente preso per i fondelli.

    Tanto valeva tenerlo in squadra e consentirgli di giocarsi le sue possibilità “in casa”…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy