Serie A, i presidenti con più cambi di allenatore: Cellino da record, ma Cairo…

Approfondimento / Cellino re dei presidenti “mangia-allenatori”: media di 3 cambi in panchina all’anno. Cairo 4°: 17 cambi di guida tecnica in 15 anni di presidenza

di Redazione Toro News

IL DATO

Quello di Rolando Maran da parte del Cagliari è stato il tredicesimo cambio di allenatore in Serie A: un numero quasi da record per il campionato italiano (LEGGI QUI). In virtù di questi dati, un ulteriore dubbio sorge spontaneo: chi tra i presidenti di Serie A ha proceduto più volte ad un cambio di allenatore in proporzione agli anni di presidenza?

PRIMO – A detenere il titolo di capolista in questa speciale graduatoria è Massimo Cellino, presidente del Brescia. L’ex patron del Cagliari, soltanto quest’anno, ha avuto tre allenatori: Corini, Grosso e Lopez, per tre cambi totali (Corini è stato richiamato una seconda volta e poi ri-esonerato). Una media da vero presidente “mangia-allenatori”, confermata anche dal suo storico tra Cagliari e Brescia: in Sardegna 32 cambi di guida tecnica in 9 anni di presidenza (media di 3,5 all’anno), in Lombardia invece ben 9 avvicendamenti sulla panchina delle Rondinelle dal 2017 ad oggi.

GLI ALTRI – Segue in classifica Enrico Preziosi del Genoa, con 26 cambi di allenatore susseguitisi nel corso di 17 anni di presidenza. Al terzo posto Giulini del Cagliari: l’ultimo presidente di Serie A ad aver operato un cambio in panchina in ordine cronologico (Zenga per Maran). Sette cambi di allenatore in 6 anni lo score del patron rossoblu. Ai piedi del podio c’è invece Urbano Cairo: dal 2005 ad oggi il presidente del Torino ha cambiato 17 volte allenatore sulla panchina granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy