Serie A, Amazon pronto ad inserirsi per i diritti TV

Campionato / Il colosso statunitense sta valutando l’offerta per acquistare i diritti televisivi del campionato italiano

di Redazione Toro News

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Jeff Bezos avrebbe intenzione di portare Amazon nella Serie A. In seguito della pubblicazione da parte della Lega del bando che scadrà il 26 gennaio, dopo essersi mosso per i diritti televisivi della Champions League – della quale ha comprato le 16 migliori partite del mercoledì – il colosso statunitense potrebbe presto fare il suo ingresso anche nel campionato italiano con la sua piattaforma Prime Video, anche se ancora non è chiara quale possa essere l’offerta nei piani di Amazon. E’ importante ricordare che al termine della stagione scadranno infatti i precedenti contratti e i nuovi accordi avranno validità nel triennio 2021-2024.

MILAN, ITALY – NOVEMBER 08: Official Lega Serie A match ball Nike Flight Hi-Vis is seen during the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 8, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Bezos ha già effettuato manovre commerciali di questo tipo in Inghilterra, dove il gruppo ha acquistato 60 partite di Premier League per il triennio 2019-2022, debuttando in occasione del boxing day del 2019 con la trasmissione di 10 partite. Nella stagione della pandemia è stato raggiunto però un accordo per consentire la trasmissione di un numero maggiore di partite (23).

Il bando pubblicato dalla Lega prevede tre pacchetti con tutte e 380 le partite. Il primo, per satellite, ad prezzo minimo di 500 milioni l’anno, il secondo, riguardante il digitale terrestre a 400 milioni ed il terzo per internet a 250 milioni. Quest’ultima però in co-esclusiva con il canale. Anche per quanto riguarda la vendita mista, saranno tre i pacchetti: uno con 266 partite in esclusiva per satellite, digitale e internet a m750 milioni di base, uno da 114 partite sempre per satellite, digitale e internet a 250 milioni e uno da 114 partite solo per internet a 150 milioni.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gigiotto - 4 giorni fa

    Sarei contento per i giornalisti di sky, lecchini con le grandi e adesso le stesse, pensano di metterglielo in quel posto.
    Sicuramente se il Toro va in B disdico Sky calcio e Dazn, tanto oramai della serie cadetta non interessa nessuno.
    Se passa la cordata Amazzon be il quel caso non mi abbono sicuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy