Torino, dal record di punti alla fine ingloriosa: la parabola granata di Mazzarri

La storia / I 63 punti del 2018/2019 e la volontà di aprire un ciclo. Poi però qualcosa si rompe: i due anni di Walter Mazzarri sulla panchina granata

di Nicolò Muggianu

Finisce ingloriosamente, dopo poco più di due anni, l’avventura di Walter Mazzarri sulla panchina del Torino. Un’avventura cominciata il 4 gennaio 2018 con la scelta di Cairo di designare l’esperto tecnico toscano come successore di Sinisa Mihajlovic. Nelle intenzioni era l’inizio di una storia d’amore destinata a durare a lungo, e invece dopo due anni e un mese il matrimonio è giunto al termine. Sarebbe stato difficile crederlo solo fino a sei mesi fa. Un gruppo che sembrava fatto apposta per l’allenatore gli ha voltato le spalle; la standing ovation della Maratona durante Torino-Lazio, ultima partita dello scorso campionato, nel giro di poco tempo ha lasciato posto a striscioni di contestazione. L’avventura di WM sulla panchina del Torino è così, inevitabilmente, arrivata al capolinea.

AVVIO – Sono passati esattamente 760 giorni da quel 3-0 al Bologna che il 6 gennaio 2018 battezzò l’esordio di Mazzarri sulla panchina del Torino. Due anni in cui il tecnico di San Vincenzo sembrava destinato a dare inizio ad un ciclo di crescita, fondato sulla costruzione di una squadra che non ha mai avuto un gioco brillante ma comunque possedeva un’identità ben delineata. Il suo primo anno in granata si chiude con 29 punti in 18 giornate: una squadra che è un cantiere aperto, ma che dà la sensazione di avere possibilità di crescita. La svolta infatti arriva l’anno seguente, il 2018/2019, con il 3-5-2: marchio di fabbrica di WM. Il campionato parte in sordina, ma le soddisfazioni alla fine arrivano: il Torino chiude al settimo posto in classifica a quota 63 punti e si qualifica ai preliminari di Europa League grazie anche alla penalizzazione del Milan. Sembra l’inizio di una grande storia d’amore, ma qualcosa non va come dovrebbe.

DECLINO – Il calciomercato operato dalla società non convince fino in fondo ed il Torino vede infrangersi il sogno Europa League ai preliminari, ancor prima di cominciare. Così, dopo le prime due vittorie contro Sassuolo e Atalanta, iniziano i problemi. Proprio il Lecce di Liverani, 16 settembre 2019, apre le prime polemiche in casa Toro. La squadra inizia un cammino fatto di alti e bassi. Il rinnovo di contratto del tecnico, che sembrava una formalità a inizio settembre, viene congelato; poi il rapporto tra l’allenatore e la piazza si guasta definitivamente il 26 ottobre successivo con le dichiarazioni di Mazzarri su Chiellini (LEGGI QUI) mai veramente digerite dal popolo granata. Le cose sembrano precipitare una prima volta, in quel Lazio-Torino 4-0 di fine ottobre ma il presidente Cairo conferma il suo allenatore e manda la squadra in ritiro. Il Torino visto appena sei mesi prima non c’è più, ci sono chiare avvisaglie del possibile naufragio del progetto tecnico, ma Mazzarri riesce comunque ad arrivare al giro di boa con 27 punti: gli stessi di un anno fa. Ma la prima positiva settimana del 2020 (vittorie con Roma e Bologna in campionato e col Genoa in Coppa Italia) è solo un’illusione perchè il giocattolo si rompe definitivamente. Il Toro inizia a crollare nell’intervallo della sfida di Reggio Emilia contro il Sassuolo: nel secondo tempo la squadra, in vantaggio di un gol, sparisce dal campo e si fa ribaltare. Poi arriva il 25 gennaio 2020, la data dello storico 0-7 casalingo contro l’Atalanta: il peggior risultato in 113 anni di storia del Torino tra le mura amiche, una macchia indelebile. La squadra viene eliminata anche dalla Coppa Italia e, a distanza di pochi giorni, perde 4-0 contro il Lecce senza lottare.

I NUMERI – Ciò che rimarrà di Mazzarri da oggi in avanti nella storia del Torino sono i suoi numeri. Come il record di 63 punti raccolti nella stagione 2018/2019: il miglior risultato del club nella storia della Serie A dei tre punti a vittoria. Il tecnico di San Vincenzo, nella sua esperienza granata, ha messo a referto un totale di 119 punti raccolti in 78 partite di Serie A: una media di 1.525 a partita. Come dimenticare poi i 7 risultati utili consecutivi raccolti nelle prime giornate del girone di ritorno del 2019, che il Torino chiuse poi con 36 punti: la quarta squadra della Serie A in quell’intervallo di tempo. Tutto questo ormai sembra un pallido ricordo osservando lo sbando attuale in cui versa il Torino. E così il club granata è pronto a voltare pagina, per l’ennesima volta.

56 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio Graziani - 9 mesi fa

    La squadra non giocava bene, ma il Mister e’ stato lasciato completamente solo. Mercato tardivo, caso N’koulou, 6/7 esuberi come Parigini, Bonifazi, Edera, Zaza che non c entravano nulla in una squadra con solo il campionato da disputare.E agennaio nemmeno uno sforzo, forse poteva farsi sentire di piu’. Ma resta sempre un ottimo tecnico, e trovera’ fortuna da altre parti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. crocian_786 - 9 mesi fa

    Ad ogni MODO PESCE PUZZA DALLA TESTA. Stop

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rb27 - 9 mesi fa

    Un “grande”… nel rovinare la storia del Torino FC assieme al suo padrone, che lo ha scelto senza capirne e poi confermato per mesi e mesi nonostante un calcio e dei risultati a dir poco imbarazzanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. crocian_786 - 9 mesi fa

    e quanto successo dallo 0-3 al 3-3 col Verona?? è da li che ha davvero preso campo la sfiducia in ciascuno di loro.
    Rispondo subito: perchè loro sono dei giovincelli immaturi per la loro etaà e pseudo-professionalià, così, una volta che il tecnico abbassa la guardia (lo ammise MAzzarri stesso a Verona, sul 3-0, di aver smesso di spronarli) questi si imbambolano….e sarà sempre così.
    Perchè Moretti è un dirigente oggi?? mica perchè èra un signor difensore e basta!!! Aveva ed ha la maturità per affrontare la vita, i treni che passano, godersi e ricercare subito altre gioie sul campo.
    Ah….caro Zaccarelli….ah cravero Cravero….avesso la metà del vostrocervello oua davvero giocherebbero col Real e varrebbere decine di milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. leggendagranata - 9 mesi fa

    Nessuna parabola, ma logica conseguenza per chi non ragiona col paraocchi. Le premesse per il pessimo campionato di quest’ anno c’erano tutte anche la scorsa stagione: gioco molto carente, risultati fortunosi, cadute rovinose (4-1 a Empoli ad esempio). 63 punti in un campionato dove molte squadre avevano deluso grandemente: Roma, Milan, Fiorentina, Lazio, Sampdoria, Sassuolo, Udinese. E, ciliegina sulla torta, dei rinforzi che rinforzi non sono. Amen

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iard68 - 9 mesi fa

    Io non mi capacito del fatto che sia pieno di gente che ringrazia Walter di qua, Walter di là… grazie di questo e grazie di quello… MA GRAZIE di che?!?!? Abbiamo visto il peggior Toro degli ultimi 50 anni… figure di m. ovunque. Siamo arrivati 7° l’anno scorso? Con la squadra (e la VOGLIA) che avevamo non ha fatto NULLA di speciale. Belotti e Sirigu giocano nel Toro, sono due campioni. Rincon, Izzo, N’Koulou sono tutti nazionali, non peppini qulasiasi. C’era (e c’è)Ansaldi, fortissimo e nel toro solo perchè altrove sottovalutato per via degli infortuni. C’è anche Zaza, che non sarà un fenomeno, ha la testa po’ cucumero, ma era comunque un nazionale…
    Grazie una beata fava. Grazie a chi ce lo ha levato dai maroni! Cz!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. guidopernigott_484 - 9 mesi fa

    Ragazzi stiamo vicini a Longo perché ha veramente bisogno del nostro sostegno.lo aspetta una prova veramente difficile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawn - 9 mesi fa

    Record di punti in un campionato molto anomalo come quello dell’anno scorso.
    Mazzarri passera’ alla storia come il calcio peggiore del torino, io ho anche problemi di memoria e forse non mi ricordo bene le partite con lerda, colantuono, de biasi, camolese, ecc. Ma le sue sono state come le peggiori di Ventura.
    C’era un’organizzazione migliore di Miha (caos completo) ma mai una partita in cui ci fosse uno schema d’attacco che avesse senso (a parte palla lunga per il gallo).

    Mi pare che quando si e’ fatto goal si e’ fatto goal per i singoli (Bremer a milano o certe giocate di Ansaldi o del Gallo)

    Con la rosa scarna di talenti che abbiamo serve piu’ gioco ‘operaio’ in mezzo e piu’ palla avanti. E soprattutto piu’ cross dai lati per la zucca del Gallo.

    L’anno scorso ha tenuto molto bene la difesa (e il centrocampo giocava in difesa), persa la convinzione di giocare a Torino di Izzo e N’Kolou, con Djidji mal recuperato dopo l’infortunio, venduto Bonifazi e con Lyanco sempre troppo infortunato giochiamo senza difesa, 15 goals e’ come non averne una, in 4 partite. Sarebbero stati 20 senza un portiere superlativo.

    E poi il centrocampo: Meite si e’ involuto (non era una cima, sia ben chiaro) ma regala 2-3 palloni d’oro a partita, certo non aiuta.

    Lollo e’ in pre-pensionamento.

    Quello che stupisce e’ che WM non se ne sia accorto o che, molto piu’ probabile, abbia insistito testardamente con le sue scelte e convinzioni.

    Altra follia e’ stata cambiare modulo ogni due partite all’inizio: come, ti confermiamo la squadra intera, li conosci tutti e ti metti a far casini?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CairoGameOver - 9 mesi fa

    è già cominciato lo scaricabarile mediatico di Cairo verso mazzarri. Cosa successa con tutti gli allenatori degli ultimi 15 anni.
    Il problema è che tanti gobbi/allocchi qua dentro ci credono davvero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 9 mesi fa

      6 al momento….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gattojoyce - 9 mesi fa

    Allora, alla fine della lettura di questo ameno ed ASSOLUTAMENTE obiettivo articolo proviamo un po’ a fare un resoconto REALE della situazione attuale.

    1) Mazzarri è un Grande. Punto. (cit.)

    Bravissimo in tutto, sempre sul pezzo, “Mazzarri riesce comunque ad arrivare al giro di boa con 27 punti: gli stessi di un anno fa.”
    Non siete convinti? Allora diciamo che “Ciò che rimarrà di Mazzarri da oggi in avanti nella storia del Torino sono i suoi numeri. Come il record di 63 punti raccolti nella stagione 2018/2019: il miglior risultato del club nella storia della Serie A dei tre punti a vittoria. Il tecnico di San Vincenzo, nella sua esperienza granata, ha messo a referto un totale di 119 punti raccolti in 78 partite di Serie A: una media di 1.525 a partita. Come dimenticare poi i 7 risultati utili consecutivi raccolti nelle prime giornate del girone di ritorno del 2019, che il Torino chiuse poi con 36 punti: la quarta squadra della Serie A in quell’intervallo di tempo.”

    Un talento indiscusso, non c’è che dire.

    Ma allora…perché è andata così? Cosa può essere successo???

    Semplice: “Un gruppo che sembrava fatto apposta per l’allenatore gli ha voltato le spalle”.

    “Il Toro inizia a crollare nell’intervallo della sfida di Reggio Emilia contro il Sassuolo: nel secondo tempo la squadra, in vantaggio di un gol, sparisce dal campo e si fa ribaltare. Poi arriva il 25 gennaio 2020, la data dello storico 0-7 casalingo contro l’Atalanta: il peggior risultato in 113 anni di storia del Torino tra le mura amiche, una macchia indelebile. La squadra viene eliminata anche dalla Coppa Italia e, a distanza di pochi giorni, perde 4-0 contro il Lecce senza lottare.”

    Mi sembra chiaro: i giocatori hanno sabotato il Grande; sicuramente perché non erano all’altezza delle sue capacità tecniche, scarsoni che non sono altro…

    …ma forse non è tutta colpa loro…

    …certo una buona parte di colpa è dei tifosi, ingrati con evidenti problemi di digestione…

    “…il rapporto tra l’allenatore e la piazza si guasta definitivamente il 26 ottobre successivo con le dichiarazioni di Mazzarri su Chiellini, mai veramente digerite dal popolo granata…”

    Gente ingrata, giocatori ingrati…che hanno fatto cacciare un fior fiore di allenatore, che ha persino portato la squadra in Europa
    qualificandola ai preliminari di Europa League “grazie ANCHE alla penalizzazione del Milan”…

    …io avrei scritto SOLO piuttosto che ANCHE, ma vabbé…

    USQUE TANDEM???

    Fino a quando dovremo sopportare questi patetici articoli di bassa lega, scritti coi piedi da incapaci ruffiani con la lingua sporca degli escrementi del Grande Punto Interrogativo e del Rifiuto Urbano????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bela Bartok - 9 mesi fa

    Sic transit gloria football. Scherzi a parte mi dispiace che quello che sembrava poter essere l’inizio di un progetto sia finito così presto. Mazzarri non mi dispiaceva come allenatore, aveva dei limiti ma anche degli innegabili lati positivi, specialmente dal punto do vista tattico. Purtroppo come dimostra Gesperini nel calcio di oggi conta soprattutto l’aspetto atletico e Mazzarri in quel senso non è certamente un fenomeno. Da parte mia comunque un ringraziamento al Mister perchè lo scorso anno mi ha fatto sognare per un po’ di tempo cosa che non succedeva dal 2014. E adesso forza Moreno Longo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 9 mesi fa

      ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. leoj - 9 mesi fa

    E’ la fine che si merita.
    anche se con un enorme ritardo.
    Ha sprecato anche Iago e Bonifazi, voluto quell’inutile e esoso bidone di Verdi, sprecato Liajic, snaturato e confuso i tre quarti dei giocatori con la sua presunzione ingiustificabile, umiliato i giovani, umiliato Zaza come un pivello, umiliato il Toro e uno dei suoi più grandi portieri con goleade mai viste nella storia, i tifosi con il filadelfia, fatto incazzare tutti i giocatori con sostituzioni inverosimili, baciato i piedi a Cairo per soldi e senza dignità, espresso il calcio più schifoso mai visto a Torino, preso in giro tutti con dichiarazioni demenziali.
    Mazzarri, vattene e sparisci per sempre, anche se purtroppo resterai nella nostra storia, solo per i 7 gol presi in casa e i 17 presi in 15 giorni.
    Che finisca qui la tua sopravvalutata carriera, goditi i soldi immeritatissimi, e proprio per farti almeno un augurio, vorrei vederti un giorno sulla panchina della Juve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 9 mesi fa

      Per non parlare dell’ostinazione a mettere in campo bellicapelli Meite.
      UNO QUALSIASI DELLA PRIMAVERA E’ + UTILE DI Q

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 9 mesi fa

      puoi dirlo forte, ora che ci sarà un mister in panca e non un ignobile, cocciuto, testardo, presuntuoso, piangina, inadeguato, falso, arrogante ed ignorante, forse non arriverà il bel gioco, ma ne guadagnerà tutto l’ambiente…….aggiungo sopravvalutatissimo che nella carriera ha vinto una CI con un napoli strepitoso che chiunque avrebbe fatto triplete……….
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iard68 - 9 mesi fa

      Condivido… Con la ragionevole speranza che Verdi oltre che esoso non sia per sempre un bidone. In fondo lo ha fatto giocare quasi sempre da centrocampista…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. granata63 - 9 mesi fa

    Fuori uno. Adesso tocca a te Cairo. Togli il disturbo. È tutta colpa tua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. leoj - 9 mesi fa

      voglio Commisso. Commisso, facci un’offerta libera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. tafazzi - 9 mesi fa

    Salutiamo un GRANDE, ci ha fatto vedere un gioco spettacolare e innovativo, ha fatto del coraggio la caratteristica principale della squadra, mai cercato alibi, peccato perche’ la carriera era in ascesa ( terzo esonero consecutivo).
    Non saprei cosa aggiungere, anzi si, Longo vinci per Mazzarri….
    ……GHERRAAAAPPPPPAAAA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 9 mesi fa

      puoi dirlo forte, ora che ci sarà un mister in panca e non un ignobile, cocciuto, testardo, presuntuoso, piangina, inadeguato, falso, arrogante ed ignorante, forse non arriverà il bel gioco, ma ne guadagnerà tutto l’ambiente……..
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. aledranata81 - 9 mesi fa

    Chi si loda si imbroda…a buon intenditore poche parole UC.

    Ho detto tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. jimmy - 9 mesi fa

    Purtroppo quel 0-7 è veramente troppo pesante per poter pensare di ignorarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Conta7 - 9 mesi fa

    Chiaramente paga l’allenatore, ma sappiamo tutti che le sue responsabilità sono state dipinte ben oltre le reale misura.
    Anche perché la scorsa stagione ha fatto veramente un mezzo miracolo.
    Ad ogni modo, grazie Mister perché personalmente mai come nella tua gestione ho avuto la sensazione che potessimo diventare veramente grandi.

    Sappiamo benissimo dove sono le REALI responsabilità.
    Una società letteralmente incompetente e totalmente assente, sul mercato così come in ogni situazione di campo e fuori.
    Hanno lasciato sempre l’allenatore da solo a combattere contro tutto e tutti.
    Poi è chiaro che in quel clima assurdo e con l’emergenza totale nel lungo periodo, non lo dimentichiamo, quando sono venuti a mancare 3-4 giocatori di esperienza, gli altri hanno dimostrato tutta la loro fragilità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 9 mesi fa

      Conta 7 (i gol dell’Atalanta) sarà Mimmo che ha cambiato nome?? Potessimo diventare grandi?? Con tavernello?? Zero gioco, figure di merda ovunque sirigu SEMPRE migliore in campo…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Conta7 - 9 mesi fa

        Il pregiudizio e le idiozie verso le idee altrui sono la sintesi della limitatezza mentale e dell’assenza di argomenti.
        Mi sono semplicemente limitato ad enucleare numeri e fatti oggettivi.
        Ma tranquillo, ora che i tifosi non avranno più la scusa di vedere qualcuno bere Tavernello (chissà se Mazzarri o qualche altro soggetto poco raccomandabile…), tutto andrà per il meglio!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Policano - 9 mesi fa

          Semplicemente becero è indifendibile…. Vada a vivere con chiellini….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. christian85 - 9 mesi fa

    Premetto che finalmente sarà l’ultima volta che commento su Mazzarri; vorrei soltanto dire che in tutta questa storia oscena, lo si era capito da agosto con Verdi acquistato all’ultimo secondo del mercato, che qualcosa non andava nel verso giusto.

    Sono sempre stato un sostenitore di Mazzarri, quale tecnico esperto e capace ( il cv parla per lui ), fermo restando che di cappellate ne ha fatte troppe ed è vero; ma mi permetto quasi di difenderlo poichè è inaccettabile che un allenatore del suo calibro ( poteva essere anche Conte o Capello o qualcun altro che volete ) debba avere una rosa del genere ad agosto, quando gli acquisti si fanno da giugno, consegnando almeno l’80% della rosa in ritiro.

    Mazzarri ( e non perchè non abbia dato le dimissioni prima ) ha dovuto subire tutto questo, raccogliendo 27 punti ( non so come ) con una squadra probabilmente la più scarsa degli ultimi 20 anni di Toro.

    Ripeto, hanno tutti ragione i tifosi ad aver odiato Mazzarri, un po’ per il suo modo di fare anticalcio, un po’ per la sua antipatia, un po’ per alcune scelte tecniche poco chiare.. ma non si può dare ad un allenatore una rosa cosi ridotta, e soprattutto con soli 3 mediani puri ( Meitè Baselli e Lukic ).

    Dico finalmente se n’è andato Mazzarri, ma era evidente sotto gli occhi di tutti che i calciatori remavano contro di lui e questo mi fa incazzare perchè chi ha pagato la vergogna alla fine siamo noi tifosi e non loro, con i loro stipendi strapagati.

    I calciatori, e ci metto pure Sirigu e Belotti, i quali per carità stimo, hanno sbagliato; loro dovevano impuntarsi e farla pagare a Cairo in altro modo e non facendo i cretini in campo per esonerare Walter.

    E poi scusate…….. non mi tornano 2 cose : col Brescia abbiamo vinto 4-0 dove Ansaldi andò ad abbracciare Mazzarri dopo il gol, poi di nuovo periodo buio, poi di nuovo buon periodo dopo vittorie contro Roma e Bologna e poi di nuovo ancora periodo nero, dove però in Coppa Italia contro il Milan, la squadra era apertamente a favore con Mazzarri.

    Spiegatemi : in 4 giorni vanno contro il tecnico ? Per quale motivo ?

    No.

    Walter non aveva tutte queste colpe, c’è qualcosa che và oltre.. che arriva al presidente di merda che abbiamo; viscido e schifoso come pochi.

    Nemmeno Cimminelli arrivò così a tanto…. nemmeno Vidulich e nemmeno Calleri….

    Vi ripeto, poteva starci anche Pep Guardiola in panca, ma avrebbe fatto la stessa fine di Walterone.

    In ogni caso, grazie lo stesso Walter, ti è capitato il presidente più di merda che potesse esistere. Mi dispiace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 9 mesi fa

      Sai qual è il peggior difetto di Cairo?
      Che non capisce un cazzo di calcio!
      E Mazzarri ne è l’esempio più lampante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RiccoBello - 9 mesi fa

      Ma scusa la rosa l’ha voluta lui no ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RiccoBello - 9 mesi fa

        La rosa corta intendo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 9 mesi fa

          cosa ????
          hahahahahahaha aaaaaaahhahahahhaahah ahahahahahahah

          secondo te un allenatore dalla carriera come la sua, vorrebbe una rosa cosi corta ?
          Ma rifletti un po’ su quello che dici…

          Dal 2005 Cairo ha avuto 8 allenatori, e a nessuno di loro è stato in grado di dargli una rosa completa. Per completa intendo dire almeno 2 big per reparto, con altrettanti 2 sostituti validi.

          E non che ti presenti con Meitè Lukic e Baselli… ( tra l’altro gli ultimi 2 sempre rotti ).

          Secondo te perchè nelel interviste Mazzarri non ha mai parlato di mercato ?
          Semplicissimo.. perchè sà bene che non deve parlare di mercato per non andare contro al suo presidente che gli garantisce 2 milioni netti di stipendio.

          Lo stesso discorso vale sul DS.

          Petrachi per quanto sia stato un cretino, quante volte aveva ribadito il concetto che serviva ogni anno un budget più alto ?
          E chi è arrivato al suo posto ? Un burattino che deve stare zitto e fare come dice lui.

          Ma perchè Bava è un DS ?
          Oltre a non aver operato mai in persona sul mercato, non ha mai lasciato qualche dichiarazione.

          Non puoi dire che Mazzarri ha voluto la rosa corta; per piacere !!!!!!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. RiccoBello - 9 mesi fa

            Ah si si, che posso..
            Mi pare che c’erano a disposizione Edera, Parigini, Bonifazi, Millico ecc.

            e non li ha mai fatti giocare, tranne quando non aveva proprio più scelta perché i suoi giocatore favoriti erano rotti. Questo ha contribuito d’altronde a creare chaos nello spogliatoio. Faceva sempre giocare i stessi brocchi. E questo l’ha voluto Cairo secondo te ?

            Mi piace Non mi piace
          2. christian85 - 9 mesi fa

            Si ma, queste erano solo scelte tecniche,
            ma poi che squadra aveva realmente in rosa ? Che acquisti degni di Europa ha fatto Cairo per far tutto ciò?

            Ti avvali su 5 giocatori della Primavera ?? Dai su.. va bene tutto.. ma poi Bonifazi, tutti che si sono lamentati della sua cessione, ok ma mica era Nesta… tra l’altro ha già fatto 2 gare con la Spal con voto 4.5.

            Parigini ? Ma te lo ricordi che scarso era o no ?
            Edera.. è stato fermo 6 mesi per infortunio.

            Dai non possiamo attaccarci a ste minchiate.. che poi abbia fatto scelte poco convincenti son d’accordo, ma è la rosa che ha a dispozione un mister quello che devi vedere

            Mi piace Non mi piace
          3. RiccoBello - 9 mesi fa

            Sono d’accordo sulla qualità dei giocatori…valgono quello che valgono.
            Ma quando perdi 7-0 contro l’Atalanta, per lo meno qualcosina di diverso lo devi pur tentare, no ? Soprattutto contro il Lecce dove non hai bisogno di giocatori di spessore internazionale per portare 3 punti a casa ! …e non rifare le stesse castronerie ancora e ancora. Dare spazio a qualcun’altro, anche più scarso sulla carta, ma più motivato. Tanto peggio di cosi non poteva andare ! E su questo Mazzarri è completamente responsabile : lui e la sua rosa corta, senza piani b !!!! Voilà !

            Mi piace Non mi piace
    3. Kieft - 9 mesi fa

      A parte a Genova contro la samp, il secondo tempo contro l’Inter a Milano l’anno scorso e 60 minuti contro il Verona quest’anno, in due anni il toro ha fatto cagare quasi quanto il toro di sandreani in serie b…. la rinuncia di Ljiaic per berenguer salvo poi doversi ricredere dopo un mese uno delle tante scelte che non ho condiviso …i punti dell’anno scorso sono 60 perché i tre contro la Lazio sono stati un regalo di fine campionato…..il Frosinone di Longo l’anno scorso a Torino meritava di vincere e a perso …e tante volte abbiamo vinto immeritatamente come all’ andata contro l’Atalanta …..l’anno scorso a Udine non abbiamo tirato in porta e lui nel dopo partita dichiarava di aver dominato ……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 9 mesi fa

        Di tutte le scelte assurde che ha fatto quella di cacciare via Ljaijc è stata la peggiore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Policano - 9 mesi fa

    Ho visto il video della. Squadra che passa davanti al bimbo che li aspetta in hotel…… Giocatori pessimi anche in questo gesto… E soprattutto merda mazzarri che lo ignora alla grande e quasi gli passa sopra..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Mario66 - 9 mesi fa

    Da come scrive tuttosport i litigi si sono estesi anche ai calciatori. La sensazione è che i problemi siano molti e coinvolgano più persone.
    Società allo sbando.
    Povero Longo. Sosteniamolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bela Bartok - 9 mesi fa

      Da come scrive tuttosport al Toro va tutto da schifo da sempre. E’ l’organo ufficiale della tifoseria gobba, smettete di leggere quella roba. Sul sito non è raro leggere commenti di utenti che augurano malattie a giocatori e tifosi del Toro. Evitare come la peste.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. AndreaSilenzi - 9 mesi fa

    Addio, bollito che non sei altro. E speriamo che a breve porti via le palle anche il tuo ex padrone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Garnet Bull - 9 mesi fa

    Le colpe non sono solo sue, la società non opera certamente al meglio, e il rendimento dei giocatori lascia a desiderare, però era necessario un cambio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 9 mesi fa

      ESATTO Garnet Bull….

      è come se tu dai al Pilota F1 un Ferrari.. e poi però mancano le gomme.
      Stessa cosa con Mazzarri. Gli ha dato una rosa da Serie B e si è visto dal centrocampo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. GranaSiempre - 9 mesi fa

    Beh, ora che siamo riusciti a far fuori quello che secondo molti era il colpevole principale (l’allenatore che ci ha fatto fare un girone di ritorno da Champions e record di punti…) contestato in maniera quantomeno esagerata dopo che fino a poco prima gli dedicavamo cori, direi che non ci sono più alibi.
    Anche perchè, con tutto il disastro che abbiamo fomentato a tutti i livelli, siamo a soli 5 punti dal 6° posto (l’anno scorso erano 4 a questo punto).
    E in più aggiungerei:
    – Arriva un allenatore gradito alla piazza, quindi torneremo tutti a tifare alla grande (ricordiamo che il clima di terrore durava dall’ottava giornata)
    – Le squalifiche finite e gli infortunati chiave come Baselli e Ansaldi sono pronti al rientro
    – Tutti gli allenamenti d’ora in avanti saranno a porte aperte

    L’Europa League è ampiamente alla portata. E magari con tutte le nuove componenti positive che ci sono ora si può sognare la Champions.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 9 mesi fa

      L’anno scorso non si erano fatte delle figure di merda come quest’anno e non si erano perse il 50% delle partite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro Nel Cuore - 9 mesi fa

      Adesso stai a vedere che la colpa di questa situazione siamo noi tifosi! Noi siamo le vittime di questa societa’ e di questo allenatore andato compeltamente fuori di testa!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Gallochecanta - 9 mesi fa

    CI SIAMO!
    Longo è già al Quirinale, nel pomeriggio il discorso alla Camera.
    Intanto Mazzarri è uscito dal retro dell’hotel di Lecce, ma è stato subissato da un lancio di monetine.
    Cairo dichiara “Scendo in campo personalmente, il Toro è la squadra che amo”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Bischero - 9 mesi fa

    Grazie lo stesso mister. In bocca al lupo per le sue prossime panchine. Riguardo a longo mi spiace si vada a mettere in una situazione simile. In bocca al lupo anche a lui. Spero che i tifosi lo lascino lavorare. Ma se tanto mi da tanto Dopo aver insultato mondonico verrà tritato anche lui. Intanto il vero responsabile é sempre al suo posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 9 mesi fa

      Diciamo che se avalli le scelte come minimo sei corresponsabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro Nel Cuore - 9 mesi fa

      @Bischero : scusa ma grazie di cosa? record di punti si ma record imbattibile per i prossimi 113 anni per la disfatta con l’atalanta!!!! Grazie per averci fatto divertire con un gioco spumeggiante ogni domenica!! Grazie per aver depauperato una rosa ora ristretta all’osso!! Grazie per aver chiesto scusa ai veri tifosi!! Grazie per aver citato chiellini come esempio!!! Grazie per aver chiuso il filadeflia!! DEvo andare ancora avanti? Ma per favore !!! Ovvio che il responsabile numero uno e’ il presiniente ma lui e’ indifendibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. suoladicane - 9 mesi fa

    SASSUOLO TORINO 2-1
    TORINO ATALANTA 7-0
    MILAN TORINO 4-2
    LECCE TORINO 4-0
    ……..DIREI BENE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 9 mesi fa

      mi fa talmente girare i cabbasisi il risultato con i bergamaschi che nemmeno lo riesco a scrivere correttamente……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Granataforever - 9 mesi fa

    Ha avuto le sue colpe….ma non è l’unico colpevole….
    FoRzA ToRo Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. paviagranata - 9 mesi fa

    Società di incompetenti. Cairo vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

    Sei un grande punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Muller 66 - 9 mesi fa

    Oggi direi non benissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy