Moretti in forma e Nkoulou diffidato: Toro, ecco perché puoi preservare Djidji

Moretti in forma e Nkoulou diffidato: Toro, ecco perché puoi preservare Djidji

Focus on / L’ex Nantes si sta allenando con il gruppo ed è tornato a disposizione, ma domenica c’è la possibilità che Mazzarri non lo mandi in campo dal primo minuto

di Alberto Giulini, @albigiulini

Può sorridere Walter Mazzarri perché ad oggi, con la sola eccezione di Vincenzo Millico, tutta la rosa è a disposizione ed arruolabile. È infatti tornato a disposizione anche Koffi Djidji, alle prese nelle ultime settimane con un problema al menisco (Qui gli aggiornamenti sulle condizioni del giocatore).

MORETTI IN FORMA – Come da programmi, il centrale in prestito dal Nantes sta lavorando con il resto del gruppo già dall’inizio di questa settimana ed è arruolabile per le prossime partite. Non è da escludere, però, che Mazzarri decida di tenerlo ancora a riposo per non forzarne il rientro ed evitare ogni possibile rischio. Moretti ha infatti dimostrato di essere in ottima forma ed il tecnico, dopo la buonissima partita contro l’Atalanta, potrebbe confermarlo anche per la gara di domenica con il Chievo.

Torino-Chievo: i tre motivi per andare allo stadio

NKOULOU DIFFIDATO – Potrebbe indurre Mazzarri a compiere questa scelta anche la diffida che incombe su Nkoulou, che dovrà scontare un turno di squalifica al prossimo cartellino giallo. Contro l’Udinese, in assenza del camerunese, è toccato a Djidji il ruolo di centrale, pur con qualche incertezza di troppo. Rischiare di perderlo per una qualche ricaduta sarebbe dunque un rischio troppo grosso. E se già Djidji si è rivelato un elemento fondamentale per Mazzarri, con Nkoulou a rischio squalifica può essere ancora più prezioso per la capacità di giocare anche al centro della difesa a tre. Riproporre la difesa vista contro l’Atalanta è dunque una possibilità che Mazzarri può valutare.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro71 - 6 mesi fa

    Spero che Lyanco faccia bene col Bologna in modo tale che possa tornare al Toro da protagonista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tifoso da Malta - 6 mesi fa

    La nostra difesa e la ciave successo di questa squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PrivilegioGranata - 6 mesi fa

    Bremer non ti cambia la vita, perché è il sostituto naturale di Izzo, sulla destra dello schieramento difensivo a tre.
    Centralmente c’è N’Koulou e, secondo Mazzarri, il suo sostituto è Djidji.
    Credo che ne sappia più l’allenatore di chiunque di noi sulle attitudini dei giocatori del pacchetto difensivo, vedendoli da tempo, giorno dopo giorno.
    Che ne dite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 6 mesi fa

      Dico che l’unica partita in cui Djidji ha giocato centrale è stato osceno… lunga vita a N’Koulou… altrimenti ce l’abbiamo nkoulou!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 6 mesi fa

    Ottimo il “trio” Moretti, Izzo, Nkoulou, con Djidji ancora convalescente e a riposo.
    Djidji pronto a rientrare quando, inevitabilmente, nelle prossime settimane Nkoulou salterà un turno x squalifica.
    La nostra difesa è ottima xché formata da 4 “pezzi da novanta”, tutti alla pari ed intercambiabili tra loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13874355 - 6 mesi fa

    E Bremer?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 6 mesi fa

      Bremer non è un brocco, è semplicemente sfortunato. E’ la riserva di Izzo, che però sta facendo un campionato sopra le righe. In mezzo non ce lo vedo io e nemmneo Mazzarri: non ha l’esperienza per dettare i tempi della difesa. A sx ci sono Moretti e Djidji. E’ giovane, arriverà il suo momento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy