Il Toro che verrà: il centrocampo, oltre le conferme serve un rinforzo

Il Toro che verrà: il centrocampo, oltre le conferme serve un rinforzo

Approfondimento / Che Toro sarà la prossima stagione? La mediana, tra conferme e scelte importanti

di Luca Sardo

IL TORO CHE VERRA’

Torino FC v Chievo - Serie A

Dopo aver analizzato gli scenari futuri della difesa e degli esterni, passiamo ad esaminare la situazione a centrocampo. Il Toro ha a disposizione al momento quattro giocatori che, salvo sorprese di mercato, dovrebbero vestire ancora a lungo la maglia granata: il contratto di Rincon e Baselli scade nel 2022, quello di Lukic e Meitè nel 2023, quindi il loro futuro dovrebbe essere a tinte granata anche nella stagione 2019/2020. Oltre a loro però andrebbe acquistato un altro centrocampista che alzi il livello della squadra: sarebbe obbligatorio se si dovesse raggiungere la qualificazione in Europa, opportuno anche se questo non dovesse accadere.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Seagull'59 - 8 mesi fa

    tutto dipenderà da che tipo di obiettivo finale sarà raggiunto dal Toro.
    se in Europa, terrei a malapena Rincon e Meité se si sveglia e torna quello di inizio campionato; Lukic non è all’altezza e Baselli non ha fatto il salto di qualità (non è un caso che non abbia mai ricevuto una chiamata in nazionale…).
    se l’Europa non la si centra, resteranno tutti e quattro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Se lukic non è all’altezza Meite dove sta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Simone - 8 mesi fa

    Fuori dalle balle il rugbista impomatato e Baselli x arrivare ad un nome antisonante (tadic dell’ajax nn sarebbe male)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pesce - 8 mesi fa

      Tadic ottimo, ma già trentenne e forse troppo mezzapunta/offensivo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 8 mesi fa

        Non fa nulla l’età, ci vuole gente di esperienza.
        Basta con queste scommesse, vogliamo un Centrocampista/Trequartista con i controcoglioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ottobre1955 - 8 mesi fa

    Baselli è croce e delizia penso che il vero difetto che ha è la personalità, tecnicamente da del tu al pallone non disdegna il contrasto manca di continuità e forse abbiamo avuto troppe aspettative. Come giovani interessante Tonali del Brescia e Senso del Sassuolo, ma non mi dispiace Lukic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 8 mesi fa

    Non capisco tutti questi elogi a Baselli. Per me resta una delusione ma forse sono sbagliate le nostre aspettative.

    In ogni caso per il centrocampo serve un innesto di alta qualità. Poi potrebbe tornare Segre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ardi - 8 mesi fa

    Ancora più opportuno se non si raggiungesse l Europa se no quando ci andiamo se non alziamo l asticella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pesce - 8 mesi fa

    Io punterei altissimo, un giocatore giovane, ma che ci farebbe fare un salto di qualità veramente notevole, un nuovo Leo Junior, uno che cambia una squadra. A Madrid non gioca mai perché ha davanti dei mostri, tranfertmarket lo valuta solo 20 mln (ce li potremmo permettere): Dani Ceballos. Sarebbe il tassello giusto, vedere i filmati per credere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gianTORO - 8 mesi fa

    a me Baselli non piace molto…avevo già scritto che ha sempre un’espressione intimorita ed anche in campo infatti lo dimostra. è si un buon giocatore…ma vedo soprattutto passaggi corti di lato (quasi sempre a dx) e raramente lanci lunghi e precisi. non vedo insomma valore aggiunto in una squadra che vuole avere ambizioni…sempre che le voglia avere davvero.
    non creod lascerebbe un vuoto incolmabile se lo lasciassimo cercare dortuna in altri lidi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granata - 8 mesi fa

    Personalmente darei via Baselli e Lukic per prendere Fofana ed un certo Ibrahim Sangaré del Tolosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. schmat - 8 mesi fa

    Sognando Rabiot.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bischero - 8 mesi fa

    Baselli centrocampista box to box??????????!!!!!!!????? Forse alla playstation…. In grado di mettere il compagno a tu per tu con il portiere… Ma quando????!!!!! Il primo pollo che arriva con 12 milioni bisogna rifilarglielo subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14058632 - 8 mesi fa

    Cyprien lo uso su FIFA, cresce un sacco e diventa fortissimo: veloce, forte, tecnico, gioco aereo e punizioni, COMPLETO. Lo so che si parla comunque di un gioco, ma lasciatemi sperare ahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13966192 - 8 mesi fa

    Cyprien lo vado a prendere subito!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-14036712 - 8 mesi fa

    Il reparto di centrocampo sarà riconfermato in blocco a meno che Baselli non esprima il desiderio di provare nuove esperienze ed allora si provvederà ad acquisire un altra mezzala. Inoltre serve, quello sì, per il modulo del mister, il cosiddetto “incursore”, quello che fa legna ma che si inserisca in zona gol, come non è stato Soriano nei mesi trascorsi a Torino, tipo per non fare nomi Pereyra oppure Ramsey, già ingaggiato per il modico ingaggio di 8 milioni dalla MERDA. Tutto qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Garnet Bull - 8 mesi fa

    -Rincon:Il classico mastono che fa legna a centrocampo, che corre 95 minuti a partita e che non tira mai indietro la gamba. Quest’anno si è dimostrato anche un buon incursore, manifestando talvolta grandi doti tecniche e buon tiro dalla distanza. In alcuni frangenti pecca di rapidità per poi incassare il classico cartellino.
    -Baselli: Ormai lo conosciamo, centrocampista box to box con ottime tempistiche di inserimento e in grado di mettere il compagno a tu per tu con il portiere. Tantissima corsa (se non erro è il giocatore che macina più chilometri) e in più occasioni ci ha fatto vedere grandi conclusioni dalla distanza (sampdoria e fiorentina). In qualche partita sembra però essere evanescente e fuori dal gioco, gli serve fare il grande salto.
    -Lukic: Quando ha palla trasmette tranquillità, creando tracce offensive il più delle volte molto precise, dimostra completezza disimpegnandosi egregiamente anche in fase difensiva, dovrebbe forse osare di più la giocata per accellerare l’azione.
    -Meitè:Tecnica e forza fisica straripante, mentre nello scatto perde qualcosa reciperando però sul lungo. Come detto nell’articolo nelle ultime partite ha perso smalto, ma sappiamo tutti cio di cui è in grado.
    -Acquisti: Da valutare in ritiro ci sarà sicuramente Segre, che da ciò che ho potuto vedere ha uno stile di gioco molto simile a Baselli anche se penso che in proporzione abbia delle capacità difensive superiori all’ex atalantino. Si è parlato tanto di pereyra che accontenterebbe tutti, ma il problema è il prezzo;si, soprattutto nel caso in cui gli hornets dovessero qualificarsi in Europa League (sono ottavi). Io adoro fare fantasie di mercato e ora ci proverò con voi. Ricercando un profilo simile all’uruguagio sopracitato, mi ha stuzzicato Wylian Cyprien del nizza. La sua squadra sta vivendo una stagione poco esaltante, mentre lui continua a dimostrare una grande continuità di rendimento.
    Lesghere e forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 8 mesi fa

      Concordo su tutto. L’unica è baselli su cui ormai ho forti dubbi che possa fare il salto di qualità. Sono anni che lo si aspetta, e sono anni che lo vediamo fare un passo avanti e uno indietro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 8 mesi fa

        Sono d’accordo con te

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy