Toro, Izzo sui social: “La gioia collettiva è sempre più appagante di quella individuale”

Social / Ennesimo messaggio nell’ultimo periodo del difensore napoletano sui social

di Andrea Calderoni

“La gioia collettiva è sempre più straripante e appagante di quella individuale… Andiamo avanti”. Armando Izzo continua a mandare sui social messaggi inequivocabili volti all’unità, alla compattezza e alla coesione. Il suo rendimento in campo è svoltato nelle ultime settimane. In gol contro il Napoli, in gol a Parma. In entrambi i casi ha esultato con tanta determinazione e tanta passione. La stessa che sta dimostrando sui social da alcune settimane a questa parte, dove sta lanciando frasi significative per tutto il mondo granata.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BogaBoga - 3 settimane fa

    Preferirei perdere tutta la dirigenza che perdere Izzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gm - 3 settimane fa

    Eviterei dì buttare via la nostra maglia quando dopo mesi di nulla segni un gol.. poi continua pure a giocare così e fino a che stai qui sei il mio idolo 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. charles - 3 settimane fa

    Adesso sei un fenomeno…Il tuo futuro ? Real Madrid, City o Psg, hai solo l’imbarazzo della scelta ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. altoro - 3 settimane fa

    Personalmente riconosco ad Armando Izzo di aver improvvisamente svoltato nella stagione in corso a partire proprio dalla partita interna contro il Bologna, accaduta alcune settimane fa, ossia da quella in cui il tecnico Giampaolo si è sostanzialmente rassegnato a rinunciare alla difesa a quattro, specifica del suo prediletto modulo, maggiormente funzionale alla sua filosofia tattica del calcio, e, in base alle caratteristiche individuali degli elementi della rosa a sua disposizione, ha compreso finalmente fosse maggiormente opportuno tornare al modulo della difesa con tre elementi. di cui posizionato sul centro destra lo stesso Izzo, Ribadisco, con la massima caparbietà e determinazione offerta in occasione delle sue recenti ottime prestazioni individuali pare che Izzo abbia rovesciato le iniziali gerarchie del tecnico Giampaolo e e quindi si è riappropriato della maglia di titolare.
    Lo scugnizzo napoletano è assolutamente scaltro e ruffiano e ritengo che anche tramite periodici messaggi sui canali social prova a giocarsi le sue carte anche in chiave azzurra, nell’ottica e nella legittima speranza di essere tra i papabili delle convocazioni del Commissario Tecnico Mancini in vista della fase finale dei Campionati Europei il prossimo Giugno. A questo proposito nel ruolo specifico di difensore centrale la concorrenza dei vari giovani Acerbis della Lazio e Bastoni dell’ Inter, tralasciando gli “intoccabili” veterani Bonucci e Chiellini, in Nazionale per meriti e privilegi acquisiti, infatti ritengo che le gerarchie della Nazionale di calcio sono strutturate tramite l’identico metodo specifico applicato nelle caserme relativamente alle carriere militari, è assolutamente competitiva e agguerrita. Tuttavia, per coronare la sua intima ambizione in chiave azzurra, ad oggi risulta assolutamente necessario che Izzo offra la continuità della ritrovata eccelsa qualità delle sue prestazioni individuali fino al termine della stagione, in questo modo contribuendo, insieme all’intero gruppo collettivo della squadra, in modo determinante all’agognata salvezza del Vecchio Cuore Granata. Quindi Forza Armando Izzo, avanti così ! Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. tajarin - 3 settimane fa

    Tanta gioia per un pareggio in casa con il Verona? Sono soddisfazioni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toroperduto - 3 settimane fa

    È stato folgorato sulla strada di Roma, un filantropo ormai

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy