Serie A, campionato annullato? Il precedente dello Spezia nel 1944

Il precedente / Il titolo vinto dallo Spezia fu disconosciuto l’8 agosto 1944. Nel 2002 la decisione della FIGC di sancire l’ufficialità del torneo

di Redazione Toro News

In un’Italia colpita dal coronavirus, il calcio è stato giustamente messo in secondo piano. Con i tempi che potrebbero essere più lunghi del previsto però, la Serie A rischia di non potersi concludere. Andando a ritroso, solamente una volta il campionato italiano ha subito un annullamento che ha estromesso la squadra vincitrice dall’albo d’oro: era il 1944 e l’Italia si trovava nel pieno del secondo conflitto mondiale.

Sospensione Serie A? Solo una volta nel 1915 e l’assegnazione…

STORIA – Ad aggiudicarsi il titolo della Divisione Nazionale 1944, meglio nota come Campionato Alta Italia 1944, fu lo Spezia. In uno scenario che era quello della dittatura fascista nella Repubblica Sociale Italiana della seconda guerra mondiale, la formazione ligure riuscì ad aggiudicarsi il titolo finale precedendo il Torino. La manifestazione, svoltasi sotto l’egida di una Federazione commissariata dalla dittatura fascista, fu in seguito disconosciuta con un comunicato datato 8 agosto 1944 e in seguito dichiarata illegittima dal Regno d’Italia con un decreto emanato il 5 ottobre 1944.

TITOLO ONORIFICO – Un torneo rimasto “fantasma” fino al 22 gennaio 2002, quando la FIGC ha deciso di sancirne definitivamente l’ufficialità inserendolo negli almanacchi di storia. Ma esiste un “però”: la Federazione, infatti, decise altresì di non inserire il torneo di calcio del 1944 tra le edizioni cosiddette ufficiali del campionato italiano. Di conseguenza, il titolo vinto dallo Spezia non è formalmente presente nell’albo d’oro della Serie A. La formazione ligure, infatti, è stata insignita dalla FIGC di un altro titolo definito “onorifico” che non è ufficialmente riconosciuto come Scudetto del campionato di Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy