Meité, in Coppa un’altra occasione sprecata: ora va verso il ritorno in panchina

Focus On / Il centrocampista francese contro il Genoa è stato autore di una prestazione altalenante proprio come la squadra granata in questa prima parte di stagione

di Luca Sardo

“Con la concentrazione giusta il Torino può mettere in difficoltà chiunque, viceversa si mette in difficoltà da solo”, parola di Walter Mazzarri. Soualiho Meitè si può dire sia l’emblema della tendenza del Torino a perdersi in alti e bassi: il centrocampista francese è troppo altalenante proprio come la squadra granata in questo girone di andata. Contro il Genoa in Coppa Italia, tornato titolare per la prima volta dal 23 novembre, Meité aveva l’occasione di rimettersi in luce. Occasione non sfruttata appieno, evidentemente.

La canzone del “Gallo”

ESPULSIONE – Sul piano tecnico la prestazione è stata altalenante (prima un atteggiamento troppo svagato in occasione dell’azione che ha portato alla rete di Favilli; poi un buon filtrante per Berenguer per dare il via all’azione del gol di De Silvestri), ma è sul piano mentale che il francese ha confermato tutti i suoi limiti. Al 65′ – dopo esser già stato ammonito in precedenza – ha commesso un fallo tattico ai danni di Schone ma il direttore di gara Sacchi lo ha graziato non dandogli il secondo giallo, con conseguente espulsione. L’espulsione è poi arrivata al 105′ per un intervento tanto brutto quanto evitabile nell’area di rigore genoana con il piede che ha colpito la caviglia dell’avversario. Il centrocampista granata ha dunque lasciato i compagni in dieci uomini nel secondo tempo supplementare, un momento in cui l’inferiorità numerica si può pagare cara; e infatti il Genoa è andato vicino a vincere la partita con quella rasoiata di Ghiglione terminata fuori di poco. Poi i granata hanno vinto la partita ai calci di rigore e si sono qualificati ai quarti del prossimo 29 gennaio. Quarti che il numero 23 non giocherà a causa della giornata di squalifica.

POSSIBILE RISCATTO – Domani contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic invece Meité sarà disponibile, ma per lui si profila un mesto ritorno in panchina. Dopo il turno di riposo concesso a Rincon in Coppa Italia, il venezuelano molto probabilmente tornerà titolare in mezzo al campo: rimarrebbe solo un posto al fianco del numero 88. Questo posto se lo contenderanno Sasa Lukic e lo stesso Meitè (Baselli è ancora ai box dopo il problema al ginocchio), con il serbo favorito: non a caso Mazzarri lo ha sostituito al 77′ della partita contro il Genoa, in modo da preservarlo in parte. Per il francese, in quanto unica alternativa a metà campo, potrebbe esserci un’altra possibilità a gara in corso. Ma la sua avventura in granata sta prendendo una piega decisamente deludente: dopo una stagione e mezza, Meité non riesce a scrollarsi di dosso l’etichetta di giocatore potenzialmente forte ma troppo incostante e inaffidabile.

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 10 mesi fa

    Pensavo anch’io ch’avessimo trovato un buon centrocampista, e invece…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. AppianoGranata - 10 mesi fa

    Sono anche io della schiera di chi lo ha giudicato almeno sufficiente giovedì sera.
    Detto questo ha dimostrato troppo spesso in questo anno e mezzo limiti tattici e mentali. Peccato, perché fisicamente è Top.

    Leggo di un un’interessamento del Milan; loro hanno Kessie fuori dal progetto: uno scambio di prestiti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 10 mesi fa

      Magara

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ALESSANDRO 69 - 10 mesi fa

    Peccato….Rimango dell’idea che se avesse il carattere di Rincon a centrocampo farebbe reparto da solo….Purtroppo non basta avere una discreta tecnica e un fisico prorompente se la testa non è quella giusta….Spero sempre che si ravveda perché ha potenzialità enormi. Ovviamente io non sono un tecnico quindi la mia opinione è contestabilissima..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro75 - 10 mesi fa

    Discutiamo spesso su Meite e vedo che ci dividiamo sempre sulle opinioni ovviamente
    E io ripeto sempre la stessa cosa …
    Era partito alla grande l anno scorso
    Sembrava dovesse spaccare il mondo e poi si è involuto graduatamente
    Percio o si sveglia o io pensero sempre la stessa cosa
    Chesarebbe da vendere e sostituirlo con qualcuno piu “voglioso”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. christian85 - 10 mesi fa

    Inutile girarci troppo intorno e dare sempre la colpa a Mazzarri sulla questione modulo e formazione. Il Torino quest’anno ha carenza al centrocampo sia qualitativamente sia quantitativamente.. in Coppa.eravamo pure contati. Quanto a Meitè.. purtroppo il Meitè visto le prime 6 partite l’anno scorso, hanno fatto illudere che potesse essere un nuovo Manè.. ma purtroppo è solo un giocatore dal fisico prorompente e nulla altro. Speriamo (ma non credo) che col mercato arrivino 2 centrocampisti di sostanza, cosi Meitè può essere utile solo come valida riserva..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. loik55 - 10 mesi fa

    Corretto, in palla e il migliore della brigata giovedi sera, poi il secondo giallo si poteva evitarselo. Ma giocatori di qualità (anche potenziale) come la sua non ne abbiamo e giochiamo con gente tipo baselli che fa il meno possibile per non sbagliare o sempre in mezzo al campo DEsi che con tutto il bene che gli si può volere, non puoi aspettarti un passaggio degno, oppure Lukic discreto ma non certo superiore al francese, l’unico da salvare, a parte Ansaldi, Rincon per buon mix di tecnica esperienza e carattere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ardi - 10 mesi fa

    Per me sarebbe il primo da sostituire, prendendo con parte dei soldi ricavati, qualcuno bravo a centrocampo. Il problema è che dubito ci sia la fila

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Alelux77 - 10 mesi fa

    Io l ho visto in Palla, falli da secondo giallo a parte(spettava al mister sostituirlo dopo la grazia della arbitro), per me ha giocato bene, con buoni spunti e buoni recupero. Qualche momento di vuoto, dovuto secondo me, alla mancanza di continuità da titolare che per un giocatore della sua stazza è determinante per raggiungere la forma. Io la farei giocare col Bologna al fianco di Rincon, dovrebbe trarne vantaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 10 mesi fa

    Perché non va verso il ritorno sul mercato??
    Per me sarebbe il primo da vendere o prestare: non ha mai dimostrato interesse o passione verso i colori granata.
    È lento, spesso impreciso, a lunghi tratti sovente avulso dal gioco, “ingenuo” (usiamo questo termine) in situazioni come quelle di giovedì (se mi graziano, e non riesco a farmi buttare fuori con 2 fallacci, io faccio il terzo! Un bel rosso e lascio la squadta in 10, in una partita da “dentro o fuori”).
    Al posto suo necessitiamo di almeno 2 centrocampisti “cun i barbis”, e finalmente, forse, se non ci saranno le uscite sbagliate, la squadra decollerà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pesce - 10 mesi fa

      Su calciomercato.com è apparsa la notizia che il milan è interessato a Meité

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 10 mesi fa

      X Bacigalupo (come al solito sotto non si può più scrivere):
      Ben altri sono quelli che “fanno le macumbe”, e ben diverse le vittime!
      Se ci credessi, dovrei pensare che tutti i giovani giocatori del Toro, ex-Primavera, ne siano, o ne siano stati, le prime vittime.
      Prima ignorati, e poi cacciati dalla squadra, magari anche solo perché fanno bene il loro lavoro: quelli sì, che avrebbero potuto, o potrebbero, essere colpiti dalle “macumbe”!
      Io, comunque, e sia ben ben ben chiaro, a “quelle cose” non credo assolutamente..
      Con i piedi ben piantati per terra, preferisco pensare a scelte sbagliate di Mazzarri, piuttosto che non a fenomeni di occultismo o spiritismo!
      Europeisticamente, o italianamente parlando,
      MEMENTOTE: non solo le streghe venivano bruciate sui roghi: maghi e stregoni subivano spesso la stessa sorte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 10 mesi fa

        Signora cara si ricordi: siete diventati amici e abbiamo tutti assieme una cena in programma…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

          Fratello maxx il cibo però lo faccio assaggiare prima a te…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 10 mesi fa

            Tranquillo io digerisco tutto…

            Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

        Signora cara magari sono state macumbe occulte….
        Provi a pensare intensamente…
        Aina farà gol, Lyanco guarirà, Meite’ farà gol…
        Magari… Funziona…
        In fondo con Barreca ha funzionato (ha disputato la sua più bella partita degli ultimi 3 anni…).
        Per Bonifazi non occorre e’ veramente forte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FORZA TORO - 10 mesi fa

    è ancora abbastanza giovane ma credo che certe “lacune mentali” di Meité sarnno sempre queste,peccato perchè ha buone/ottimi doti fisiche e tecniche,magari sbaglio, me lo auguro per lui e per noi se dovesse restare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. EraldoPecci - 10 mesi fa

    Cessione in prestito e da rivalutare a fine anno. Acquisto di due centrocampisti di peso. Necessari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mario66 - 10 mesi fa

    SCUSATE TUTTI MA UN APPUNTO ALLA REDAZIONE VA FATTO.
    LO SFOGO DI SIRIGU È GRAVE E UN ARTICOLO VA FATTO ALMENO PER SEGNALARE IL.PROBLEMA CAMPO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Nonno - 10 mesi fa

    Non sono d’accordissimo. Secondo me ha giocato una buona partita, lukic invece non é mai entrato in campo giovedi. Incomprensibili invece il fallo del secondo tempo e anche quelli nei supplementari. A sua discolpa, in due a centrocampo in una partita da calci e pugni, era meglio toglierlo dopo la mancata espulsione. Ma resta il folle fallo su schoene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 10 mesi fa

      scusami, sei nonno che scriveva sull’altro sito? (mi hanno cancellato la domanda dove lo nominavo…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nonno - 10 mesi fa

        Si sono io

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 10 mesi fa

          È un piacere ritrovarti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Nonno - 10 mesi fa

        Vedo che piaci anche qui. 4 pollici versi solo perché hai scritto. 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

          Mimmo piace punto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granata69 - 10 mesi fa

    È veramente troppo lento , sia atleticamente che , ancor di più, mentalmente. Spesso in ritardo , i falli sono la logica conseguenza.
    Decisamente non in grado di giocare nei 4 campionati europei maggiori che fanno della fisicità la caratteristica basilare. E pensate che da noi si corre decisamente meno che in premier League.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 10 mesi fa

    Senz’altro una grande delusione. Non ho dubbi come per molti di noi la partita e il gol di San Siro dello scorso anno, siano stati uno specchietto per le allodole e, a questo punto, poco altro. Grandi mezzi fisici, buona tecnica, e tanta tanta indolenza, incapacità di concentrazione, grinta e caparbietà.
    Sia ceduto, magari in prestito, ancora mette la testa a posto, (ci credo poco) corregge i difetti e noi ci mangiamo tutti le mani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Mimmo75 - 10 mesi fa

    La sua esperienza al Toro ad oggi è deludente. Ha doti tecniche e fisiche superiori alla media ma non le mette in campo con la dovuta continuità. Detto questo, contro il Genoa per me è stato tra i migliori, espulsione a parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 10 mesi fa

      Mimmo, avrebbero dovuto espellerlo molto prima. È stato graziato e noi con lui,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 10 mesi fa

        verissimo, ma parlavo della prestazione in generale

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 10 mesi fa

          Infatti con il Genoa non aveva giocato male, ma ha avuto un comportamento incomprensibile in occasione delle ammonizioni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mimmo75 - 10 mesi fa

            Il fallo da ammonizione (quella non data) è figlio di pura idiozia. Il fallo invece sanzionato nei supplementari ci può anche stare, considerata la stanchezza. Quando non ne hai più perdi lucidità e pieno controllo del corpo e può capitare che entri scomposto e colpisci l’avversario anche senza volerlo.

            Mi piace Non mi piace
          2. Athletic - 10 mesi fa

            Non solo le ammonizioni sono incomprensibili, abbiamo preso gol da una sua palla persa, e di questo non gliene faccio una colpa, ma riguarda l’azione, perde palla e si ferma e sta a guardare. Inaccettabile. Ha mezzi importanti per diventare un buon giocatore, ma a livello mentale, ha un atteggiamento sbagliato.

            Mi piace Non mi piace
        2. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

          Io davvero non comprendo come tu possa giudicare come positiva la sua prestazione. E’ un giocatore lento, macchinoso, svogliato, irritante. E, come se non bastasse, ci aggiunge l’aspetto disciplinare assolutamente gratuito.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mimmo75 - 10 mesi fa

            E io non comprendo come tu possa trovarla negativa. Che facciamo?

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

            Aggiungici l’aggravante che è stato scambiato con Barreca…
            Secondo me e vittima di una macumba piemontarda come il quasi amico risanato Lyanco….

            Mi piace Non mi piace
          3. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

            #Mimmo75 …scegliti i padrini e ci vediamo domani mattina alle 5 davanti all’ingresso del Fila.

            Mi piace Non mi piace
          4. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

            Se poi c’è da mangiare mi propongo io.
            Vista la squadra avversaria del pomeriggio di domani propongo come menù
            Tortellini e pom.ini..

            Mi piace Non mi piace
          5. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

            …pomodorini?!?

            Mi piace Non mi piace
          6. maxx72 - 10 mesi fa

            Tortellini Emiliano-calabresi?

            Mi piace Non mi piace
          7. Ardi - 10 mesi fa

            La cosa più grave è che non sia stato sostituito dopo la grazia dell’arbitro

            Mi piace Non mi piace
          8. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

            Esatto Marchese@ pensavo proprio ai… Pomodorini…

            Mi piace Non mi piace
    2. loik55 - 10 mesi fa

      Eppure caro Mimmo, se hai notato c’è un dilagante pregiudizio e malafede nei confronti del calciatore, con commenti e voti assolutamente inverosimili per che abbia visto e capito la partita. Quando poi giochiamo con un certo Baselli genio che aspettiamo sbocci da quanti anni al toro? lo teniamo stretto dagli assalti del mercato! Se va bene appoggia in orizzontale altrimenti il classico è lo scarico indietro, oppure il povero DEsi grande sportivo e lottatore, ma lui e la palla c’entrano poco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

    Che grandissima delusione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy