Milan-Torino in Coppa Italia, un film già visto: 3° incrocio nelle ultime 5 edizioni

Precendenti / Un faccia a faccia, quello tra rossoneri e granata, già visto parecchie volte nella storia recente della competizione

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Dopo aver ceduto il passo al Milan in campionato, per il Toro si presenta immediatamente l’occasione di restituire lo sgarbo ai rossoneri in Coppa Italia. L’incontro che sarà disputato oggi alle 20:45, nuovamente sul terreno di San Siro, sarà valido per gli ottavi della competizione, che i granata di Giampaolo hanno raggiunto dopo aver sconfitto Lecce e Virtus Entella.  Un incrocio, quello tra granata e rossoneri, andato in scena ben 23 volte finora nella storia della Coppa. E alcuni precedenti sono rimasti nella storia, come la finale del 1971 vinta dal Torino ai calci di rigore con Sergio Maddè e Luciano Castellini che ebbero la meglio su Gianni Rivera.

MILAN, ITALY – JANUARY 28: Sasa Lukic of Torino is challenged by Rade Krunic of AC Milan during the Coppa Italia Quarter Final match between AC Milan and Torino at San Siro on January 28, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

I PRECEDENTI – Lo storico degli incontri tra Torino e Milan in Coppa Italia è in equilibrio quasi perfetto. Dal primo match, una semifinale di andata giocata il 21 aprile del 1938 e conclusasi 2-2, dopo la quale i granata raggiunsero la finale vincendo 3-2 al Filadelfia nella gara di ritorno, il Toro ha ottenuto 8 vittorie, i rossoneri invece 7. Sono 8 gli incontri terminati in pareggio, e risale al match di ritorno dei quarti di finale dell’edizione 2000/2001 l’ultima vittoria del Toro, che passò il turno grazie alla rete di Schwoch. Quella è stata l’unica vittoria dei granata nella San Siro rossonera tra Coppa e campionato dal 1985 a oggi. E’ singolare poi quanto accaduto nella storia recente della competizione. Quello in programma domani sarà infatti il terzo incrocio delle ultime cinque edizioni per Milan e Torino, che, dopo essersi affrontati agli ottavi nel 2016/2017 e ai quarti nel gennaio 2020 – in entrambi i casi con il passaggio del turno andato ai rossoneri – si troveranno nuovamente di fronte.

MILAN, ITALY – JANUARY 28: Zlatan Ibrahimovic (L) of AC Milan celebrates his goal with his team-mates Franck Kessie (C) and Rafael Leao (R) during the Coppa Italia Quarter Final match between AC Milan and Torino at San Siro on January 28, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’ULTIMA VOLTA – Non è passato nemmeno un anno – era il 28 gennaio 2020 – dall’ultimo faccia a faccia in Coppa Italia. Dopo una buona gara da parte del Torino allenato da Mazzarri, che era reduce dal 7-0 incassato dall’Atalanta, l’appuntamento con la prima semifinale dell’era Cairo è scappato via nel finale. Bonaventura ha portato avanti il Milan al quarto d’ora, poi il pareggio di Bremer poco dopo la mezz’ora e il raddoppio del brasiliano a 20′ dalla fine hanno fatto ben sperare i granata, che però non avevano fatto i conti con Calhanoglu ed una buona dose di sfortuna. La conclusione del turco, deviata da Djidji, ha beffato Sirigu e ha rimesso tutto in discussione proprio nel recupero finale. Nei supplementari, ancora Calhanoglu  e Ibrahimovic hanno firmato il 4-2 finale. Ancora prima, esattamente 4 anni fa, il 12 gennaio 2017, il Torino di Mihajlovic proprio negli ottavi di finale cadde a San Siro per 2-1: Belotti portò in vantaggio i granata al 27′, poi nella ripresa il Milan la ribaltò nel giro di tre minuti con Kucka e Bonaventura. Oggi il Torino spera in un esito diverso, anche se quella che andrà in scena a San Siro sarà una gara condizionata dal pensiero di dover risparmiare giocatori per la lotta salvezza in campionato.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alex70 - 5 giorni fa

    Tanto chi metti metti vince sempre il Milan…tanto vale fare giocare tutte le riserve, e magari con quelle vinciamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gigiotto - 5 giorni fa

    L’anno scorso sfortuna,? Diciamo che a fine partita se fai il catenaccio è normale prendere gol, forse bisognerebbe tenere alta la sqadra allora sì che probabilmente porti a casa il risultato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. l.cupiol_5432650 - 5 giorni fa

    Quindi è oggi la volta che vinciamo?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gpmorano - 6 giorni fa

    Ma bisogna essere ciechi per non accorgersi che il tabellone della Coppa Italia é inevitabilmente la fotocopia di quello dell’anno precedente. Alcuni derby sono sempre dalla stessa parte del tabellone (quando mai i gobbi sono stati all’opposto di noi?).
    Alla fine, salvo suicidi, ne rimarranno soltanto quattro…. le solite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex70 - 5 giorni fa

      La formula della Coppa Italia è veramente vergognosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bordeauxgranata - 6 giorni fa

    Chiunque ha vinto a Milano negli ultimi 15 anni ma Urbanetto non vuole abbandonare i suoi record…stasera ci delizierà ancora della sua ignobile presenza al Meazza???
    PAJASSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy