campionato

Serie A, Inter-Crotone 6-2: tripletta di Lautaro Martinez, nerazzurri primi

MILAN, ITALY - JANUARY 03:  Romelu Lukaku of FC Internazionale celebrates with team-mates after scoring the fourth goal during the Serie A match between FC Internazionale and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 03, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

L'Inter batte 6-2 il Crotone e sale temporaneamente in testa alla classifica. Decisivo Lautaro Martinez con una tripletta. in gol anche Lukaku e Hakimi

Davide Fagnani

L'Inter batte 6-2 il Crotone e sale temporaneamente in testa alla classifica. Dopo un primo tempo terminato 2-2, i nerazzurri dilagano nella ripresa. Decisivo Lautaro Martinez con una tripletta. In gol anche Lukaku e Hakimi, per il Crotone invece gol di Zanellato e Golemic dal dischetto. I calabresi restano penultimi in classifica in attesa delle partite del pomeriggio.

 MILAN, ITALY - JANUARY 03: General view inside the stadium as a Happy New Year message is displayed in the LED boards prior to the Serie A match between FC Internazionale and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 03, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

LA PARTITA - Conte rilancia dal primo minuto Vidal. Young vince il ballottaggio con Perisic sulla fascia sinistra, davanti intoccabili Lautaro e Lukaku. Nel Crotone invece la sorpresa è l'esclusione di Simy dai titolari. Al 12' Crotone subito in vantaggio: sugli sviluppi di un corner, Messias mette al centro per Zanellato che spizza di testa e segna il gol dello 0-1. I calabresi prendono coraggio e hanno subito l'occasione del raddoppio con Messias, ma l'Inter reagisce immediatamente e trova il pari. Palla di Lukaku per Lautaro Martinez che passa dietro a Marrone, controlla e trafigge Cordaz. I nerazzurri sembrano tornare in controllo e al 32' passano in vantaggio. Imbucata di Lukaku per Barella che serve a rimorchio Lautaro Martinez che viene anticipato da Marrone che mette nella sua porta l'autogol del 2-1. La partita sembra mettersi in discesa per i padroni di casa ma al 34' Vidal combina un pasticcio rifilando un pestone inutile in area a Reca provocando un calcio di rigore. Dal dischetto va Golemic che non sbaglia e fa 2-2. Le squadre vanno quindi a riposo in parità con un ottimo Crotone a San Siro.

Nella ripresa Conte sostituisce subito Vidal inserendo Sensi e l'Inter svolta subito la partita. Tacco di Lukaku per Brozovic che di prima tocca per Lautaro Martinez che alza uno scavetto che batte Cordaz e al 57' fa 3-2. I calabresi subiscono il contraccolpo e iniziano a soccombere. Lukaku trova al 64' il gol del 4-2: lanciato in profondità, difende su Molina che prova anche ad aggrapparsi per non lasciarlo andare via, ma è tutto inutile e il belga realziza il suo 50' gol con la maglia dell'Inter. Lo stesso Lukaku è però costretto al cambio per un problema muscolare, lasciando spazio a Perisic. Proprio il croato è subito protagonista al 78' quando con un doppio passo si libera, calcia trovando Cordaz a dire di no, ma sulla respinta Lautaro Martinez di testa insacca a porta vuota e segna il gol del 5-2. Nel finale c'è spazio anche per il gol di Hakimi che su assist di Darmian piazza un sinistro precisissimo nell'angolino realizzando il definitivo 6-2.

Potresti esserti perso