Under 17, Torino-Sassuolo 1-2: primo stop stagionale dei granata

Giovanili / L’ex Barone, allenatore dei neroverdi, fa uno sgambetto ai granata, che potevano agganciare il secondo posto.

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Prima sconfitta stagionale per il Torino allenato da Franco Semioli, che viene fermato dalla squadra dell’ex granata Simone Barone. I torelli perdono dopo essere passati subito in vantaggio e sfiorano nel finale il pareggio, senza però risultare abbastanza concreti. Il Torino perde così l’occasione di andare al secondo posto.

Partono subito forte i ragazzi di Semioli che dopo cinque minuti passano in vantaggio. Il gol granata è un’invenzione di La Marca, che parte da sinistra, si accentra con una serpentina e a incrociare sorprende Zacchi. Il Sassuolo, però, sta bene e ha voglia di recuperare e lo fa capire subito. I ragazzi allenati da Barone aumentano i giri e alzano il ritmo del match. Con il passare dei minuti la squadre si allungano sempre di più e a tenere in vita i granata i pensa Basso. Al 39′ il Sassuolo, dopo un forcing sempre più asfissiante, pareggia i conti. Mata batte una punizione dalla trequarti e serve Cehu sul secondo palo, il difensore centrale dei neroverdi incrocia bene di testa e supera l’estremo difensore di  Semioli. Nel finale è ancora la squadra ospite a rendersi pericolosa, questa volta con Biondinelli che supera Basso con un tocco sotto, ma Maugeri salva sulla linea e tiene invariato il risultato.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora il Sassuolo a spingere di più, ma i granata paiono più organizzati e riescono a reggere alle proiezioni offensive dei ragazzi di Barone. Verso la metà della seconda frazione il Torino inizia a occupare stabilmente la metà campo neroverde e al 21′ va vicinissimo al gol del vantaggio con La Marca su punizione, il suo piazzato, però, viene respinto miracolosamente da Zacchi. Gli schemi e gli equilibri pian piano iniziano a saltare, con le due squadre intente a fare di tutto per vincere la partita. Al 31′ è il Sassuolo a passare in vantaggio. I neroverdi ripartono in contropiede, Giordano tenta la conclusione dentro l’area di rigore, ma Imperato salva a due passi dalla linea. La palla arriva a Baldari, che spara forte, ma centrale e Basso respinge, sul tap-in arriva Arcopinto che non sbaglia. La reazione dei torelli è di nervi, ma non riescono a trovare lo spunto decisivo. Al 43′ su una bella punizione di La Marca dall’out di sinistra ben 3 giocatori del Torino sfiorano la sfera senza riuscire a indirizzarla in porta. Non è l’ultima occasione per i torelli, che prima vengono salvati da Basso, bravo a respingere una punizione dei neroverdi e poi ripartono in contropiede, ma Greco non riesce a ribadire a rete un buon cross di Eordea.

Torino-Sassuolo 1-2

Marcatori: 5′ La Marca (T), 39′ Cehu (S), 31’st Arcopinto (S).

Ammonito: 34’st Galfano (T), 45’st Imperato (T)

TORINO (4-3-3): Basso; Imperato, Marafioti, Todisco, Juricic (43’st Licciardino); Maugeri (35’st Ientile), Savini, Di Marco (35’st Greco); Eordea, Barbieri (12’st Galfano), La Marca. A disposizione: Virano, Dal Ferro, Ordisci, Capistrano, Ientile, Giordano, Licciardino, Greco. All.: Semioli.

SASSUOLO (4-3-3): Zacchi; Cavallini, Cehu, Lazzaretti, Pieragnolo; Arcopinto, Caslari, Mata (21’st Bruno); Capogna (21’st Giordano), Baldari, Biondelli (21’st Palma). A disposizione: Lanzi, Macchioni, Barbetta, Markiewicz, Barbieri, Okoduwa. All. Barone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy