La moviola di Milan-Torino 2-0: Belotti-Diaz, il contatto c’è. E Verdi…

Moviola / Due episodi dubbi contestati dai granata: Maresca si salva con il VAR ma resta qualche dubbio

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Non è una serata semplicissima per l’arbitro Fabio Maresca quella di San Siro. È una partita ostica, in cui il direttore di gara di Napoli deve servirsi in due occasioni dell’ausilio del VAR, gestito da Guida. In entrambi i casi si tratta di decisioni complicate e in entrambi i casi Maresca sconfessa quanto ha visto (o non visto, dipende dai punti di vista) in campo cambiando il proprio giudizio. Ciò che non convince, più dei singoli episodi in sé che tra poco analizzeremo, è la gestione generale della partita: 7 cartellini gialli sono un’enormità per una partita piuttosto corretta.

LEGGI ANCHE: Milan-Torino 2-0, Rincon: “Non possiamo giocare un primo tempo così” 

GLI EPISODI – Al 32′, sull’1-0 per il Milan, Brahim Diaz entra in area e dopo aver superato Verdi prova a dribblare Belotti: il capitano granata allunga la gamba destra verso il pallone entrando in contatto con Diaz che è già in caduta (leggermente sbilanciato da Verdi). Maresca inizialmente lascia giocare, poi viene richiamato perché, non avendo campo libero, non ha potuto giudicare nella maniera corretta e alla fine di una lunga review concede il penalty. Il contatto è leggero ma c’è, la furbizia del 21 rossonero fa il resto, rigore giusto. Al 50′ scambio Belotti-Verdi all’incrocio delle linee, Verdi converge (seguito da Calabria e Tonali) e prova a scaricare il destro, trovando Tonali (già ammonito) tra sé e il pallone. È un episodio che ricorda il rigore concesso al Toro nel match contro la Lazio per fallo di Pereira su Belotti. Anche questa volta, però, Maresca viene richiamato al monitor da Guida e dopo un’interminabile review (sicuri che fosse chiaro ed evidente errore?) revoca il penalty al Torino. L’impressione è che si tratti di un episodio al limite, ma che il rigore ci fosse. Nella sequenza si vede come Tonali allunghi la gamba sinistra verso il pallone (senza riuscire ad allungarlo) mentre Verdi sta già caricando la conclusione. Al 79′ poi, viene ammonito Leao per simulazione: molti dubbi, l’intervento di Murru sembrava falloso.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maroso - 2 settimane fa

    Mi associo a tutti coloro che hanno visto un rigore per Verdi ed una scorrettezza del VAR che non poteva intervenire essendo l’arbitro in posizione favorevole e quindi perfettamente in grado di valutare. Non ho visto, forse per mio errore, un commento a riguardo del ns/ DS, nè del ns/ Presidente. SE la squadra deve avere grinta, cosa fa la società, si nasconde? Questo non è il primo torto quest’anno al Toro! Se qualcuno ci vuole in B almeno non facilitiamogli il compito!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Devo dire che mi sta più in culo questo Milan di sfigati che quello di Silvio, almeno quello era forte sul serio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. eurotoro - 2 settimane fa

    mah..da quando tifo l’unica costante sono i torti arbitrali!..poi se fai un primo tempo cosi’è giusto perdere! chi è causa del suo mal pianga se stesso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pupi - 2 settimane fa

    Paolo Ziliani tramite Twitter: “Ripensandoci è proprio così: senza il VAR il Milan sarebbe penultimo con 12 punti e il Torino primo a 40. Per fortuna esiste ancora un’informazione libera, senza padroni, che eroicamente ce lo ricorda”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 2 settimane fa

      Beh questo mi sembra un po’ eccessivo: sicuramente qualche punto in più (che sarebbe più che sufficiente ad essere fuori dalla bagarre retrocessione, quindi non poco) ma 40 proprio no.
      Se avesse detto senza il VAR e i secondi tempi allora si…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

      Guarda che ci pigliava per il culo con riferimento alla gazzetta dello sport (informazione libera) senza padroni (Cairo).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 2 settimane fa

        Chiedo scusa, a sto punto direi che non ho capito un c…o di quel che si parlava.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 2 settimane fa

    Copio e incollo Toronews:
    LA MOVIOLA
    “L’impressione è che si tratti di un episodio al limite, ma che il rigore ci fosse. Nella sequenza si vede come Tonali allunghi la gamba sinistra verso il pallone (senza riuscire ad allungarlo) mentre Verdi sta già caricando la conclusione”.

    Ribalto agli stimati co-tifosi i preziosi consigli che mi hanno generosamente suggerito ieri.
    Copio e incollo, pure qui:

    Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) – 14 ore fa
    Mettiti gli occhiali
    Rispondi+25-19

    mamaluk – 14 ore fa
    E’ ora di cambiare la TV, madama.
    Rispondi+33-9

    Il_Principe_della_Zolla – 14 ore fa
    Tonali non prende Verdi, è Verdi che calcia il polpaccio di Tonali, che gli corre a fianco : non è rigore.
    Rispondi+40-7

    Come riusciate a trovare “sempre” tante certezze, ad essere “sempre” sicuri di avere ragione voi, io me lo domando “sempre”!
    Mettervi in discussione: mai??
    Magari io dico un sacco di stupidaggini, però almeno scrivo sempre:
    “Secondo me”, “a mio parere”, “a mio avviso”, ecc..
    I vostri pareri sono sempre esatti, perfetti, mai correggibili!
    E infatti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 2 settimane fa

      Io spesso non sono d’accordo con Madama, ma le ultime 4 righe di quello che ha scritto dovrebbero essere scritte su una placca di titanio di mezzo chilo inserita nel cervello di chiunque.
      In questi commenti siamo tutti (almeno spero) tifosi e non tecnici, presidenti etc
      Quindi ben vengano TUTTE le idee, le critiche però dobbiamo TUTTI sapere che la possibilità che stiamo sparando stupidaggini sono altissime.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro71 - 2 settimane fa

    Non è possibile che dall’inizio del campionato il Milan abbia un rigore a partita. Addirittura ieri sera Diaz in versione Massaro si è tuffato alla grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alberto.brun_664 - 2 settimane fa

    Scusate, ma se non è rigore quello su Verdi, non mi è ben chiaro quando si dà un calcio di rigore. Verdi sta per tirare e Tonali (che tra l’altro spinge leggermente Verdi) mette la gamba sulla linea di tiro senza toccare il pallone. Rigore nettissimo. Assurdo non darlo. A cosa serve il VAR allora? Sul rigore dato contro, molto dubbio, anzi, forse Belotti tocca il pallone deviandolo…cmq in caso dubbio non si dovrebbe dare il rigore (e questo lo è)…… Diciamo che è l’ennesimo errore arbitrare di questa sfortunata stagione: la squadra non sarà granchè, certo che se però gli episodi ti si torcono anche contro ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 2 settimane fa

      Sul rigore dato per il fallo di Belotti ci si potrebbe discutere per anni: sembra che la palla non l’abbia toccata (e se l’avesse toccata comunque dopo aver agganciato il milanista) d’altro canto il milanista era già in volo, quindi i commenti potrebbero andare da rigore inesistente (magari se al posto di B…elotti ci fosse stato B…onucci), al “e stato furbo Diaz” al ok non è rigore per il tocco di Belotti ma Verdi gli aveva già pizzicato il piede sbilanciandolo (se non ricordo male anche Verdi era già in area). Riassumento questo rigore possono darlo (a squadre come il Milan quando gioca contro il Toro) o non darlo (fosse stato al contrario).
      Quello su Verdi è una cosa diversa: mi ricordavo che ci fosse il concetto di “danno procurato” (a meno che l’abbiano tolto dai regolamenti) e in questo caso visto che il milanista era dietro a Verdi come posizione e quindi non si può dire che è stato lui a travolgerlo, la gamba di Tonali ha oggettivamente impedito a Verdi di calciare, quindi mi sembra rigore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. altoro - 2 settimane fa

    Personalmente sono assolutamente stufo di ribadire periodicamente ciò che è un dato assolutamente oggettivo e risulta ampiamente documentato da innumerevoli episodi accaduti da numerosi decenni nella storia del calcio nazionale. La Federazione Gioco Calcio Italiana applica con metodo scientifico un sistema profondamente marcio e corrotto al servizio delle Società ritenute maggiormente influenti e potenti, sotto l’aspetto politico e mediatico. Ieri sera il VAR Guida rovescia due decisioni, sempre a favore del potente Club rossonero, richiamando l’attenzione dell’arbitro Maresca con l’evidente scopo di sovvertire quanto rilevato dallo stesso direttore di gara sul rettangolo di gioco. Personalmente ritengo che il rigore assegnato al Milan è assolutamente generoso in quanto l’astuto Diaz è già in evidente caduta al momento del contatto con la gamba del “Gallo” Belotti. Nel secondo tempo dopo cinque minuti Verdi è in procinto di scaricare il destro, all’ingresso dell’area di rigore, e viene ostacolato al momento dell’esecuzione dalla gamba sinistra di Tonali, il quale fa poi la sceneggiata per indurre l’arbitro a recedere dalla decisione assunta di decretare il calcio di rigore al TORO. In evidente malafede il VAR Guida induce lo scadente e privo di personalità arbitro campano Maresca a revocare il netto calcio di rigore a favore della squadra granata. La pessima e scandalosa classe arbitrale nazionale, come da prassi consolidata nella storia del calcio nazionale. indirizza con metodo scientifico l’esito della partite a favore dei soliti Club potenti del panorama del calcio nazionale. Nella sostanza assolutamente nulla di nuovo di una storia che si ripete con puntuale periodicità. Ricordo che nel passato numerosi autorevoli cronisti della stampa specializzata commentavano tali episodi attribuendo agli arbitri il condizionamento interiore della “sudditanza psicologica”. Personalmente e naturalmente mi assumo la responsabilità personale di quanto scrivo la definisco semplicemente autentica malafede nell’operato della scandalosa classe arbitrale nazionale. Di fronte a tali sconcertanti episodi ovviamente l’inesistente Società TORINO Calcio tace mentre la squadra granata rischia in modo assolutamente concreto e tangibile di scivolare in Serie B. Naturalmente faccio gli scongiuri, ma è un dato oggettivo, fratelli granata del forum, che le altre concorrenti alla lotta salvezza sono assolutamente agguerrite per cui nel 2021 l’agognata salvezza del Vecchio Cuore Granata la vedo non dura ma durissima … , prendendo atto che anche il palazzo romano federale rema in direzione assolutamente opposta. Eppure i giornali di Cairo continuano ad usare toni soft di fronte a tali evidenti ingiustizie subite dal Vecchio Cuore Granata, e quindi nella sostanza non prendono posizione nel merito … . Amen. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torracofabi_13706409 - 2 settimane fa

      Caro altoro volendo sorvolare ( ed è molto difficile) sulla più che ripetitiva macabra situazione della squadra,infatti mi sono rifiutato di commentare la partita cosa dirti,hai perfettamente ragione. Ma di che parliamo arbitri? Un perfetto sistema organizzato per mandare avanti il baraccone…. si sono spinti al punto di mettere uno sponsor eurovita sulla maglia ed in TV chi tocca talune società non lavora più. Ma che ne parliamo a fare? Sangue amaro……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. paulinStantun - 2 settimane fa

      Ti consiglio di non farti sangue amaro a ribadire queste cose, tanto, tristemente sarà così fino alla fine dei tempi: chi ha i santi in paradiso, un po’ più o un po’ meno, viene tutelato.
      Poi vabbè, se Tonali ha fatto finta è stato bravo fino in fondo dato che si è fatto portare via in barella e fatto sostituire (comprensibile: Verdi stava calciando e prendere una pedata del genere sul polpaccio bene non fa):-).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gigiotto - 2 settimane fa

    Poi diciamoci la verità, il Milan ha ottenuto 11 rugori in 17 partite, è chiaro che se non lo scudetto vogliono che vada in Champions,altrimenti come danno ad iscriverlo l’anno prossimo in serie A?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Contrabbasso Granata - 2 settimane fa

    Io vorrei solo far notate che in tutte le partite senza episodi DUBBI ( non entro nel merito delle decisioni prese), abbiamo sempre fatto punti.
    Mentre ogni episodio dubbio, e quindi di difficile interpretazione, è sempre stato sfavorevole.
    Tra l’altro contro di noi il VAR interviene anche in mancanza di chiaro ed evidente errore, ma pure quando l’arbitro potrebbe aver sbagliato. Questo non è regolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ezio 76 - 2 settimane fa

    L’arbitraggio di Maresca non è stato contro di noi, anzi. Il rigore di Belotti è sacrosanto, su Verdi Tonali non mette la gamba davanti a Verdi che calcia. 6 ammonizioni per il Milan 2 per noi. Abbiamo visto e subito di molto peggio. Ora noto anche che su Belotti fischiano molto di più i falli che subisce, ma nonostante questo non abbiamo la forza di portare a casa punti. Abbiamo bisogno di buoni centrocampisti, ma vendiamo Meite’ che bene o male qualche partita buona l’ha fatta, con qualche amnesia certo ma chi del Toro non le ha avute, e facciamo giocare Gojac. Ieri si è visto, per chi ancora non l’abbia capito, che è molto lontano dal modo di giocare che c’è in Italia, ed ha bisogno di molto tempo per integrarsi. Intanto il nostro DS, che diceva che il bosniaco era pronto per la serie A, non sembra avere le idee chiare su cosa fare e su chi puntare, questo è gravissimo con la B che incombe. Le altre pericolanti tipo Genoa hanno cambiato DS e allenatore e una svolta si sta vedendo. Ora vedremo anche il Parma con il ritorno del vecchio allenatore cosa farà. Noi siamo immobili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Contrabbasso Granata - 2 settimane fa

      Se tonali allunga la gamba in area e non tocca il pallone è rigore. Non ha tolto il pallone dalla disponibilità di Verdi e gli ha impedito di calciare.
      Non ha frapposto il corpo tra palla e avversario.
      Era semplicemente un intervento sbagliato.
      Per me è impensabile che soprattutto dopo averlo rivisto, l’arbitro non lo abbia concesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gigioscal - 2 settimane fa

        Infatti secondo me l’arbitro ha ritenuto che Tonali sia riuscito a toccare la palla (effettivamente anche a me da una certa angolazione è sembrato che l’abbia sfiorata) altrimenti non si spiega

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Contrabbasso Granata - 2 settimane fa

          Ok, l’ha sfiorata lasciandola lì, e ha sicuramente impedito a Verdi di raggiungerla.
          Il punto è che la palla era lì e Verdi non ha potuto calciare.
          In ogni caso non era chiaro ed evidente errore, l’arbitro aveva visto da 3 metri e il Var non poteva da regolamento intervenire

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bordeauxgranata - 2 settimane fa

    Aneddoti, quando c’erano le riunioni tecniche di sezione, periodicamente venivano arbitri di serie A. Vigeva una specie di “dittatura” in cui nessuno poteva porre domande fastidiose ai diretti interessati per commentare episodi rilevanti di serie A. Ho all’attivo( da ex ) molte partite da direttore di gara da arbitro piemontese e quelle poche stronzate che ho fatto,le facevano pagare care…derby del cuneese,della val d’Aosta o peggio ancora in val di Susa , roba che rivaluti pure le guerre in medio oriente..in serie A invece sono intoccabili, nonostante il var…io invece non ho avevo manco gli assistenti e mi beccavo gli insulti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Contrabbasso Granata - 2 settimane fa

      Ma infatti io farei provare a questi arbitri un po’di categorie semi professionistiche, dove comunque devi imparare ad arrangiarti e a farti anche un po’ furbo.
      Ho notato che quest’anno la media da arbitraggi è scesa davvero molto in basso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 2 settimane fa

        Il problema e’ che tutti devono farle, si scala la piramide arbitrale dai giovanissimi fino alla serie A…per non parlare poi di certi “figli di” che ricevono spinte per arrivare in massima serie…io a 21 anni ero già in eccellenza e mi fecero capire che con la mia altezza non avrei mai sfondato, pensa te…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Contrabbasso Granata - 2 settimane fa

          La cosa peggiore di tutte è che non esiste una valutazionr condivisa da tutte le parti in gioco dell’operato di un arbitro.
          Non è possibile che ci si possa solo lamentare su sky.
          Tra l’altro dopo aver perso punti che in ogni caso non tornano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. paulinStantun - 2 settimane fa

          Da come dici (e non ho motivo di dubitare che sia così visto che hai fatto l’arbitro) si parte tutti dallo stesso punto, poi la carriera è un misto di bravura ma anche di “sponsorizzazioni” e agganci. Devo dirti che sono sorpreso di leggere questo??? No, anzi sarei stupito del contrario.
          E sopratutto, quando arrivi a certi livelli (e vale per qualsiasi attività), oltre ad essere bravo nel tuo lavoro devi anche saperti barcamenare per non fare passi falsi che ti porterebbero velocemente ad uscire dal giro.
          E poi tu parli della tua altezza: ma solo io noto che mediamente gli arbitri italiani sono dei figaccioni della madonna??? Li sceglieranno anche in base a questo parametro fondamentale??? (Collina non era esattamente bellissimo, però era giudicato il miglior arbitro del mondo…)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. pupi - 2 settimane fa

    Sarà anche rigore ma non è da chiamata Var, così come non è da chiamata Var quello su Verdi. L’arbitro aveva visto in entrambe le occasioni. A parte inversa non avrebbero chiamato il Var in nessuna occasione con conseguente rigore per noi e nessun rigore per i gobbi 2. Perché il Milan è la gobba 2 insidacabilmente. 38 rigori quest’anno e sono a posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gigiotto - 2 settimane fa

    Il rigore per il Milan ci può stare,come sempre a parte invertita chissà… come sempre è un discorso di quanto è considerata una società,attenzione perché noi parliamo di società ma in realtà è Cairo che ad alti livelli non conta un caxxo.
    Anche su Verdi per me è rigore, perché è vero che lo stesso inciampa sul Tonali, ma è quest’ultimo che prima lo spinge con un braccio facendogli perdere l’equilibrio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bordeauxgranata - 2 settimane fa

      Ultimamente si fischiano rigori incredibili nel calcio, ho avuto un passato nell’AIA e se davo penalty del genere mi spedivano a Quincinetto a fare gli esordienti la domenica mattina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nonno - 2 settimane fa

        Il problema è proprio questo. I falli fischiati sono ormai invertiti senza ritegno, vale tutto e il suo esatto contrario, così th anno trovato come fregarti nonostante il var. E il carrozzone compreso chi ha scritto quest’articolo va. Il fallo di belotti una domenica è sfondamento, quella dopo è rigore. 5 anni fa e fino a inizi 900 non era niente. Almeno quello di verdi è un caso piu strano. Ma su quello di belotti leggo i commenti e mi rendo conto che ci hanno riempito il cervello di stronzate. Diaz non si prende neanche la briga di spostare il pallone, si butta su belotti che muove la gamba verso il pallone. Era fallo sì, ma a basket perché belotti si è mosso. Se no era sfondamento pure lì.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. paulinStantun - 2 settimane fa

      Effettivamente da quando c’è Cairo non ci sono più tutte le decisioni favorevoli al Toro che ci sono state in tutta la storia recente (ultimi 40 anni). Belli i tempi dove al Toro veniva fischiato tutto, mai un torto contro ed era tra le squadre più tutelate e rispettate d’Italia…
      Ci sono almeno 10.000 motivi per criticare Cairo, questo però fa veramente ridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy