Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Giampaolo e il mercato: “Nell’interesse del Toro, qualcosa la società farà”

Le parole / Il tecnico in conferenza stampa: "Sì al mercato per migliorarci, con la società mi confronto quotidianamente". E domani si apre ufficialmente il mercato di riparazione

Nicolò Muggianu

A poco più di 24 ore dall'inizio del calciomercato invernale, Marco Giampaolo torna a parlare delle possibili operazioni in entrata del Torino. Era il 17 ottobre scorso quando il tecnico, al termine della finestra estiva, dichiarava in merito a quanto fatto dalla società: "Il club ha fatto il massimo di quello che si poteva fare" (LEGGI QUI). Con il passare delle settimane però a dare un giudizio definitivo è stato il campo, che ha sancito come questo Torino abbia ancora diverse lacune. Lacune che, a questo punto, la società dovrà provare a colmare sul prossimo mercato di riparazione.

 GENOA, ITALY - NOVEMBER 04: Marco Giampaolo head coach of Torino FC gestures during the Serie A match between Genoa CFC and Torino FC at Stadio Luigi Ferraris on November 4, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

MERCATO - In questo senso vanno interpretate le parole di mister Giampaolo, che alla vigilia di Parma-Torino ha dichiarato (LEGGI QUI): "Io adesso sono focalizzato sul Parma, con i giocatori che ho e che devono dare il massimo per la causa granata. Poi qualcosa la società farà, è attenta nell’interesse supremo che è quello del Toro". Operazioni che, con ogni probabilità, la società opererà sia in entrata che in uscita: "Io credo nel mercato di gennaio nell'ottica di un miglioramento di squadra. Se gli interventi sono finalizzati al rinforzarsi assolutamente sì - dice Giampaolo, che sottintende quindi la necessità che eventuali innesti debbano essere migliori di chi c'è già -. Poi se ci dovessero essere degli scontenti da accontentare la società è vigile e cercherà di creare le situazioni per risolvere ogni problema".

"IL RETROSCENA - Nel frattempo, come svelato dallo stesso Giampaolo, il confronto tra tecnico e società è continuo e costante: "Con il club ho un confronto quotidiano - ha detto Giampaolo (LEGGI QUI) -. Non passa giorno che non ci sia una mia relazione a Vagnati su quello che è successo, e sulla condizione della squadra. Il 27 dicembre ero a casa del presidente con il direttore, ci confrontiamo quotidianamente per fare le cose migliori per il Toro". Il fatto che sia stato fatto un summit di mercato con Giampaolo può essere un indizio del fatto che la società abbia in mente di gestire il mercato insieme a lui. Ma è chiaro che quando si è ultimi in classifica ogni partita può essere l'ultima, per un allenatore. E infatti Giampaolo sottolinea: "Il nostro orizzonte temporale è la partita di Parma". Una partita importantissima che il Torino affronterà con le forze che ha attualmente.

Potresti esserti perso