Sanabria positivo dopo le visite mediche. Per Bergamo era comunque squalificato

Il retroscena / L’attaccante spera di essere a disposizione per il match del 13 febbraio contro il Genoa

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Antonio Sanabria è stato ufficializzato come nuovo giocatore del Torino a ben quattro giorni dal suo sbarco in Italia, che risale a mercoledì sera. Il motivo del ritardo con cui il club granata ha annunciato il primo acquisto della campagna invernale è rappresentato dalla definizione di alcuni dettagli dell’accordo tra Torino e Betis Siviglia (QUI LE CIFRE DELL’ACCORDO), ma soprattutto dalla positività al Covid-19 del giocatore, emersa tra venerdì e sabato per la prima volta.

LA VICENDA – Sanabria è arrivato in Italia, come detto, mercoledì sera; si è sottoposto subito a tampone e test sierologico, risultando negativo, e poi (giovedì) alle visite mediche, che ha svolto e superato. La prima positività ad un tampone si è avuta tra venerdì e sabato, durante l’ultima verifica a cui vengono sottoposti i giocatori che arrivano da fuori prima di essere inseriti nel gruppo squadra. Sanabria, infatti, ha firmato il suo contratto ieri pomeriggio da solo, nella camera di albergo dove sta passando la quarantena.

SQUALIFICA PENDENTE – Sanabria dunque è stato messo in isolamento prima di entrare a contatto con i nuovi compagni e poi è stato sottoposto ad altro tampone di controllo, che ha confermato la positività. Il 24enne paraguaiano, che è asintomatico, non sarà a disposizione di Davide Nicola per Atalanta-Torino. Va però detto che, secondo le regole della Fifa, non sarebbe stato disponibile a prescindere per la trasferta di Bergamo in quanto è stato espulso nell’ultima partita giocata col Betis Siviglia, cioè il match di Coppa del Re vinto contro la Real Sociedad martedì scorso. Il paraguaiano deve dunque scontare un turno di squalifica. Spera di essere a disposizione per lo scontro diretto salvezza contro il Genoa del 13 febbraio, Covid permettendo.

43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. olivia - 1 mese fa

    Sanabria non sarà un fenomeno ma meglio di Bonazzoli.Dobbiamo accontentarci e sperare in bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Renato - 1 mese fa

    Cosa altro vi devono fare per smettere di essere ottimisti a prescindere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CiHannoRubatoIlToro - 1 mese fa

    Beh, con una sfiga così questo è un tipo da Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mp63 - 1 mese fa

    Ottimo. Le analisi le hanno fatte nel laboratorio di fiducia di Lotito. Poveri noi. Adesso puntano sugli scarti delle altre squadre. Ma di regista non si sa niente. Mandragora è reduce da un grave infortunio, Rugani è un difensore di valore medio basso. Gli daranno un alto ingaggio e così creeranno scontento nella squadra. Bravi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. PotenzaGranata - 1 mese fa

    Direi bene: per la onlus cairese un acquisto “azzeccato”….!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gael67 - 1 mese fa

    Come inizio, non proprio un acquisto fortunato…speriamo da sano faccia qualcosa di buono. Va be’ che fare peggio di adesso è difficile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Renato - 1 mese fa

    Complimenti, oltre che scarso, e lo dicono i numeri non io, anche positivo al COVID. Un altro affare d’oro… Ottimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 1 mese fa

      Senti fai così, cambia squadra… Non se ne può più di tutti sti scontenti a prescindere e odiatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Renato - 1 mese fa

        MI fa piacere che tu, invece, sia felice di andare in B e di essere preso in giro da 15 anni. Io non sono un odiatore. Sono realista. Guarda le statistiche di Sanabria. poi ne riparliamo. Non cambio squadra, semplicemente sono troppi anni che mi sento preso in giro. Se tu non te ne rendi conto peggio per te…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro_felix - 1 mese fa

      E poi è più o meno una riserva… O no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 1 mese fa

        Infatti è inutile, peccato che sia stato pagato a peso d’oro.
        cairesefc GAME OVER.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granata de Milan - 1 mese fa

    Che sfiga…..auguri di pronta guarigione.
    L’ottimismo mi porta a pensare che è stato un buon acquisto,ovviamente sarà il campo a certificarlo.
    Auguri per tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    E figuriamoci se andava tutto liscio.
    Come ci muoviamo pestiamo una merda …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Salentogranata - 1 mese fa

      Di regola non portava fortuna?no? O con noi anche questo cambia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 mese fa

        No,Se la pesti ma la palla non è ancora uscita….è solo sfiga!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Torocattivo - 1 mese fa

    E ma che sfiga però

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Salentogranata - 1 mese fa

    Certo che noi abbiamo un C…che non so se qualcuno ha fatto qualche macumba..bah..

    Ma comunque.. vabbè ché è positivo..ma qualcuno mi spiega che razza di regola è quella che impedisce di giocare uno che è stato espulso in un altro campionato nazionale?.. cioè..non ha senso per me..

    Comunque sia benvenuto.. speriamo che non segui gli esempi degli ultimi attaccanti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. LoviR - 1 mese fa

    Una dirigenza incapace da lustri…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 1 mese fa

      L’incapacità sta nel non comprare centrocampisti da tempi immemori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mark86 - 1 mese fa

    Ora io dico una cosa: sapendo della squalifica (lasciando stare il fatto che poi è risultato positivo)…Ma tesserarlo un giorno prima per fargli scontare la squalifica con la fiorentina??? No è? Solo noi riusciamo a metterci 5 giorni per ufficializzare un acquisto già fatto e non fargli scontare subito la squalifica…Senza parole…Comunque benvenuto Sanabria 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata63 - 1 mese fa

      Hai ragione. Ma devi pensare che il direttore sportivo ideale per Cairo è Rino Foschi, che pregava giorni interi, fino agli ultimi respiri di mercato per ridurre i costi di acquisto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. NEss - 1 mese fa

      Vero, ma non credo cambi niente per chi e’ tesserato.
      Se e’ tesserato per il Toro e non gioca con la Viola sconta la squalifica.
      Se e’ ancora tesserato Betis ma si trova a Torino salta la partita spagnola e sconta comunque la squalifica.

      Scritta come nell’articolo mi sembra una delle tante cappellate di chi butta giu’ quattro righe a tempo perso, ma magari mi sfugge qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata63 - 1 mese fa

        Certo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mark86 - 1 mese fa

        La tua è un’ottima osservazione, sono andato a controllare ed il Betis giocherà stasera la sua partita, per cui la squalifica ce la subiamo noi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Renato - 1 mese fa

      Quello che dici tu presume che ci sia una società non dico ottima, ma normale. La nostra ti sembra una società?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Cairo dopo aver saputo della positività e della squalifica ha preteso il risarcimento del danno dal Betis, una riduzione della commissione dal procuratore del ragazzo e una decurtazione dello stipendio di quest’ultimo. In tutto è riuscito a recuperare 137,43 euro, per la gioia di Vagnati che potrà così sferrare l’affondo decisivo per Mandragora. E annamo cazzo! Annamoooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. granata63 - 1 mese fa

    Avete ragione. Siamo pessimisti. Ma dopo quest’ultimo anno, dove le vittorie sono state mi sembra sei in un anno intero, non è facile essere ottimisti. Se poi vogliamo parlare solo delle ultime due partite, dove mi aspettavo qualcosa in più? Vogliamo parlare del mercato? Abbiamo preso un giocatore l’ultimo giorno. Vi direi che Sanabria non mi entusiasma, ma sarei pessimista. Per fortuna il Sassuolo ha pareggiato all’ultimo respiro, altrimenti resuscitava anche il Cagliari. Speriamo bene. La fede granata non viene mai meno, ma con questa dirigenza stiamo entrando nel collo dell’imbuto. Spero di sbagliarmi e che Nicola faccia un miracolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renzo.br_11946323 - 1 mese fa

      Piu’ che nel colle dell’imbuto siamo entrati nel Collo di Bottiglia del K2. Speriamo nel miracolo di Nicola. E sempre Forza Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 1 mese fa

      non c’entra nulla essere o meno pessimisti,io temo si retroceda,ma fino a quando si può sperare lo farò,non passerò vigliaccamente il tempo a sbeffeggiare qualsiai cosa si faccia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata63 - 1 mese fa

        Io non sbeffeggio tutto ciò che si fa. Dimmi che logica c’è nel mercato del Torino. Ci manca un regista da anni e chi vanno a prendere? Sanabria. Lo vede anche un ceco che non abbiamo chi ragiona a centrocampo. Ma la cosa che mi preoccupa veramente tanto, è non vedere determinazione agonistica. Non vedo lottare su tutti i palloni con la giusta cattiveria. Oggi ho visto Crotone Genoa. Anche sul tre a Zero lottavano alla morte su tutte le palle.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 1 mese fa

          anche a me la cosa che preoccupa molto è la mancanza di detrminazione indispensabile per chi lotta in fondo,spero si migliori

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Toro_felix - 1 mese fa

        Se mettiamo a posto il centrocampo non retrocediamo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granata63 - 1 mese fa

          Il centrocampo è il fulcro di tutto. Nelle due fasi. Se non da le coperture si prende gol. Se rimane troppo basso è difficile ripartire. Se non costruisce gioco le punte non ricevono palloni giocabili e tornano a prenderseli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. luizmuller - 1 mese fa

    ecco, forse tutti quei commenti da masochisti soprattutto sull’altro post potevano essere evitati: sabato non avrebbe comunque giocato, e si spera che nel frattempo venga dichiarato abile, come succede a tanti; poi qualcuno dirà sicuramente che la società doveva sapere della squalifica, come doveva sapere della positività, bla bla bla; quasi nessuno che gli dia il benvenuto, solo lazzi e sberleffi, come sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 1 mese fa

      va beh dai cosa pretendi da certi personaggi,loro sono depositari del Granatismo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ALELUX777 - 1 mese fa

    Un po’ di sfortuna non deve mancare mai… Cmq, benvenuto, ci vediamo a metà febbraio, magari dopo il recupero dei 3 punti a tavolino dalla Lazio per la vicenda Immobile_positivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luizmuller - 1 mese fa

      un raro commento benevolo, mi associo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 1 mese fa

        io il benvenuto l’ho dato nell’altro articolo,ma lo rinnovo,almeno siamo in tre tutti assieme

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. extremoduro - 1 mese fa

      vicenda immobile? mmm quale vicenda? non ricordo nulla, baciamo le mani a tutti i tifosi granata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. fandangogranata - 1 mese fa

    Ahahahahah… Ma basta!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. FORZA TORO - 1 mese fa

    se c’è una merda in giro,sicuro che la pestiamo noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Messere Granata - 1 mese fa

    Nessun problema. Un giocatore con il Covid in una Società affetta da Alzheimer è poca cosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-15014553 - 1 mese fa

    Solo noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy