I prestiti del Toro: Zanellati, tra i professionisti una stagione da secondo

I prestiti del Toro: Zanellati, tra i professionisti una stagione da secondo

Focus on / Salto di categoria per il portiere classe 1999, che non è però riuscito ad imporsi nelle gerarchie

di Alberto Giulini, @albigiulini

È un salto di categoria conquistato sul campo quello di Alessandro Zanellati, portiere classe 1999 di proprietà del Toro. L’estremo difensore si è infatti affacciato al mondo del professionismo dopo aver vissuto una stagione decisamente positiva tra i dilettanti.

I prestiti del Toro: Gilli, ad Alessandria poche occasioni per mettersi in mostra

IL SALTO – Zanellati ha vissuto la prima esperienza nel “calcio dei grandi” vestendo la maglia del Rezzato, in Serie D. Nel club bresciano il portiere ha collezionato trentanove presenze complessive, riuscendo in tredici occasioni a mantenere la porta inviolata e destando buone impressioni. E così, come avvenuto per il collega e coetaneo Savini (Qui il focus sulla sua stagione), a fine stagione sono arrivati il contratto con il Toro e la chiamata dalla Serie C.

I prestiti del Toro: Butic, in doppia cifra nonostante le difficoltà del Cesena

DA SECONDO – Ad accogliere Zanellati in questa stagione è stato il Gubbio. Le occasioni per mettersi in mostra sono state solamente quattro, tutte ad inizio stagione, in cui il portiere non è riuscito ad imporsi per una maglia da titolare. Per difendere i pali eugubini la scelta è infatti ricaduta su Ravaglia, classe ’99 in prestito dal Bologna. E così Zanellati si è ritrovato a vivere la stagione da secondo, senza occasioni per mettersi in mostra dallo scorso 22 settembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy