Torino, Longo: “Nessun alibi: motivazioni e spirito di adattamento per fare punti”

Le voci / Queste sono state le dichiarazioni del tecnico granata a Torino Channel sul finale di stagione e sulla prossima sfida contro il Parma

di Redazione Toro News

PORTE CHIUSE

Gli stadi rimarranno vuoti e ancora non si sa fino a quando. Il fattore campo passerà dunque in secondo piano, Longo a riguardo ha concluso: “Sicuramente le motivazioni faranno la differenza. Giocare senza pubblico, come dico spesso, è molto difficile; i tifosi sono parte integrante del nostro lavoro, sono coloro che rendono affascinante e bello tutto quel che noi facciamo, e poi noi abbiamo una tifoseria calda e preziosa. Ma non vogliamo alibi: dobbiamo saperci adattare ed essere pronti a fare quello che dobbiamo fare”.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rogozin - 5 mesi fa

    Del cuore granata Longo, osannato e invocato a gran voce dai tifosi e furbescamente messo lì da Cairo per mettere a tacere la folla inferocita, gliene frega più una pippa a nessuno.
    In effetti, fino allo stop, il suo unico contributo alla causa sono state le interviste caratterizzate come sempre dai toni fermi ma molto… educati. Perciò, grazie alle esemplari virtù di Longo, ci si aspetta che in curva ( ma non solo ) al gol dell’avversario, anche al tifoso più rude possa sfuggire di bocca al massimo un “accipicchia”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. christian85 - 5 mesi fa

    Longo ha quantomeno un punto di vantaggio nella sua parte : sapere che comunque vada noi non lo contesteremo per ovvi motivi e perchè sanno tutti benissimo che ha accettato di dover tirare su una barca senza motore.
    E’ inattaccabile sotto 1000 punti di vista, oltre al fatto che essendo un granata puro ha anche delle scelte obbligate a causa della rosa e panchina corte.

    Detto questo, Longo ha detto cose giuste e schiette, come un allenatore vero prende in mano la situazione e guarda in faccia la realtà e comunque è preparato, ha studiato, saprà come motivare e gestire queste 13 partite che mancano.
    Io rimango fiducioso e secondo me ci salviamo e Longo saprà stupirci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxx72 - 5 mesi fa

    Be non è che bisogna commentare su richiesta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 5 mesi fa

    Letti i suoi più che giustificati sfoghi, caro Bertu 62,penso che non ci siano commenti perché c’è ben poco da commentare..
    Longo ha ragione, dice cose giuste, fa commenti pacati, ma fermi e decisi.
    Tutto sta a vedere se la squadra avrà voglia di seguirlo, di lottare, di riscattarsi.
    Dico “voglia”, e non “capacità” perché, obbiettivamente, i nostri sono quasi tutti giocatori
    medio-buoni, che non possono essere diventati tutti dei “brocchi” nel giro di qualche mese.
    Per monte-ingaggi il Toro occupa il 7° posto (evidentemente l’ “avaro” Cairo paga piuttosto bene), quindi, visto che gli stipendi dovrebbero corrispondere suppergiù a capacità e qualità, i nostri calciatori dovrebbero “valere” all’incirca il 7° posto.
    E infatti io sono tra quelli convinti che il Toro abbia un potenziale di molto superiore alle altre compagini di bassa classifica, e che, al di là degli errori dei singoli, per cadere così in basso qualcosa di “preoccupante e sgradevole” deve essere successo, qualcosa che non è trapelata e di cui noi tifosi non siamo al corrente.
    Speriamo solo che, dopo “lo tsunami-covid”, tutte le diatribe e le scontentezze siano state superate, dimenticate e cancellate.
    Speriamo che veramente, con Longo, la squadra riparta da zero, cercando di dare il meglio di sé.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 5 mesi fa

      @madama_granata, forse è così, c’è poco da commentare perché in fondo le parole di Longo sono vere, sono autentiche, sono parole che gli sono venute dal cuore, da quel cuore Granata che è nel profondo, sono parole in cui LUI PER PRIMO CREDE!
      E allora perché, semplicemente, non dirglielo? Perché non condividerle, non condividere il Suo entusiasmo, il Suo “GRANATISMO INTERIORE” e scriverlo?
      Quello che mi fa inc**re cara sorella Granata è invece leggere OGNI GIORNO, OVUNQUE, parole NEGATIVE sul Toro dette da noi tifosi DEL TORO, parole di scherno, parole di rabbia e parole segnate dalla RASSEGNAZIONE: persone negative hanno mille problemi per ogni soluzione, persone positive hanno mille soluzioni per ogni problema, l’ho imparato sulla mia pelle!
      E questo non significa né dimenticare né perdonare, non si perdona e non si dimentica, MA SI VA OLTRE, il Toro non comincia e non finisce con Cairo, così come non è finito a Superga, SIAMO ANCORA QUI, io Lei TUTTI NOI!!!!
      FV♥G!! SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gianluca - 5 mesi fa

        Concordo sul discorso positività/negatività. Non capirlo è una delle cause dei problemi. Poi chiaro che Cairo con le sue scelte è la causa principale, ma con positività in una stagione simile ti salvi blandamente, con negatività vai a picco come ci sta succedendo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bertu62 - 5 mesi fa

    Neanche un commento!!!
    Beh, devo dire che un pochino me lo aspettavo, ma sono ugualmente deluso…
    Me lo aspettavo perché tutti “i piangina” hanno consumato (spero tanto!!) lamenti e lacrime (virtuali) sulle pagine dell’infortunio di Verdi, cosa che mi fa anche un po’ “specie” perché a sentir Loro Verdi è stato sia il peggior acquisto del Toro di tutti i tempi sia il giocatore più inutile e dannoso quando è sceso in campo al pari di Sadiq e Niang, ed ora invece tutti “a lamentarsi” perché s’è fatto male! Va a capire ‘sta gente, anche se fanno parte della famiglia (mi sa non tutti, credo ancora ci sia qualcuno dell’altra “sponda calcistica” infiltrato, giusto per “cissare” ((come di dice in Piemonte)) un po’ le persone che sono emotivamente fragili…)..
    Però che nessun altro abbia da commentare le parole di Longo, possibile?
    Innanzitutto Longo parla DA ALLENATORE, da allenatore che oltretutto non si sente minimamente sotto esame né tantomeno A FINE PERCORSO, e questo può voler dire che:
    A) Sà già che resterà Lui sulla panchina del Toro indipendentemente da come finirà il campionato, oppure
    B) Ha concordato un sorta di “rinnovo automatico” in caso di salvezza/permanenza in A
    In entrambi i casi, PER ME, è già comunque una cosa positiva ed apprezzabile.
    Dopodiché ha sottolineato quello che andiamo dicendo (in pochi per la verità..) da giorni, da quando LA BANDA BASSOTTI ha deciso di “cominciare questo mini-torneo”, cioè che TUTTE LE SQUADRE partono ALLA PARI, stesse incognite (incontri che definire ravvicinati è eufemistico, in un clima si presume torrido, con la tenuta fisica dei giocatori sicuramente insufficiente e la possibilità di incorrere ad infortuni altissima come insegna la Bundesliga, fra l’altro..) e stesse “possibilità” di giocarsela, nessuno parte già battuto…
    Infatti ha parlato anche di un lavoro fatto e DA FARE a livello “di testa” oltre che tecnico e tattico, quando ha parlato di “autostima” e di “pensare positivo” perché “le potenzialità per fare meglio ci sono”…
    Credo che in questi giorni in cui si sono ritrovati al Filadelfia, prima a piccoli gruppi e poi tutti insieme come squadra, siano ANCHE serviti a chiarirsi ed a dirsi tutte quelle cose che “pesavano” sul rendimento del gruppo, ME LO AUGURO!
    Oltretutto si giocherà “a porte chiuse”, senza pubblico, il che oggettivamente E’ BRUTTO, non avere i tuoi tifosi che ti incitano e ti “spronano” a dare tutto, ad andare oltre E’ BRUTTO, però diciamocelo: ultimamente per noi era quasi GIOCARE IN TRASFERTA, non solo non avevamo l’appoggio del “12° IN CAMPO” ma spesso si veniva fischiati e nei nostri la paura di sbagliare era palpabile, la tensione era tale che si sbagliavano anche le cose più elementari, e forse giocare SOLO al pallone e DA SOLI non sarà comunque peggio di come s’erano messe le cose…. Infine i punti: ne abbiamo 27, ne mancano 13 per stare tranquilli, il che significa 4 vittorie ed un pareggio, oppure 3 vittorie e 4 pareggi, oppure tutte quelle combinazioni che vengono fuori considerando che si devono fare 13 partite e 13 punti, però: però c’è da tenere presente che fra le partite da disputare ci sono quelle contro SPAL, BRESCIA, UDINESE, VIOLA, VERONA, non abbiamo solo Inter Lazio Juve Roma da incontrare, e sono sempre 4 vittorie ed un pareggio ALMENO che mancano….
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toronelcuore - 5 mesi fa

      Sai cos’è. Che c’è poco da commentare e credo che tanti non ne abbiano neanche voglia. Longo ha detto cose semplici, giuste ma abbastanza scontate. Io sono il primo a criticare Verdi perché per la cifra spesa lo ritengo inadeguato. Poi a qualcuno dispiacerà del suo infortunio perché se fai 2 conti bisogna scendere in campo in 11 e noi con la fantasmagorica rosa che abbiamo rischiamo che a metà luglio non riusciamo a farlo. Per quanto riguarda le porte chiuse anch’io penso che per noi sia meglio, ma i fischi che hanno preso ultimamente erano tutti strameritati e non mi sembra che i giocatori abbiano fatto grandi cose per far cambiare idea al loro pubblico (e sono tutti professionisti). Sarà dura ma spero di fare 12 punti che credo basteranno per salvarci. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 5 mesi fa

        Onestà x onestà: ci sta. Quello che scritto, ci sta tutto, assolutamente, per carità.
        Onestà x onestà, però, sai cos’altro c’è? C’è che francamente sono stanco di questa RASSEGNAZIONE.
        Stanco di leggere CAIRO VATTENE, stanco di leggere MAZZARRI E LA ROSA CORTA, stanco di leggere GIOCATORI MERCENARI, stanco di leggere LONGO INCAPACE, stanco di leggere CAIRO BRACCINO, stanco di leggere DIVENTIAMO SUCCURSALE DELLA SPAL, stanco di leggere FINIAMO IN B GRAZIE A CAIRO e molto altro ancora MA SEMPRE SULLA STESSA FALSA-RIGA!
        Intendiamo, E’ TUTTO VERO!
        E’ PROPRIO COSI’, SE NON PEGGIO!
        Però, dopo che lo scrivi 10, 100, 1.000, 10.000 volte, COSA CAMBIA?
        Dopo che fai copia-incolla in 5.000 post, cosa cambia, cos’ha portato DI NUOVO, DI DIVERSO, DI “MIGLIORE”?
        Non dico di essere né contenti né soddisfatti, né tantomeno “dimenticare” o “perdonare”, ASSOLUTAMENTE NO! Cairo, come ho spesso detto e ripetuto, HA LE SUE COLPE così come le hanno avute TUTTI QUANTI, chi più chi meno, sennò non saremmo a questo punto, però….
        Però SIAMO IL TORO, si o no?
        Abbiamo avuto Superga, SI O NO? Avrebbe tagliato le gambe A CHIUNQUE ma noi SIAMO ANCORA QUI, sì o no?
        Siamo andati in B, più di una volta, ma non siamo morti!
        Siamo andati in B, più di una volta, ma siamo tornati anche in A, e mica per “favori”!
        Siamo andati in B ma siamo andati anche in Europa, senza sfigurare, e mica per “favori”!
        NIENTE E NESSUNO ci ha mai REGALATO QUALCOSA, ANZI, CI è SEMPRE STATO TOLTO, MA SIAMO ANCORA QUA!
        E allora BASTA con sta lagna! BASTA con sti lamenti continui!
        CAIRO VATTENE? CERTO, lo farà, prima o poi, mica è eterno! E’ andato via Pianelli, figuriamoci se non andrà via Cairo! Cairo andrà via, IL TORO RESTA!
        —-
        @Toronelcuore, ATTENZIONE PERO’ CHE NON CE L’HO CON TE, SIA CHIARO!
        Ti ho “usato”, ho afferrato la Tua risposta e l’ho usata come pretesto per questo SFOGO magari un po’ sopra le righe ma credimi, OVUNQUE ti giri trovi SOLO commenti negativi!
        BASTA! Le persone negative hanno un problema per ogni soluzione! ALLA LARGA!
        BASTA! Dobbiamo essere persone POSITIVE, trovare DIECI SOLUZIONI PER OGNI PROBLEMA!
        Ciao fratello, e scusami ancora x lo sfogo che, ripeto, non era diretto a Te personalmente, ma è per CIASCUNO DI NOI, ME COMPRESO!
        FV♥G!! SEMPRE!!!

        sentire, di leggere, di vedere un po’ ovunque in giro fratelli e sorelle granata che non fanno altro che “contestare”, molto molto civilmente, molto molto “2.0”, la Presidenza, la Società, l’allenatore di turno, il DS di turno, i giocatori di turno, TUTTI quanti,

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toronelcuore - 5 mesi fa

          Tranquillo. Anche a me non piacciono le persone negative e il pessimismo. Però qua ce ne va per rivedere un po’ di entusiasmo e come dico sempre a.noi tifosi del Toro basterebbe anche poco. Poi io sono per lo scambio di opinioni perché nella vita bisogna ascoltare e c’è sempre da imparare. Ciao fratello.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bertu62 - 5 mesi fa

            Fratello, ripeto: tutto giusto ciò che dici, quello che diciamo più o meno tutti quanti, però direi che è ora di darci un taglio, no?
            Il tempo ed il modo PER FARE concretamente qualcosa a riguarda lo abbiamo avuto, e ripeto: in passato sono stati “contestati e mandati via” Presidenti come Pianelli e Sergio Rossi, tanto per fare 2 nomi così, A CASO! E adesso abbiamo Cairo, da 15anni, e a parte alcuni striscioni ed una serie infinita di post sui vari social e forum, è ancora lì….
            A me non pare normale che ci si continui a lamentare di una cosa però non si fa concretamente nulla per “cambiarla”, non dico migliorarla ma cambiarla! Ci si lamenta sempre di Lui, degli allenotari che prende, del “PERCHÉ” sceglie uno e non l’altro, dei motivi che stanno dietro alle Sue scelte, ci si lamenta che non spende oppure che spende male oppure che il DS viaggia solo a fari spenti e prende tutti brocchi tutti rotti oppure giocatori a fine carriera oppure “scommesse” però poi ogni nome che viene “accostato” al Toro non va bene, per un motivo o per un altro, e se per “disgrazia” quel nome prima accostato al Toro e che non andava bene và in un’altra squadra allora siamo stati scemi perché per a noi sarebbe servito, perché tanto è così finché resterà braccino corto, perché non c’è un progetto, ecc…ecc…..
            Sai, alla fine sono convinto che anche i giocatori si sono ormai fatti un’idea abbastanza precisa di noi tifosi del Toro: MAICUNTENT!
            Inutile dire che non è vero, PERCHE’ è così, è questa l’impressione che diamo all’esterno! Facci caso, anche adesso, in occasione di questi 2 infortuni: nonostante siano capitati a giocatori DEL TORO, CHE INDOSSANO LA MAGLIA GRANATA, c’è chi riesce a trovare (e scrivere) che “sì, dispiace, però in fondo, per quello che faceva…”..CI RENDIAMO CONTO?
            E qui mi fermo, anche se ….
            Ciao Fratello!
            FV♥G!! SEMPRE!!!

            Mi piace Non mi piace
    2. Gianluca - 5 mesi fa

      A 40 punti quest’anno non ti salvi, secondo me. Ne serviranno 41 o 42, felice di sbagliarmi. Si possono fare, ma deve innestarsi un circolo virtuoso. La prima partita sarà importante. Anche perché il Lecce batterà il Milan, vedrai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy