Torino, Bonazzoli ai saluti: in granata pochi lampi ma anche poche occasioni

Calciomercato / Ai titoli di coda dopo meno di quattro mesi l’esperienza al Torino di Bonazzoli: più ombre che luci nelle 13 presenze disputate in granata dal classe ’97

di Nicolò Muggianu

L’esperienza di Federico Bonazzoli con la maglia del Torino è ormai prossima a volgere al termine. Come raccontato nel corso degli scorsi giorni su queste colonne, l’attaccante ex Sampdoria è pronto a trasferirsi al Crotone dopo meno di quattro mesi dal suo arrivo sotto la Mole. Era infatti il 5 ottobre 2020 quando l’attaccante classe ’97 veniva ufficializzato dal club granata, che su di lui era pronto a investire circa otto milioni di euro tra prestito e obbligo di riscatto a determinate condizioni. Condizioni che, evidentemente, non si sono verificate con Bonazzoli che a breve si trasferirà a Crotone via Sampdoria, che detiene ancora il suo cartellino. 

TURIN, ITALY – JANUARY 06: Federico Dimarco of Hellas Verona F.C. embraces Federico Bonazzoli of Torino F.C. after the Serie A match between Torino FC and Hellas Verona FC at Stadio Olimpico di Torino on January 06, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)I NUMERI – Una parentesi con più ombre che luci quella vissuta in granata dall’ex “Golden Boy” dell’Inter, che con Giampaolo non ha mai trovato il giusto spazio e la giusta fiducia non riuscendo comunque a convincere quando chiamato in casa. Il suo score in maglia granata parla infatti di 13 presenze complessive (11 in Serie A di cui solo 2 da titolare e 2 in Coppa Italia), con due reti e due assist messi a referto in 510′ giocati in totale. Numeri tutt’altro che esaltanti (1 gol ogni 255′ ndr) che, se sommati ai diversi problemi muscolari avuti dal numero 26 in questa prima metà di stagione, parlano di un feeling mai scoccato con la maglia granata. Tutto questo ha convinto il Torino a rinunciare a lui.

ROME, ITALY – DECEMBER 17: Federico Bonazzoli of Torino has a shot blocked by Chris Smalling of Roma during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on December 17, 2020 in Rome, Italy. The match will be played without fans, behind closed doors as a Covid-19 precaution. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

CROTONE – Arrivato a Torino per volontà di Vagnati, che lo aveva già preso ai tempi della Spal, e con il benestare di Giampaolo per ricoprire il ruolo di partner offensivo di Belotti, Bonazzoli ha dimostrato di non avere ancora concluso il suo percorso di maturità. In altre parole: chi pensava che il classe ’97 potesse avere le caratteristiche del perfetto attaccante di manovra si è dovuto ricredere e il gol del provvisorio 2-2 contro l’Udinese (preceduto anche da un assist) è rimasto l’unico vero lampo. Il Crotone ora lo aspetta: e se per il giocatore sarà una bella opportunità per provare a rilanciarsi, per il Torino tutto questo rappresenta invece l’ennesima scommessa di mercato persa nel giro di pochi mesi.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kieft - 4 settimane fa

    Contro Cagliari e genoa è stato nullo ….quando è entrato il secondo tempo contro l’udinese, a parte il goal, mi ha fatto una buonissima impressione sia tecnicamente legando il gioco che in fase conclusiva …su meite inutile non ho dubbi …su bonazzoli qualche dubbio lo ho

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 4 settimane fa

    Vi immaginate se bonazzoli avesse la fiducia di Nicola e facesse quel numero di gol rimanenti all’obbligo di riscatto?! Dovrebbe pagarlo moneta sonante, meglio darlo al crotone, così se girasse bene potrebbe aiutarli a salvarsi, magari a nostre spese. Per il tornaconto di cairo, meglio così e prendere diaw a meno soldi di sicuro, non credo nei cinque milioni, che sarebbero comunque meno di quelli per bonazzoli, ma meno ancora, magari con diritto di riscatto, di sicuro ci stanno provando, oppure se dicessero no, dilazionando in più anni i soldi per l’acquisto. Invece per il centrocampo uno coi piedi buoni che sappia creare, non lo prenderemo di sicuro, se qualcuno arriverà sarà tipo lerager per cui i miei conoscenti genoani ancora stanno ridendo a pensare che forse cairo ci casca, mentre loro sono riusciti a prendere strootman in prestito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FORZA TORO - 4 settimane fa

    ma si certo adesso reclamiamo pure se danno via Bonazzoli,tifosetti ridicoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Donato - 4 settimane fa

    Sono molto perplesso. Mi chiedo perché sia stato preso se poi non è stato messo in condizioni di giocare? Non credo sia peggio di Kouamè o della punta del Pordenone di cui si parla. Mi sa che si tratti di una manovra atta a risparmiare i soldi di un futuro riscatto, ritenuto oneroso. Nicola non lha praticamente mai visto giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. filippo67 - 4 settimane fa

    Bravi!!Complimenti,mandiamo via Bonazzoli,per prendere qualche altro bollito.Società senza vergogna,complimenti a quell’innominabile per aver distrurro il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Luigi65 - 4 settimane fa

    ha giocato talmente poco, come si fa ad esprimere un giudizio, l’anno scorso alla Samp ha fatto benissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gallochecanta - 4 settimane fa

    È di tutta evidenza che siamo rassegnati alla serie b e,soprattutto, vicini ad un nuovo fallimento finanziario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. maccabee - 4 settimane fa

    Bonazzoli non è stato preso come seconda punta, ma per crescere e finalmente diventare il prossimo anno quel campione che ci aspettiamo.
    Logico che abbia avuto poche opportunità di giocare, ma in allenamento lo avranno visto!
    La scelta della società è soltanto economica: così facendo niente riscatto!
    (e i soldi per il suo sostituto sicuramente saranno spalmati su più anni).
    In bocca al lupo a Bonazzoli (lo rimpiangeremo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. pupi - 4 settimane fa

    OT
    “Go do your vodoo shit, you little donkey”

    “I fuck you and your wife”
    Il labiale di Ibra, grande giocatore, uomo di una pochezza infinita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bordeauxgranata - 4 settimane fa

      Tra l’altro fanno i galletti con calciatori che non lo meritano, mentre gentaglia come Bonucci e Chiellini nessuno li tocca..
      Io per esempio sogno che qualcuno ridimensioni Chiesa, uno dei calciatori più antipatici e antisportivi del calcio europeo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 4 settimane fa

        Chiesa solo dai gobbi poteva andare….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. filippo67 - 4 settimane fa

      Gli hai fatto un complimento a chiamarlo”uomo di pochezza infinita”perchè quell’essere non ha niente di uomo,solo me.rd.a pura allo stato brado.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. inf_693 - 4 settimane fa

    bracciamozze ha fatto il conto economico così facendo risparmia 3 milioni e se dovessimo scendere in b ha la punta di categoria , cmq 5 milioni sono una follia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. GiaguaroGranata - 4 settimane fa

    Logico che lo mandino via, non sa battere i corner corti di destro e di sinistro! Ci meritiamo i sorci…Verdi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. lake - 4 settimane fa

    Buona fortuna ragazzo,quantomeno a Crotone c’è il sole e un bel mare,quasi nessun mandrogno..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bordeauxgranata - 4 settimane fa

    …mentre Verdi é ancora lì, intoccabile, forte delle sue mirabolanti prestazioni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 4 settimane fa

      La spiegazione non è difficile: Bonazzoli qualche richiesta l’avrà mentre non vedo che squadra sulla faccia della terra potrebbe essere interessata a Verdi visto anche costo e ingaggio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 4 settimane fa

        …un gran bel pacco rifilato al presidente più ridicolo del calcio italiano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. marcevari6_14358123 - 4 settimane fa

    Probabilmente non sarà mai un campione, ma non lo abbiamo messo nelle condizioni di esprimersi.
    Credo sia meglio tenere un giovane e provare a farlo crescere che andare a prendere uno di 29 anni senza alcuna esperienza di serie A… buttando 5 milioni di euro.
    Sarebbe stato utile spendere per il centrocampo, che attualmente è il più debole della serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. redman - 4 settimane fa

      Nulla da fare. Non siamo capaci. Non solo non vogliamo spendere, ma neanche siamo in grado di saperlo fare. PRONTI PER LA B. Povero Nicola. Ma magari rimane anche il prossimo anno (in B).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granatapersempre - 4 settimane fa

    Mah, probabilmente non va a genio a Nicola o non lo reputa utile alla causa, perchè con le poche occasioni che ha avuto è impossibile farsi un idea: non ha mai fatto una grande impressione ma almeno era uno che correva e pressava almeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gianluca - 4 settimane fa

      Semplicemente non ha entusiasmato e resta l’unico cedibile. Perché Zaza e Verdi non li vuole nessuno alle condizioni del Toro. invece dovremmo affrontare una perdita e disfarcene. Non si possono commettere errori così gravi. Bonazzoli sarà un buon colpo per il Crotone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy