Torino, adesso hai un buon Zaza: e confinarlo in panchina diventa difficile

Torino, adesso hai un buon Zaza: e confinarlo in panchina diventa difficile

Focus on / L’attaccante sta facendo bene: adesso deve mostrare continuità

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Si è reso protagonista di un’altra prova di valore Simone Zaza, che anche contro l’Hellas Verona – benché non sia arrivato il goal – è parso migliorato ed in condizione rispetto a buona parte delle sue apparizioni in questo anno e mezzo in maglia granata.

PRESTAZIONE – Quella di Verona entra a buon diritto tra le sue migliori sue prestazioni quest’anno: a suo agio con i due trequartisti, Zaza ha creato non pochi grattacapi agli uomini di Juric, riusciti a contenerlo a fatica, sopratutto ad inizio gara, quando ha vinto molti duelli e fatto salire i suoi. Quest’ultima prestazione si aggiunge a quella contro la Fiorentina, e ci dà la fotografia di un giocatore in forma e pericoloso, con grande soddisfazione di Mazzarri. Davvero singolare come il tecnico stia riuscendo per ora a tirare fuori il meglio dal lucano: due gare fa a Genova non gli ha concesso nemmeno un minuto nonostante l’assenza di Belotti, a Verona ha giocato tutta la partita ed è stato preferito al Gallo.

SPAL – E ora sicuramente diventa difficile tenere questo Zaza in panchina. Contro la Spal, prossima avversaria in campionato dei granata, Mazzarri avrà però pienamente a disposizione il Gallo,  che sfrutterà la settimana per presentarsi alla gara in condizioni migliori, e ciò potrebbe levare spazio a Zaza, che resta comunque ancora alla ricerca della continuità nelle prestazioni. In vista dell’impegno contro i ferraresi il tecnico farà le opportune valutazioni, ma per quanto visto finora sarà difficile privarsi dell’attaccante di Policoro. Chissà allora che Mazzarri non possa riproporre Belotti e Zaza insieme dall’inizio: una soluzione che non è ritenuta ideale dal tecnico, che preferisce giocare con due trequartisti e una punta. Ma che potrebbe tornare prepotentemente in auge: i prossimi giorni diranno.

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. suoladicane - 1 mese fa

    Questa squadra ha bisogno di certezze tattiche. Come glie le levi va in bambola. Non cambierei il 3. 4.3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Calogero - 1 mese fa

    Belotti e Zaza possono coesistere, la squadra va preparata in base alle caratteristiche dell’avversario e poi gioca chi è più in forma, i cambi vanno sfruttati bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andreas - 1 mese fa

    questo Zaza sta migliorando (dopo un anno e mezzo) ma non può certo prendere il posto al Gallo o a Verdi/Iago quando saranno in forma. Quando? Penso/spero prestissimo. Quindi spezzoni e sostituzioni, nulla più. Se andasse bene a lui sarei felice di tenerlo (qualche mese fa mi sarei dato dello squilibrato al dire certe cose!). Io, il primo anno fatto da noi, non l’ho ancora digerito totalmente. Anno in cui il suo rendimento è stato semplicemente penoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giaguaro 66 - 1 mese fa

    “Davvero singolare come il tecnico stia riuscendo per ora a tirare fuori il meglio dal lucano”, cosa leggo nell’articolo?? Mazzarri fino ad ora con Zaza è stato un disastro (e non solo, vedi Parigini e Edera tanto per citarne 2) non ha capito un emerito caxxo di che tipo di giocatore ha tra le mani da allenare. Mamma mia Mazzarri, che incubo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Conta7 - 1 mese fa

    Questo Zaza è sicuramente una buona notizia.
    Chi sta meglio tra Zaza e Belotti gioca, potendo contare su anche su una staffetta importante.
    Concordo infatti che non ci possa essere proficua coesistenza con il Gallo (sono 2 prime punte che si pestano i piedi e la squadra sembra scollegarsi un po’), basti vedere il finale di Verona e le partite con Lazio e Sampdoria.
    E ora che abbiamo trovato l’assetto con il 3-4-3 a mio avviso sarebbe un suicidio cambiare!!
    La concorrenza fa bene a tutti, poi è chiaro che in base ai momenti delle partite possono esserci spezzoni insieme, come accade nelle altre squadre (vd Lazio).
    Abbiamo fatto la miglior prestazione della stagione e va data continuità.
    FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Opi - 1 mese fa

      Vorrei Fare una considerazione alla tua analisi tecnica, Che rispetto, ma avendo visto circa 1500 partite del toro, credo di poter dire che non sia un problema di attaccanti che si pestano i piedi, ma di “manico“. I movimenti da fare in campo perché questo non succeda li stabilisce l’allenatore, e a meno che tu non abbia a che fare con dei rimbambiti,non dovrebbe essere così difficile.
      Faccio un esempio pratico , abbiamo in squadra uno che fa dei cross come dio comanda,(ansaldi) possibile che sia così difficile che una punta attacchi il primo palo e l’altra il secondo?
      Chiedendo scusa per il paragone blasfemo ma ti pare che pulici e graziani si pestassero i piedi quando crossava sala?
      Il calcio è un gioco semplice molto più di quello che si pensi,o molto più di quello che pensano i bordocampisti,gli analisti della opta di sta minchia o i vari opinionisti soloni del 343 – 442-541- e 6×9 54
      Mi ripeto il calcio è un gioco semplice l’unica cosa che è cambiata a scapito purtroppo della tecnica è la velocità…. per questo si vedono sempre più calciatori rubati all’atletica!
      Quando in squadra hai uno che le para tutte un paio che randellano e un mona che la butta dentro sei già a metà dell’opera ( cit.nereo rocco)….. non proprio l’ultimo dei pirla
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

        Io non ho visto 1500 partite ma mi sento di dire quello che dici è molto vero

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Opi - 1 mese fa

          Grazie,
          Purtroppo l’unico vantaggio che si ha nell’avere la mia età…. almeno in questo caso è che almeno qualcosa di bello ho visto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sentenza - 1 mese fa

    Urca! Se continua così le prove di valore le potremo contare addirittura con due manine! Ed è qui da un anno e mezzo. Vai Bomber SZ11!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bischero - 1 mese fa

    Anche la Lazio ha caidedo che é un ottimo attaccante ma sta in panca. Perché chi é davanti a lui é più bravo. Insieme giocano pochi spezzoni di partita quando devono recuperare un risultato altrimenti si alternano a volte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. TOROPERDUTO - 1 mese fa

    Il gallo non è ancora al meglio per cui, salvo voglia provarlo insieme a Zaza, domenica dovrebbe secondo me riproporre la formazione iniziale di Verona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. TOROPERDUTO - 1 mese fa

    Non penso sia questo il problema, chi gioca gioca, se la testa non regge è inutile anche solo discutere di chi gioca o non gioca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. maxx72 - 1 mese fa

    Basta che si vinca poi va bene tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Junior - 1 mese fa

    Non credo il problema sia il giocatore per se ma la sua coesistenza con Gallo. Due prime donne non vanno insieme. Andrea andava bene con immobile che ha caratteristiche diverse da Simone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

      Che peraltro mancini ha detto che non farà giocare insieme

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 1 mese fa

        Di ciò che dice Mancini non mi interessa. È il suo modulo. Ciro e Andrea hanno fatto vedere i sorci verdi a tutti quando giocavamo insieme da noi.
        Mi interessa vinciamo e reputo sia Simone che Andrea degli ottimi attaccanti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13797744 - 1 mese fa

      Andrea va bene anche con Insigne

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

        Andrea va bene anche con me

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Garnet Bull - 1 mese fa

    Zaza, spalle alla porta sui lanci lunghi è uno dei migliori in assoluto, riesce a stoppare di petto palloni su cui alcuni non arrivano nemmeno di testa, credo e spero che lui e belotti possano giocare assieme anche perché uno toglie pressione e marcatori dall’altro, e poi, ogni volta che giocano assieme fanno degli uno due sopraffini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      4 4 2 oppure 352 ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 1 mese fa

      Ma dove?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. r.ponzon_13686323 - 1 mese fa

      A me non sembra proprio che Zaza sappia fare questo tipo di gioco…spero di sbagliarmi ma da quello che ho visto fino ad oggi non mi sembra proprio che sia una sua qualità quella di saper difendere il pallone spalle alla porta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Opi - 1 mese fa

        L’unico centravanti degno di questo nome capace di tenere palla e far salire la squadra , la nostra e anche qualche altra che giocava vicino allo stadio, era quell’adorabile ciccione di maxi lopez, che tanto per capirci, è il più forte che abbiamo avuto negli ultimi anni !! TECNICAMENTE!….poi c’era il vino , la figa, la moglie(ex) la lasagna, le cavallette, e la lavatrice … però ci ha fatto vedere un po di football !

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy