Primavera, Genoa-Torino 1-0: l’ex Bianchi punisce i granata

Primavera, Genoa-Torino 1-0: l’ex Bianchi punisce i granata

Al 90′ / Dopo un primo tempo molto equilibrato, i rossoblù passano alla prima occasione vera e gestiscono bene

di Roberto Ugliono

Il Torino cade in casa del Genoa alla terza giornata del campionnato Primavera. Bravi i padroni di casa a sfruttare al meglio la prima grande occasione del match con l’ex di turno Flavio Bianchi. Da quel momento i torelli hanno trovato difficoltà a mettere in mostra ciò che di positivo si era visto nella prima frazione.

La prima frazione è all’insegna dell’equilibrio, con il Genoa che prova a manovrare e il Torino risponde colpo su colpo. Le migliori occasioni, infatti, sono dei granata, che in ben quattro occasioni vanno vicini alla rete del vantaggio. La più ghiotta capita a metà primo tempo ed è sull’asse Lucca-Rauti. Il primo riesce a servire l’inserimento del secondo con una sponda, ma la conclusione al volo di Rauti sorvola di poco l’incrocio dei pali. Le altre occasioni sono di Moreo, il cui tiro di mancino non trova lo specchio dei pali difeso da Drago, e due di Lucca, pescato a tu per tu con l’estremo difensore dei rossoblù. Nel finale il Genoa riesce a spingere con più insistenza, ma la retroguardia del Torino regge e rischia poco o nulla.

La ripresa inizia male per il Torino, perché il Genoa alla prima vera occasione del match riesce a colpire i torelli con l’ex di turno Flavio Bianchi. Proprio la punta genoana pochi secondi dopo rischia di punire ancora i granata in un’azione rocambolesca. La palla infatti carambola su Moro e Celesia a terra e rischia di ingannare Trombini. Servono almeno 5 minuti al Torino per svegliarsi dal torpore e al 60′ arriva il primo squillo con Rauti, imbeccato da Michelotti, ma la sua conclusione è centrale. E’ l’episodio che dà la scossa ai ragazzi di Sesia. Il tecnico granata allora prova ad aumentare il peso offensivo passando al 4-4-2 con Bongiovanni esterno a destra e Michelotti a sinistra (mentre Ricossa è entrato per Celesia). I Genoa, però, soprattutto grazie ai cambi, riesce a tenere botta e il Torino non riesce a creare con continuità. Al 30′ è Trombini a salvare il risultato, riuscendo a salvare su una conclusione ravvicinata di Cleonise. Cinque minuti dopo è il Torino a sfiorare la rete. Michelotti batte un corner e Siniega stacca bene, ma la sua conclusione finisce sul palo. Nei minuti finali il Torino prova con confusione a pareggiare i conti, ma il Genoa riesce ad amministrare bene e a rischiare poco.

GENOA-TORINO
Marcatori: 5’st Bianchi (G)
Ammoniti: 6′ Ghazoini (T),

GENOA (4-3-1-2) : Drago; Gasco (28 s.t. Cleonise), Da Cunha, Piccardo, Lisboa; Rovella, Masini, Eboa; Zennaro (17’st Kallon); Bianchi (26′ Piccardo), Moro (43′ st Klimavicius). All. Chiappino

TORINO (3-4-3): Trombini; Buongiorno, Celesia (22’st Ricossa), Ghazoini (9’st Siniega); Singo, Onisa, Sandri (9’st Freddi Greco), Michelotti (37’st Ibrahimi); Rauti, Lucca, Moreo (22’st Bongiovanni). All. Sesia

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy