Brescia-Torino 0-2: al Rigamonti la partita è in discesa

Brescia-Torino 0-2: al Rigamonti la partita è in discesa

Al 45′ / Il primo tempo del Rigamonti si conclude 0-2: granata avanti grazie a due calci di rigore trasformati da Belotti. Nel Brescia espulso Mateju

di Nicolò Muggianu

Doppio Belotti, granata in vantaggio al Rigamonti. Finisce 0-2 il primo tempo di Brescia-Torino: decide fino a questo momento la doppietta di Andrea Belotti dal dischetto. Nel Brescia espulso Mateju al 41′ per doppia ammonizione.

AVVIO – Il Torino si presenta al Rigamonti con il più classico 3-5-2: in difesa rientra Nkoulou, mentre a centrocampo è Lukic al prendere il posto dell’infortunato Baselli al fianco di Rincon e Meité. Fabio Grosso, alla prima sulla panchina dopo l’esonero di Eugenio Corini, risponde con Ayé al fianco di Balotelli. Ed è proprio il numero 18 azzurro a creare, al 4′, la prima azione pericolosa del match: break offensivo sulla destra e tiro-cross che però non trova la deviazione di nessun compagno. Il Torino però è vivo e dà buoni segnali sull’asse Verdi-Aina. E proprio da una punizione calciata da Verdi dal limite dell’area del Brescia, scaturisce l’episodio sblocca la partita. Tocco di mano di Cistana, che aumenta il volume del corpo e devia la sfera con il braccio. Qualche dubbio c’è, ma non per Guida che fischia immediatamente il calcio di rigore. Dal dischetto va Belotti, che non sbaglia: 0-1 Toro al 15′.

AL 45′ – Il Brescia prova a reagire, ma è ancora il Torino a far male in contropiede. Cistana, fresco di convocazione in Nazionale, perde un pallone sanguinoso che manda in porta Lukic. Il centrocampista serbo serve Belotti, ma il suo tiro viene respinto dal braccio di Mateju. Guida, inizialmente, concede il corner ma poi, richiamato dal VAR, va a rivedere le immagini a bordo campo. Ci sono pochi dubbi: calcio di rigore netto per il Torino, il secondo in 9′. Dal dischetto va ancora Belotti, che calcia forte e centrale: al 25′ il Torino è avanti 0-2. Dopo il rigore regalato, Mateju dà seguito al suo pomeriggio-no al 41′: brutto fallo sul Belotti al limite dell’area di rigore e secondo giallo inevitabile. Il Brescia chiude così il primo tempo: sotto di un uomo e di due gol. Il Torino torna negli spogliatoi con fiducia e con un secondo tempo da giocare interamente in superiorità numerica.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mix_1 - 1 settimana fa

    in gioventù piangevo per il Toro. ora guardare partite come questa mi fa vergognare.
    grazie a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO) - 1 settimana fa

      ti capisco profondamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mix_1 - 1 settimana fa

    arbitraggio vergognoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max63 - 1 settimana fa

    Vedo un Verdi è in crescita mi è piaciuta l’aggressività che nn si vedeva da un po’ di tempo. Chiaro Brescia poca roba ma noi abbiamo fatto quel che andava fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ToroMeite - 1 settimana fa

    Meno male oggi in discesa, perché se fosse in salita pure questa… cmq il primo rigore assegnato oggi fa gridare ancora piú vendetta al rigore non assegnato contro De Ligt. Per quanto possa dispiacere affermarlo, questa serie A si dimostra veramente ridicola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 1 settimana fa

    Intanto i minuti senza un tiro in porta da azione continuano a crescere, avanti cosi’, confermiamo pure la fiducia a Mazzarri, ma lo tirate via questo video con la pornostar e cairo?

    un po’ di rispetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Max63 - 1 settimana fa

    Finalmente ho visto tirare in porta. Come è possibile nn dare il rigore contro le merde ed oggi con maglie diverse l’arbitro nn ha neanche bisogno del VAR? Che schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

      Il regolamento è uno solo.
      Regolamento: ai pdm bianconeri non si fischiano rigori contro se influenti sul risultato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. loik55 - 1 settimana fa

    un commento perfetto e lucido… si parla di Lyanco e Corini ah bene!!!
    Comunque se non si portano a casa questi 3 punti, sono guai per tutti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy