Bologna-Torino 1-1, Rosati: “Longo ha saputo lavorare sulle nostre teste”

Bologna-Torino 1-1, Rosati: “Longo ha saputo lavorare sulle nostre teste”

Le voci / Al termine della gara è intervenuto il portiere granata, all’esordio, per commentare la sfida

di Redazione Toro News

Al termine di Bologna-Torino, Antonio Rosati è intervenuto ai microfoni di Torino Channel per commentare l’ultima gara di campionato: “Non era facile personalmente perchè non facevo una partita da tempo e c’era un po’ di tensione. Credo comunque sia andata abbastanza bene. Peccato per il gol preso perchè era un tiro alla portata ma va bene così”. 

LEGGI: Le pagelle di Bologna-Torino 1-1

Ancora Rosati: “E’ stata una partita combattuta, abbiamo sofferto nei primi venti minuti poi abbiamo iniziato a giocare meglio e soprattutto nel secondo tempo si è visto un buon Toro, abbiamo avuto più occasioni, forse avremmo meritato qualcosa in più ma un punto qui ci può stare”. 

Quanto ha inciso il lavoro di Longo? “Questa squadra è stata costruita per altri obiettivi. Poi abbiamo trovato una serie di difficoltà a partire dal fatto di non aver potuto fare una preparazione estiva classica in estate. Ci sono stati vari motivi che hanno portato ad una stagione di questo tipo. Longo è subentrato in un momento difficile e a causa della pandemia non ha avuto modo di lavorare come avrebbe voluto. Però è stato bravo ad entrare nelle teste di ciascuno di noi per far capire che gli obiettivi erano cambiati e che dovevamo adattarci alla situazione. Per questo va ringraziato”. 

Sul suo ruolo di uomo-spogliatoio durante la stagione: “Ho cercato di dare tranquillità nei momenti più delicati mentre durante le partite cerco sempre di incitare i compagni, penso che le mie urla si sentano abbastanza”. 

Ora le vacanze: “C’è bisogno di staccare mentalmente per un paio di settimane per poi ritrovarci pronti a migliorare quello che abbiamo fatto quest’anno”, conclude Rosati.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tric - 2 mesi fa

    Longo ha lavorato sulle loro e nostre orecchie: adesso che vi è silenzio negli stadi, l’abbiamo sentito urlare come un matto incessantemente per tutta la partita. Non ho mai visto un allenatore così assiduo nel dare disposizioni. Sarà opportuno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13958142 - 2 mesi fa

      “Fuori, fuori, Fuoriiiiii!!!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy