Under 18, Torino-Inter 1-0: Barbieri gol, buona prova dei granata

Giovanili / I ragazzi di Semioli tornano sul campo da gioco per disputare il primo test match dopo una lunga inattività

di Cecilia Mercatore

Buono il primo test match del Torino Under 18 allenato da Franco Semioli. I granata hanno superato 1-0 l’Inter di Cristian Chivu grazie al gol di Diego Barbieri. I torelli non avevano ancora disputato nessuna partita ufficiale quest’anno in seguito allo stop del campionato causa Covid-19. Considerando il lungo stop è da sottolineare la buona intensità di gioco dei ragazzi di Semioli, che hanno reso dura la vita ai nerazzurri proprio alla cattiveria agonistica messa in campo.

FORMAZIONE – Semioli dà continuità al 4-3-3 già visto la scorsa stagione. Tra i pali Edo, davanti a lui la linea difensiva a quattro composta da Caló a destra e Gregori a sinistra. Centrali Chiarlone (arrivato in estate dalla Samp) e Anton. A centrocampo, vista l’assenza di Savini (è aggregato alla Primavera) da mezzala destra giostra De Matos e a sinistra Di Marco. Regista Dolcini, anche lui arrivato in estate dai blucerchiati. In avanti spazio al trio Eordea-Barbieri-La Marca. Assenti anche Anymah e Gyimah. Il primo è infortunato e il secondo è con la Primavera di Cottafava.

LA PARTITA – Nei primi 45′ di gioco i ragazzi di Semioli si coprono bene e quando pungono riescono a pungere, ma sono poche le occasioni da rete della partita. I granata comunque sembrano più in palla anche in fase di impostazione – grazie anche al play Dolcini – rispetto ai nerazzurri, che provano a tenere il pallino del gioco, ma creano pochissime occasioni. I torelli inizialmente sfruttano maggiormente la fascia sinistra con La Marca e Gregori, cercando diverse volte la profondità per Barbieri. Al 25′  la squadra di Semioli sblocca il risultato grazie alla rete messa a segno proprio dalla punta granata: Diego Barbieri. L’azione del gol nasce sulla destra, con la punta innescata in profondità e a tu per tu con Botis è rimasto freddo e calciando a incrociare trova la rete del vantaggio granata. Partita molto maschia nei primi 45 minuti di gioco e di conseguenza tanti anche i cartellini: due per i granata – De Matos Mira e Di Marco – e uno dell’Inter – Fabbian.

All’inizio del secondo tempo Chivu tenta di cambiare il risultato effettuando subito cinque cambi: fuori Pozzi, De Milato, Rendondi, Jorgens e Peschetola e dentro Monti, Opizzi, Grygar, Semenza e Dervishi. Sostituzioni che aiutano la formazione nerazzurra a creare qualche occasione in più rispetto al primo tempo per provare a portare il risultato in parità, ma senza di fatto creare grossi problemi a Edo. Al contrario, il Torino va nuovamente vicino al gol prima con Barbieri e poi Ientile, entrato al posto di Di Marco. In entrambe le occasioni, però, i due granata non riescono a inquadrare lo specchio per una questione di centimetri.  Anche Semioli decide di effettuare altri cambi, inserendo al 20′ del secondo tempo forze fresche in campo: fuori Gregori, Eordea e De Matos e dentro Juricic, Andretta e Anticoli, classe 2003 arrivato proprio in questa sessione di mercato da svincolato (l’anno scorso giocava alla Roma). L’esterno ex giallorosso arriva da un infortunio al ginocchio e per lui questa è la prima partita dopo uno stop di più di un anno. L’Inter ci crede ancora e riesce a procurarsi due punizioni dal limite, entrambe le occasioni però vengono sprecate dai nerazzurri. A 10′ dalla fine, il tecnico granata effettua le ultime due sostituzioni a disposizione, quindi dentro Donato e Albissetti e fuori il capitano La Marca e Barberi, autore del gol dell’1-0. Nel finale grande occasione proprio per Donato, che a tu per tu con Botis prova a saltarlo, ma viene fermato dal portiere nerazzurro.

IL TABELLINO DI TORINO-INTER

TORINO-INTER 1-0

Marcatori: 25′ Barbieri (T)

TORINO (4-3-3): Edo; Caló, Chiarlone, Anton, Gregori (65′ Juricic); De Matos (65′ Andretta), Dolcini, Di Marco (46′ Ientile); Eordea (65′ Anticoli), Barbieri (80′ Donato), La Marca (80′ Albisetti). A disposizione: Basso, Bellato, Todisco. Allenatore: Semioli

INTER (4-3-3): Botis; Zanotti (56′ Branzini), Pozzi (46′ Monti), De Milato (46′ Opizzi), Fontanarosa; Rendondi (46′ Grygar), Radaelli, Fabbian (56′ Lonati); Jorgens (46′ Semenza), Peschetola (46′ Dervishi), Pelamatti. A disposizione: Raimondi. Allenatore: Chivu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy