Rauti decisivo: gol vittoria nel recupero. Esordio dal 1′ amaro per Djidji

Italia Granata / Il centrale del Crotone scende in campo per la prima volta da titolare dopo due brevi spezzoni

di Alberto Giulini, @albigiulini

SERIE A

VERONA, ITALY – JANUARY 10: Mattia Zaccagni of Hellas Verona is challenged by Koffi Djdji of FC Crotone during the Serie A match between Hellas Verona FC and FC Crotone at Stadio Marcantonio Bentegodi on January 10, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Torna come ogni lunedì mattina l’appuntamento con Italia Granata. Nel fine settimana, oltre alla Serie A, sono scese in campo la Serie C ed i campionati stranieri.

DJIDJI (Crotone): Prima occasione da titolare per Koffi Djidji, in campo per novanta minuti nella disfatta del Crotone a Verona (2-1). Dalle sue parti Zaccagni e Dimarco non sono clienti comodi e il centrale francese fatica troppo a contenerli, risultando spesso sopraffatto. Dalle sue parti i compagni sicuramente non lo aiutano, ma la prova di Djidji è insufficiente (VOTO: 5).

IAGO FALQUE (Benevento): Capitola il Benevento, che non riesce a tenere testa all’Atalanta. Ancora fuori dalla lista dei convocati Iago Falque, alle prese con problemi fisici.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 2 settimane fa

    Comunque nonostante tutto, almeno su una cosa non dobbiamo rimpiangere e dare ragione a GP e alla “società”.. Falque se fosse rimasto con noi non avrebbe non solo giocato, ma avrebbe avuto ancora gli stessi problemi che lo affliggono da ormai 1 anno mezzo..

    Mal comune mezzo gaudio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gallochecanta - 2 settimane fa

    Speriamo che Rauti e Millico possano tornare utili il prossimo anno per il campionato che, grazie Presidente, giocheremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. paulinStantun - 2 settimane fa

    Appoggio al 1000000% il discorso su stipendi e diritti TV!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. abedinpele - 2 settimane fa

    Felice per Rauti sta facendo veramente bene a Palermo. Stasera mi guardo Boye e il suo Elche, squadra con giocatori non eccelsi ma che gioca a calcio, se anche il nostro mister si mettesse alla tv forse vedrebbe come giocare in verticale, giocare con la punta e per la punta (povero Belotti…) ma probabile che sia troppo stanco, troppe partite ravvicinate.
    A tutti quelli che si lamentano per le troppe partite a causa delle tv e dei loro diritti, mi piacerebbe proporre una cosa, togliamo i soldi dei diritti tv alle società e ricalcoliamo i vari ingaggi dei giocatori/allenatori sulla base della perdita di fatturato causate dall’eliminazione di tale introito, sarei curioso di vedere quanti accetterebbero… per piacere un po’ di decenza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy