Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

POSTPARTITA

Spezia-Torino 1-0, le statistiche: ecco come è interpretabile il ko dei granata

LA SPEZIA, ITALY - NOVEMBER 06: Mbala Nzola of Spezia Calcio in action during the Serie A match between Spezia Calcio v Torino FC at Stadio Alberto Picco on November 6, 2021 in La Spezia, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La squadra di Juric non si risparmia sulle occasioni da gol ma non riesce a reagire al vantaggio avversario

Marco De Rito

"E’ stata una partita tosta e non fluida, Sala ha fatto un eurogol. Noi, anche creando diverse situazioni pericolose, non siamo riusciti a fare gol", nel post partita di Spezia-Torino, Ivan Juric commenta così la sconfitta di misura dei suoi ragazzi. E guardando i numeri del match forniti dalla Lega Serie A ha ragione il tecnico: non ci sono state tante occasioni da gol, la partita è stata bloccata. Sono stati 9 i tiri dei granata, contro i 7 dei bianchi, ma solo uno è stato nello specchio a differenza dei 3 dei padroni di casa. Il possesso palla per Andrea Belotti e compagni è stato del 60% e per la maggior parte del tempo (54%) è stato effettuato nella metà campo avversaria, non una novità per i granata in questo campionato così come il baricentro molto spostato in avanti (51,69 m nel primo tempo e 60,82 m nella ripresa).

ATTEGGIAMENTO - D'altro canto i padroni di casa si sono difesi bene chiudendosi nella propria metà campo dopo il vantaggio conquistato. Il baricentro medio per la squadra di Thiago Motta è stato 49,17 m nei primi 45' e 43,19 m nella seconda frazione di gara, secondo le statistiche riportate dalla Lega Serie A. Nei numeri difensivi il Toro ha superato lo Spezia: 62 recuperi contro 58, 17 falli fatti contro 15 e 17 fuorigioco contro 15. Il reparto guidato da Gleison Bremer non si è dimostrato meno solido delle scorse gare, il problema è stato soprattutto in fase offensiva perchè la squadra non ha saputo trovare le armi e le idee giuste per agguantare un buon risultato.

VELOCITÀ - Il Torino ha corso anche di più rispetto agli avversari ma, a differenza delle scorse partite, spesso è stato fatto in modo non proficuo: 97.08 km percorsi dai padroni di casa, contro i 101.552 km percorsi dagli ospiti. Ma i primi sono stati più veloci riuscendo a tenere una velocità media più alta: 7 km/h contro 6,8 km/h. La squadra di Juric probabilmente ha sbagliato anche a comportarsi e a prendere le distanze in un campo così piccolo (105 m x 65 m) e lo Spezia, più abituato a questo fattore, è riuscito a interpretare meglio la gara e portare a casa i tre punti.

Le statistiche di Spezia-Torino, fonte: Lega Serie A
tutte le notizie di