Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Torino al lavoro per recuperare gli infortunati: Ansaldi punta l’Udinese

Torino al lavoro per recuperare gli infortunati: Ansaldi punta l’Udinese

Durate questa sosta Juric e il suo staff medico si augurano di riuscire a recuperare alcuni giocatori attualmente fermi ai box

Federico De Milano

La partita di La Spezia ha confermato che la rosa del Torino è segnata da una netta differenza di qualità tra i titolari e le seconde linee. Nel match di sabato scorso le tante assenze, soprattutto a centrocampo, hanno costretto l'allenatore granata Ivan Juric a rispolverare alcuni giocatori ai margini e il risultato non è stato dei migliori. Per questa ragione la sosta per le Nazionali arriva proprio al momento giusto perché consentirà al tecnico del Torino e al suo staff medico di provare a recuperare alcuni giocatori attualmente fermi ai box. Quest'oggi al Filadelfia riprendono gli allenamenti e si sta lavorando proprio in questa direzione ma come ha detto più volte l'ex tecnico del Verona non bisognerà forzare la mano.

RECUPERI - Il prossimo impego del Toro sarà lunedì 22 novembre in casa contro l'Udinese, una gara per la quale dovrebbe essere recuperato Cristian Ansaldi. L'esterno argentino è senza dubbio uno degli uomini più di qualità della rosa granata e la sua assenza si è fatta sentire nelle ultime partite. L'infortunio al bicipite femorale della coscia destra rimediato nel match contro il Genoa, come da tabella di marcia ipotizzata, dovrebbe essere smaltito in questa sosta nazionali. Un'altra grave mancanza per il Torino è Rolando Mandragora che è andato ko lo scorso 17 ottobre nel match in casa del Napoli. Il centrocampista azzurro si è operato a Bologna per risolvere la parziale lesione del menisco interno del ginocchio destro e ora va valutato giorno per giorno ma potrebbe rientrare prima del previsto. Infine, come già raccontato nella giornata di ieri, la Federcalcio croata ha fatto sapere che Josip Brekalo ha svolto degli esami che hanno dato esiti incoraggianti e che per loro resta a disposizione. L'infortunio dell'ala ex Wolfsburg sembra dunque meno grave del previsto e potrebbe tornare a giocare prima di quanto ci si aspettasse, ma la situazione è ancora da verificare.

tutte le notizie di