Torino al punto di partenza: mai così male dal ritorno in A del 2012

Approfondimento / Fino ad ora i granata hanno raccolto 8 vittorie, 3 pareggi e 14 sconfitte

di Luca Sardo

La crescita delle ultime stagioni è solo un ricordo: nel campionato 2019/2020 il Torino è tornato al punto di partenza. La brutta prestazione di Napoli è stata soltanto l’ultima di questo tremendo periodo: sei KO consecutivi in Serie A (contro Sassuolo, Atalanta, Lecce, Sampdoria, Milan e Napoli) il Torino non li raccoglieva dalla stagione 2006/2007 (e prima ancora dal 1999/2000). In queste prime 25 gare i granata hanno vinto solamente 8 partite, pareggiate 3 e perse ben 14, totalizzando 27 punti: i numeri sono da brividi. A livello di sconfitte, i granata sono terzultimi: peggio dei piemontesi hanno fatto solamente il Brescia (17) e la Spal (18).

Intesa Lega-Figc: Torino-Udinese e Torino-Parma verso un altro rinvio, ecco le date

I DATI – Analizzando i dati dalla stagione 2012/2013 – la prima in Serie A dopo la promozione dalla Serie B -, il Torino non aveva mai ottenuto prima questi pessimi risultati. Nel 2015/2016 i granata allenati da Gianpiero Ventura – sempre tenendo in considerazione le prime 25 giornate di campionato – collezionarono 31 punti (8 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte). La miglior stagione invece i granata la giocarono l’anno scorso, quando sulla panchina granata c’era Walter Mazzarri: 38 furono i punti totali raccolti dal Torino e la stagione poi si concluse con la qualificazione ai preliminari di Europa League.

RISCATTO – Quel che è certo è che i granata devono riscattarsi e risollevarsi il prima possibile. Attualmente la squadra di Longo occupa la quindicesima posizione in classifica con 27 punti ed è a soli 5 punti dal terzultimo posto occupato dal Genoa (ovviamente ci sono da tenere in considerazione tutte le gare da recuperare rinviate a causa del coronavirus). I granata devono ritrovarsi per non rendere questa stagione un completo disastro e puntare alla salvezza per poi gettare le basi per la prossima stagione.

55 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nonnogranata - 8 mesi fa

    Non mi interessano i numeri, continuerò a tifare appassionatamente fino all’ultimo minuto di questo disgraziato campionato.
    Chiamatemi pure illuso, romantico, ingenuo..quello che volete ma SEMPRE FORZA TORINO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi2 - 8 mesi fa

    Comunque tranquilli, sembra che in estate Messi sia in vendita, potremmo migliorare una squadra già perfetta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi2 - 8 mesi fa

    Quindi la differenza tra i risultati e le strutture e l’organigramma societari tra noi la lazio l’Atalanta il Napoli e per tante altre squadre minori che in 15 anni hanno avuto risultati migliori dei nostri, sarebbe colpa dei tifosi? Siamo al delirio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      È inutile parlate con chi non sa i dati e non ha il senso del tempo. Da tre anni a questa parte ci battevano solo squadre molto più ricche di noi e una che fa più plusvalenze. FATTI NON PUGNETTE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Stiamo vivendo ancora di Ventura e petrachi forse non te ne sei accorto che da allora non abbiamo più costruito nulla ma solo eroso e distrutto il poco che c’era, orgasmati pure di numeri fini a se stessi perché di quello stiamo parlando ed evidentemente non hai ben percepito cosa sia successo prima dell’estate e durante l’estate quando c’era da fare plusvalenze e investire il nostro presidente litigava ancora con petrachi e metteva come ds un incapace, capisco che eri in vacanza ma ti informo io di quello che è successo.
        Sicuramente sei tra quelli che avrà detto che petrachi era un incapace e che anche senza di lui non cambiava niente.
        Ma già che l’idillio è stato rotto dai tifosi non dal nulla cosmico della società.

        Questi sono fatti inequivocabili il resto sono pugnette che vi fate.
        Barattavo volentieri 2 nonni posti e un settimo posto con interventi strutturali a lunga previsione mai fatti in 15 anni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Non pensavo fosse così difficile spiegare la situazione attuale con la mancanza di programmazione, competenza, organizzazione, gestione contratti e per dare invece una spiegazione “credibile” bisognasse tirare in ballo per forza i tifosi.

    Caspita credo che il crollo del Cagliari sia dovuto anche ai tifosi del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      Prova a spiegare i due noni posti e il settimo negli ultimi tre campionati. Dai proprio l’idea di uno che vive su un altro pianeta. Forse pensi che sia facile arrivare davanti a sei squadre che ogni anno accumulano circa il doppio della tua ricchezza e l’altra fa tre volte le tue plusvalenze.
      Per tifare TORO bisogna avere gli attributi, non frignare al primo vento contrario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        A me francamente sembra che tu vivi su un altro pianeta, per tifare Toro bisogna guardare le partite e non guardare i numeri a caso.
        A me sembra che sia tu a continuare a frignare qua sopra non vedendo le reali questioni societarie.
        Sai fa molto naif gettare merda sugli altri tifosi che sono sempre allo stadio con qualsiasi tempo invece che attribuire le colpe a chi è pagato x fare quello che nn sa fare.
        Infatti qua sopra al di là che insultare gli altri non fai, contento tu.

        Fantastici imputate agli altri violenza verso i giocatori e siete i primi violenti contro altri tifosi, tipico di chi non sa stare sui social come al mondo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Bah… Io frigno ben poco. Ascolto molto e le cose che ho da dire le dico in faccia, chiare, motivandole.

          Parliamo del Cagliari? Frignavate (come sempre) quando era davanti a Mazzarri… ma vi siete visti i risultati di Maran negli ultimi 8 anni?

          Impara ad argomentare ed evita per favore di confondere i dati 27punti con le storielle e le dietrologie.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Continua a ragionare a suon di 27 punti che non significano niente e magari guarda le altre squadre x vedere il gioco del calcio che sono due anni che abbiamo le peggiori statistiche.
            Ah già contano solo i numeri che piacciono.
            Ma si fa calcio così no si caccia un ds, non si fa campagna acquisti cessioni, si vive dei miracoli degli allenatori, si maltratta una tifoseria intera si fanno i propri interessi si risparmia su tutto si tira un po’ di coca e va bene così questo è il Toro che vogliamo, stronzi quei tifosi che vogliono altro, tanto i veri tifosi sono come te no

            Mi piace Non mi piace
          2. Torosempre - 8 mesi fa

            Boh, si fa fatica a ragionare se si dimentica l’argomento di partenza: il TORO È A PEZZI.

            Mi piace Non mi piace
          3. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Vero,
            X te l’ hanno fatto a pezzi i tifosi per me una società improvvisata

            Mi piace Non mi piace
          4. Torosempre - 8 mesi fa

            No. Per me è colpa di Cairo, sia per i 27 punti che per le sei sconfitte consecutive. Svegliati, impara a chiudere i tuoi ragionamenti.

            Mi piace Non mi piace
          5. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Ahahah io i ragionamenti li faccio con chi non parla per slogan del tipo 27 punti 63 punti che non vogliono dire un cazzo guarda il calcio e guarda i numeri che contano poi ne riparliamo, questa x me era ad inizio campionato una squadra da lotta salvezza e tale si è dimostrata, x te siamo in zona retrocessione x colpa dei tifosi.
            Quindi sei tu che non ragioni tanto di calcio

            Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 8 mesi fa

    Con tutto il rispetto ma mi scendono le palle a leggere commenti dove in mezzo a tutto sto casino si colpevolizzano i tifosi. I tifosi sono l ultimissimo problema. Ma proprio l ultimo della fila. Tutto il mondo toro deve farsi delle domande ma andare a dire che siamo ridotti così per 2 fischi e un petardo….ragazzi.cresciamo che é meglio. Non dobbiamo dare alibi e colpe a chi non ne ha. Diamole a chi lo merita. Cairo vattene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Donato - 8 mesi fa

      Con tutto il rispetto ma è meraviglioso vedere come nemmeno sull’orlo del precipizio ci sia la capacità di fare autocritica.
      Quello che è accaduto in quest’ultimo scorcio di campionato proprio non ha insegnato nulla a nessuno.
      Ma dico, ma come si fa ad auto assolversi dopo aver sostenuto mesi e mesi di contestazioni a prescindere dal risultato; il logorio che hanno prodotto sui giocatori chiaramente a suo tempo segnalato da Sirigu e Belotti, rimasti inascoltati; l’aver costretto Mazzarri alle dimissioni osannando l’arrivo di Longo, in pratica un allenatore navigato sostituto da uno al secondo imbarco in serie A (dopo il naufragio del primo, con le dovute attenuanti). A nulla è valso il campionato dello scorso anno e nemmeno sono valsi i 23 punti che oltre ogni infortunio e bega societaria tenevano comunque il Toro in acque calme e non troppo lontano dalla nobiltà della classifica.
      A nulla vale l’impotenza tattica mostrata dal mister subentrante nelle sue poche uscite.
      Nemmeno viene stigmatizzata più di tanto la pratica di aver ricorso alle bombe carta a condire meglio la contestazione.
      Francamente sono basito; e lo sono proprio perché ho sempre pensato che i tifosi del Toro fossero diversi. E lo continuo a pensare; noi amiamo una squadra unica per storia e caratteristiche, siamo degli inguaribili romantici. Eppure, qualcuno evidentemente si è sentito più tifoso degli altri, si è sentito in diritto di rappresentare il popolo granata più di tutti noi. Si è sentito in dovere di rompere senza avere i mezzi per ricostruire col risultato di lasciare macerie e nulla più. E nemmeno voltandosi indietro a guardarle riesce a rendersi conto che forse, dico forse, potrebbe aver commesso una ingenuità, per usare un eufemismo.
      Fare i fighetti tifando quando il vento è alle spalle rompendo le vele quando il vento è contrario credevo fosse roba da gobbi. Sono deluso più che dai risultati sportivi, dalla gobbaggine che ormai ci caratterizza.
      Mi ricordo di un certo Nkoulou che si è chiamato fuori durante le finali coi Wolves, 5 in Premier attualmente, e penso che forse tra di noi non era l’unico Nkoulou.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Donato - 8 mesi fa

        Chiedo scusa a Bischero, non era un commento al suo ma un discorso generale. Finito per sbaglio come commento

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 - 8 mesi fa

        La penso come te, è evidentissimo come i tifosi abbiano dato il colpo di grazia a una squadra abbandonata a se stessa dalla società. E ora dicono che loro non c’entrano nulla…. Sirigu disse “a volte penso ma chi me lo fa fare?”. Evidentemente in troppi lo han pensato e hanno agito di conseguenza. Vergogna a chi contestava la squadra anche quando vinceva, vergogna.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Torosempre,
    Scrivo qua perché la fila si è fatta troppo lunga.
    Personalmente penso tu sia troppa importanza a certi fatti, ma idea mia eh che può ben essere sbagliata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      I miei interventi partono dal tentativo di dare una spiegazione “credibile” al crollo sportivo del ns povero Toro. Secondo me in uno sport di squadra il tifo è importante se hai giocatori sensibili (non di michele, rosina, vendola, barbone, diana e compagnia cantante).

      Il TORO è a pezzi. I ragazzi (molti han meno di 25anni) e Mazzarri hanno dovuto combattere non solo contro gli avversari ma anche contro una contestazione becera, petardara, senza senso, incapace di trovare i veri colpevoli dell’andazzo indolente e incapace di leggere i risultati sportivi.

      A volte viene persino il dubbio che non tocchino il trio meraviglia (Barile, Comi, Bava) per motivi più che personali.

      Ma il dubbio che più mi rode dentro è : cosa faremo se Longo non riesce a fare più di due punti nelle prossime tre giornate?
      Andiamo in B cantando o rientriamo un po’ in logica?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Ho capito quello che dici ma personalmente non mi convince x la successione cronologica degli avvenimenti Genoa Torino al ritorno dalla quale sarebbe avvenuto l’episodio più grave è avvenuta alla 14 giornata, alla 18 e 19 giornata inanelli 2 vittorie di fila in mezzo hai il recupero subito dal Verona, il crollo in casa con la Spal due partite dove eri in vantaggio, una in trasferta l’altra in casa, quindi condizioni ambientali diverse.
        Dopo le due vittorie che ti ho detto il crollo più totale Sassuolo, Atalanta, Milan, Lecce..

        Tutto questo che ti ho scritto non esiste che sia dovuto ai tifosi neanche ai peggiori, se non nella misura del 10 % ed è già troppo.

        Per quanto riguarda l’incapacità a leggere i risultati francamente l’incapacità più grande è stata fatta nel leggere acriticamente i numeri dello scorso anno.
        È da settembre che scrivo che rischiamo la retrocessione ed un motivo l hai detto tu per primo, una squadra imbottita di giocatori inesperti e pure scarsi tecnicamente.

        Hai ragione la contestazione è stata fatta nel momento sbagliato andava fatta questa estate ma era più facile x molti orgasmarsi x avere preso Verdi e Laxalt.

        Per quanto riguarda il resto aspetta la fine del campionato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Noi abbiamo saputo solo e in via indiretta dei petardi post Genoa. Per il resto abbiam visto solo le chiusure del Filadelfia (non credo a caso) e gli striscioni prima di ogni partita in casa.
          Credo che chi petarda dopo una vittoria, non applauda dopo una sconfitta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Il fila era già chiuso, stai parlando di 4 gatti e non mi dai spiegazioni di tutte le partite perse con le ultime in classifica compresa quello dello scorso anno contro la Empoli.
            Però non devo convincerti ma attribuire questa situazione ai tifosi, tra l’altro quanti e quali, perché qua mi sembra fare di tutta un erba un fascio, mi sembra grottesco ed uso un eufemismo.

            Mi piace Non mi piace
          2. Torosempre - 8 mesi fa

            Se si vincessero tutte le partite che sulla carta si dovrebbero vincere, potremmo tifare l’italrugby

            Mi piace Non mi piace
  7. lucabenzoni7_8317634 - 8 mesi fa

    Secondo me state esagerando ….. non vedo nessun problema per la salvezza ……….. è chiaro che ci aspettavamo tutti molto di più quest’anno ma sono veramente successe troppe cose a partire da Luglio …….. Il punto interrogativo sarà la ovvia rivoluzione 2020 ……….. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13658761 - 8 mesi fa

    Per forza si doveva tornare ali punto di partenza con un presedente senza ambizioni che pensa solo alle plusvalenze che per il prossimo anno si chiameranno sirigu belotti Izzo è N’Koulou. Poi se torniamo in B prendere un bel pacco di soldi come paracadute. Mi spiace solo per Longo che per amore del Toro rischia di bruciarsi la carriera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 8 mesi fa

      Se continuano così di plusvalenze se ne faranno ben poche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torosempre - 8 mesi fa

      Hai ragione anch’io non sopporto percassi e tutte le sue plusvalenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Donato - 8 mesi fa

      Quale carriera?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Torosempre - 8 mesi fa

    Domani sarete ancora lì ad azzannare il nostro povero Toro, spinti dal vostro egocentrico menefreghismo?

    Continuate ad essere così codardi da non assumervi le vostre colpe?

    Avete fatto una cazzata, avete sbagliato il vostro obiettivo. Prima lo amettete e prima usciremo da questa storia.

    Se invece il vostro obiettivo prevede l’affossamento del Toro e portarci in B… fate bene i vostri conti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. chatamula203_12178705 - 8 mesi fa

      Un anno in B sarebbe drammatico ma sarebbe anche il male minore se servisse al cambio di proprietà. La causa di tutti i nostri mali è una ed è ben nota.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        I tifosi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Non tutti i tifosi, solo quelli egocentrici, codardi, incapaci di capire la realtà.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Perdonami Torosempre ma tifosi codardi egocentrici incapaci ci sono ovunque quello che io invito a riflettere è che se oggi come oggi viene attribuita la colpa di sto scempio a loro si è fuori strada, ma non perché io li difenda ma perché lo scempio ha un nome e cognome, poi loro per la loro parte hanno contribuito, ma la situazione è figlia di mancanze ben precise.

            Mi piace Non mi piace
          2. Torosempre - 8 mesi fa

            La colpa di questo scempio è chiaramente di chi ha preferito contestare allenatore e squadra dimenticando i veri responsabili. Di chi continua a contestare chi fa i conti e tutela i vertici societari attivi (comi, bstile, bava) fra cui si cela certamente il responsabile degli esperimenti sociali. Potrei argomentare ulteriormente ma credo che ci siamo capiti. Un abbraccio.

            Mi piace Non mi piace
          3. ddavide69 - 8 mesi fa

            Eh certo, 15 anni di nullcosmico e la colpa dei tifosi. Rudicolo

            Mi piace Non mi piace
  10. rb27 - 8 mesi fa

    Prima o poi tutti i nodi vengono al pettine. Anche le ultime tendenze verso i piani alti della classifica (perché é esagerato parlare di “crescita”) avevano destato molte preoccupazioni con lacune evidenti e mai colmate. Si é passati dal dover chiudere dei buchi al buco nero. Questo purtroppo é il Torino Fc nel 2020.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

    E il peggio deve ancora venire. Brutto dirlo, ma lo avevamo detto, ridetto e stradetto. Pero’ era meglio vivere con la testa ben affondata nella sabbia, e prendere per i fondelli i supposti “mai cuntent”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 8 mesi fa

      Quindi dovremmo continuare a litigare perché tu “avevi ragione”? Che bella soddisfazione, magari se abbiamo da dire il toro ricomincia a vincere qualche partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torosempre - 8 mesi fa

      SIETE UN DANNO. Bravi esercitatevi nel girafrittata, dopo il petardismo e l’egocentrico menefreghismo il giochetto che vi viene meglio.

      Codardi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 8 mesi fa

        A chi ti riferisci?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Ovviamente ai voltagabbana tipo il “principe della zolla della playstation”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 8 mesi fa

            Ok grazie non avevo capito.

            Mi piace Non mi piace
    3. FORZA TORO - 8 mesi fa

      infatti lo avete detto e ridetto,sbagliandovi tutti gli anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

        Pa tant.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. tajarin - 8 mesi fa

    Sono anni che lo scriviamo in tanti: con il presiniente sarà sempre così. Dal 2005 il motto del tifoso Granata è “Lasciate ogni speranza voi che tifate TORO”. Quel che leggevo nel 2008 lo leggo uguale uguale adesso nel 2020. Ottimo risanatore di aziende ma completamente ZERO come presidente di una squadra di calcio. Nemmeno gli scienziati più avanzati potrebbero mai spiegarne la completa scarsità nel settore di questo fanfarone alessandrino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Conta7 - 8 mesi fa

    Situazione da pazzi!
    Solo a pensare che l’anno scorso la stessa squadra era la rivelazione del campionato (e di conseguenza aveva il miglior risultato nelle 25 giornate, con tanto di cavalcata finale), mentre ora siamo qua a parlare di quota 40… Che rabbia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Simone - 8 mesi fa

    “Ribery potevamo prenderlo anche noi se solo avessimo voluto. Ma non è il tipo di giocatore che avrei voluto per rafforzare la squadra”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

      Infatti si è rotto….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 8 mesi fa

        Cairo lo sapeva, x questo nn l’ha preso.
        Ne sa una più del diavolo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Qualsiasi cretino lo sapeva, bastava vedere gli infortuni subiti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 8 mesi fa

            Nel prezzo c’è anche quello.
            Nell’ultima stagione in Germania saltò 8 partite (per la cronaca)

            Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 8 mesi fa

      Vabbè Simone però ora non è un po’ esagerato attaccarsi a Ribery? Se mi dici Ljiajic ci sto…ma Ryberi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 8 mesi fa

        Non so se l’hai visto giocare prima che si facesse male (ovviamente non preventivabile) xke’ io l’ho visto e anche bene.
        E cmq era solo per segnalare che per il presidente un giocatore come lui avrebbe fatto fatica a giocare al posto dei nostri giocatori (e ho detto tutto)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Simone - 8 mesi fa

    Rosa difficilmente migliorabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy