Torino, per Rincon ipotesi turnover: Giampaolo valuta le alternative

Focus On / Il centrocampista venezuelano – sempre titolare in Serie A in questa stagione – potrebbe partire dalla panchina domani sera contro i giallorossi

di Luca Sardo

Tomas Rincon, dopo undici partite di fila giocate da titolare in Serie A, per la gara in programma domani sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma contro i giallorossi di Fonseca potrebbe partire dalla panchina per turnover. E’ questa una delle ipotesi su cui sta riflettendo Marco Giampaolo: il numero 88 granata – in questo inizio di campionato – è sempre stato schierato dal 1′ nel nuovo ruolo di mediano davanti alla difesa. Domani dunque potrebbe essergli concesso un turno di riposo in vista della prossima gara contro il Bologna di domenica alle 12.30, che sarà seguita dopo pochi giorni dalla trasferta di Napoli. Ma se così dovesse essere, chi prenderà il suo posto?

TURIN, ITALY – OCTOBER 28: Marco Mancosu (L) of US Lecce in action against Jacopo Segre of Torino FC during the Coppa Italia match between Torino FC and US Lecce at Stadio Olimpico Grande Torino on October 28, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

SOSTITUTO – Due sono i principali candidati per il ruolo di regista della squadra al posto del venezuelano: il primo è Jacopo Segre (che fin da inizio stagione è sempre stato il “vice Rincon”), il secondo è Soualiho Meitè. Per il ragazzo classe 1997 la chance che potrebbe concedergli Giampaolo sarebbe una grande occasione per dimostrare sul terreno di gioco il suo valore e la voglia che ha di lottare e sudare con la maglia granata, cercando di lasciarsi alle spalle le vicende che sono accadute nel post-Derby della Mole. Ma non solo Segre, la sorpresa nel ruolo di regista potrebbe essere anche Meitè in questa posizione: la sua fisicità e l’abilità col pallone tra i piedi potrebbe tornargli molto utile in quel ruolo. Ovviamente Giampaolo avrà a disposizione ancora l’allenamento di oggi e la rifinitura prepartita di domani mattina per schiarirsi le idee e prendere la decisione definitiva in vista della trasferta molto delicata a Roma contro i giallorossi.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Scott - 1 mese fa

    Si valutino alternative serie per gennaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iugen - 1 mese fa

    A posto, con Meité regista prendiamo minimo 4 gol, vista la sua abilità nel perdere palla in zone nevralgiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata69 - 1 mese fa

    Al di la’ dei tanto problemi che abbiamo ( Cairo in primis, problemi di spogliatoio, giocatori che non si impegnano etc…), bisogna anche rendersi conto che non abbiamo una rosa all’altezza, in particolare al centrocampo e in parte anche in attacco ( con l’eccezione del solito Gallo, ma mica puo’ fare tutto lui). Giochiamo da inizio campionato con Rincon fuori ruolo, Meite’ che è quello che è, e un Linetty che sinceramente ha deluso tantissimo, e non sta’ facendo differenza. Non abbiamo cambi, perchè Segre non gicoa mai ( evidentemente Gianpaolo non so fida, de preferisce far giocare gli altri spompati, non lo mette nemmeno per mezzo tempo) e Gojak ancora non pervenuto, sicuramente ancora da scoprire pero’ che sia un fenomeno un po’ difficile, altrimenti qualcosa si sarebbe visto. In pratica siamo scarsi ( un po’ anche numericamente ma soprattutto nella qualita’) nella zona piu’ importante e nel tallone d’achille della squadra. Ci vogliono almeno due centrocampisti buoni a gennaio, altrimenti si affonda sicuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sigfabry - 1 mese fa

    Io fra poco sclero sul serio , ma 442 o 433 nel non possesso e come cazzo gli pare al mister con la palla fra i piedi è chiedere troppo ???
    Verdi che cazzo di problemi ha?? E’ marcio sto cristiano ??
    Se a gennaio il Napoli non ci presta un centrocampista vado giù e strozzo ADL , porcaccia la miseriaccia ladra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. avvopal_14171626 - 1 mese fa

    In porta credo che ci sarà Sirigu…più che altro perchè troppo scarsi gli altri tre, altrimenti Sirigu meriterebbe l’esclusione almeno per un turno. Come tutti i sardi è molto orgoglioso e certamente non accetta questa situazione che si è creata ma è anche abbastanza intelligente da capire che ha tutto da perdere se continua a subire così tanto…per cui mi sa che giocherà.
    Dietro mi auguro la difesa a 4 con Singo-Lyanco-Bremer-Rodriguez…Buongiorno troppo acerbo credo….
    Regista Rincon che non lo è per nulla, lo sappiamo, ma che comunque ha fatto meglio di tutti gli altri centrcampisti…Meitè in quel ruolo perderebbe più palloni di quanti ne perde ora anche se quel fallo subito con l’Udinese lo fischerebbero 9 arbitri su 10….
    Mezze ali Segre e Gojak sicuramente desiderosi di far vedere che ci sono anche loro.
    Trequartista Lukic, senza alternative.
    Gallo-Bonazzoli davanti, idem.
    Se non perdiamo sarà comunque un miracolo…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Baselli , non per domani ovviamente…ma prima o poi rientrerà sto benedetto ragazzo..anzi sapere qualche notizia su di lui redazione??..non è un fenomeno ma sarà un caso da quando non ce più lui li in mezzo sono iniziati ancora di più i problemi..tanto a gennaio sappiamo che non compra quasi mai nessuno..cedra’ speriamo chi non vuole restare..ma non spenderà per il regista a meno che non sia un prestito..Baselli agli inizi a Bergamo giocava davanti alla difesa..ha molta più qualità di Rincon ,che li a fare il regista non si può vedere…!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. lyskam3._226 - 1 mese fa

    Alternative???
    Un qualsiasi giocatore, ovviamente di ruolo, di serie B farebbe meglio e voglio sottolineare che “El Capitan” (detto Rumba ndr) non ha alcuna colpa (se non la colpa d’accettare di fare un qualcosa che non sei in grado di fare).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Meite’ in quel ruolo perderebbe un sacco di palloni che si tramuterebbero in occasioni da gol..voglio dire già Rincon un disastro li..Miete’ non ha il passo ne la tecnica per giocare da play..e ripeto non credo che la Roma abbia bisogno anche dei regali di Meite’ per batterci..se lo metti li finisce ne prendiamo come domenica il Bologna nel primo tempo..mi spiace ma con la Roma ho 1% di speranze di fare punti..nel calcio si sa mai..ma sta squadra non ha le palle per far punti su campi meno complicati figuriamoci con una Roma tra l’altro in forma…servono i coltelli in mezzo i denti per uscire con punti da li..i nostri sono neonati allo sbaraglio..ovviamente sarei felice di sbagliarmi e fare mea culpa..ma non credo…da qui a natale forse punti col Bologna.tra Roma e Napoli 1% di fare punti.99% non li fai..lascio quel 1% perché magari gli altri sbagliano la partita non per altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. sigfabry - 1 mese fa

    Meite’ è più tonto che scarso , e ancora non ha ben compreso che in Italia il tempo a disposizione per qualsiasi giocata è poco a volte zero se non muovi il culone per primo verso il pallone .
    Un pochino di panca potrebbe schiarirgli il concetto , scommetto che lo slavo l’ha già recepito .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. loik55 - 1 mese fa

    se una squadra gira, non cambia se sostituisci un interprete, adesso i problemi sono altri, coesione di spogliatoio, fiducia, fortuna…poi quando gira puoi pensare a migliorarla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

      In quel ruolo vedrei bene Baselli , non per domani ovviamente…ma prima o poi rientrerà sto benedetto ragazzo..anzi sapere qualche notizia su di lui redazione??..non è un fenomeno ma sarà un caso da quando non ce più lui li in mezzo sono iniziati ancora di più i problemi..tanto a gennaio sappiamo che non compra quasi mai nessuno..cedra’ speriamo chi non vuole restare..ma non spenderà per il regista a meno che non sia un prestito..Baselli agli inizi a Bergamo giocava davanti alla difesa..ha molta più qualità di Rincon , che li a fare il regista non si può vedere…!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lucius - 1 mese fa

    Meitè, abilità col pallone tra i piedi: Ma dove? Ma quando?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Meitè è indubbiamente il più tecnico che abbiamo a centrocampo. A volte si passa il pallone da un piede all’altro ad una velocità allucinante che solitamente inganna i due che ha davanti e ci passa in mezzo. Il problema è che prova a fare sti giochetti nelle situazioni meno indicate ed è di una discontinuità estenuante.

      Comunque credo che non sarà un problema: i tre sostituiti all’intervallo contro l’Udinese mi aspetto di non vederli in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

    Ma stiamo scherzando? Meitè regista? Così anziché regalare la palla agli avversari a 40metri dalla porta gliela lascia a 20 metri. Tutto più facile no? Rincon magari non è un regista e non sa impostare ma almeno la palla la tiene ed è difficile che la perda. Meitè è una delusione assoluta. La più grande degli ultimi anni insieme a Aina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Giancarlo - 1 mese fa

    Perchè non provare Lyanco? Sa trattare bene la palla, smistarla e darebbe ben maggiore sostegno alla linea difensiva. Comunque se intendiamo rischiare meglio Segre di Meitè che sovente perde la palla in fase difensiva e contro la Roma sarebbe scellerato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. GranataFinchCampo - 1 mese fa

    Segre

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy