giovanili

Under 17, Torino-Sassuolo 1-2: primo stop stagionale dei granata

Giovanili / L'ex Barone, allenatore dei neroverdi, fa uno sgambetto ai granata, che potevano agganciare il secondo posto.

Roberto Ugliono

Prima sconfitta stagionale per il Torino allenato da Franco Semioli, che viene fermato dalla squadra dell'ex granata Simone Barone. I torelli perdono dopo essere passati subito in vantaggio e sfiorano nel finale il pareggio, senza però risultare abbastanza concreti. Il Torino perde così l'occasione di andare al secondo posto.

Partono subito forte i ragazzi di Semioli che dopo cinque minuti passano in vantaggio. Il gol granata è un'invenzione di La Marca, che parte da sinistra, si accentra con una serpentina e a incrociare sorprende Zacchi. Il Sassuolo, però, sta bene e ha voglia di recuperare e lo fa capire subito. I ragazzi allenati da Barone aumentano i giri e alzano il ritmo del match. Con il passare dei minuti la squadre si allungano sempre di più e a tenere in vita i granata i pensa Basso. Al 39' il Sassuolo, dopo un forcing sempre più asfissiante, pareggia i conti. Mata batte una punizione dalla trequarti e serve Cehu sul secondo palo, il difensore centrale dei neroverdi incrocia bene di testa e supera l'estremo difensore di  Semioli. Nel finale è ancora la squadra ospite a rendersi pericolosa, questa volta con Biondinelli che supera Basso con un tocco sotto, ma Maugeri salva sulla linea e tiene invariato il risultato.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora il Sassuolo a spingere di più, ma i granata paiono più organizzati e riescono a reggere alle proiezioni offensive dei ragazzi di Barone. Verso la metà della seconda frazione il Torino inizia a occupare stabilmente la metà campo neroverde e al 21' va vicinissimo al gol del vantaggio con La Marca su punizione, il suo piazzato, però, viene respinto miracolosamente da Zacchi. Gli schemi e gli equilibri pian piano iniziano a saltare, con le due squadre intente a fare di tutto per vincere la partita. Al 31' è il Sassuolo a passare in vantaggio. I neroverdi ripartono in contropiede, Giordano tenta la conclusione dentro l'area di rigore, ma Imperato salva a due passi dalla linea. La palla arriva a Baldari, che spara forte, ma centrale e Basso respinge, sul tap-in arriva Arcopinto che non sbaglia. La reazione dei torelli è di nervi, ma non riescono a trovare lo spunto decisivo. Al 43' su una bella punizione di La Marca dall'out di sinistra ben 3 giocatori del Torino sfiorano la sfera senza riuscire a indirizzarla in porta. Non è l'ultima occasione per i torelli, che prima vengono salvati da Basso, bravo a respingere una punizione dei neroverdi e poi ripartono in contropiede, ma Greco non riesce a ribadire a rete un buon cross di Eordea.

Torino-Sassuolo 1-2

Marcatori: 5' La Marca (T), 39' Cehu (S), 31'st Arcopinto (S).

Ammonito: 34'st Galfano (T), 45'st Imperato (T)

TORINO (4-3-3): Basso; Imperato, Marafioti, Todisco, Juricic (43'st Licciardino); Maugeri (35'st Ientile), Savini, Di Marco (35'st Greco); Eordea, Barbieri (12'st Galfano), La Marca. A disposizione: Virano, Dal Ferro, Ordisci, Capistrano, Ientile, Giordano, Licciardino, Greco. All.: Semioli.

SASSUOLO (4-3-3): Zacchi; Cavallini, Cehu, Lazzaretti, Pieragnolo; Arcopinto, Caslari, Mata (21'st Bruno); Capogna (21'st Giordano), Baldari, Biondelli (21'st Palma). A disposizione: Lanzi, Macchioni, Barbetta, Markiewicz, Barbieri, Okoduwa. All. Barone.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso