Torino, Cairo medita sul futuro e sotto esame c’è anche Vagnati

Lo scenario / Sul conto del responsabile tecnico pesa un mercato estivo deficitario che ha portato a risultati non all’altezza

di Redazione Toro News
Torino Vagnati

I flop di Linetty, Murru e Rodriguez, pupilli di Giampaolo che con la dipartita del tecnico abruzzese hanno una collocazione meno certa; l’impatto nullo di Bonazzoli e quello quasi nullo di Gojak; i milioni spesi per Vojvoda, diventato col passare delle settimane una riserva per la presenza di Singo; il mancato arrivo di regista/trequartista. Sono i capi di “imputazione” che pesano su Davide Vagnati, il responsabile tecnico del Torino. Urbano Cairo ha puntato con decisione lo scorso aprile su di lui dandogli una certa libertà di azione e riconoscendogli un contratto importante, ma i risultati seguiti al mercato estivo finora sono ben più che deludenti. Inevitabile che, oltre all’esonero del tecnico Giampaolo, il patron granata stia facendo delle riflessioni sul futuro che investono anche la posizione di Vagnati, responsabile tecnico e, come tale, sotto esame, come tutti al Torino.

GLI SCENARI – Non si avverte la possibilità un ribaltone imminente. Sarà Vagnati a condurre questo mercato di gennaio e probabilmente a terminare la stagione. Ma l’esito del campionato inciderà anche sul suo futuro. In caso di malaugurata retrocessione è facile immaginare che Cairo possa cambiare molto se non tutto in società. Ma anche in caso di salvezza non è escluso che il patron possa puntare su un nuovo direttore sportivo se è vero che, come filtra, il patron – molto deluso – sta ragionando ad ampio raggio sulle cause di questo fallimento. Vagnati è tra gli artefici dell’ottima ciclo della Spal ed è ancora giovane, dunque cautela imporrebbe di concedergli altre chances. Per questo al momento i quadri societari del Torino non dovrebbero cambiare. Vagnati insieme al nuovo tecnico Nicola lavorerà per raggiungere la salvezza perché il bene del Torino viene prima di tutto. Poi si ragionerà sul futuro dei singoli e l’ultima parola spetterà a Cairo.

120 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fantomen - 1 mese fa

    Ovvio che l’errore è stato di Cairo a prendere un ds appena retrocesso a gennaio con la Spal al secondo anno di A ……l’assurdo che Vagnati abbia chiesto prima di firmare una certa autonomia che Cairo ha concesso (che non gli toglie nessuna responsabilità) …….Vagnati fa dei danni incalcolabili facendo una figuraccia mai vista sul mercato riuscendo ad indebolire una squadra già’ messa male ……ma quel che è peggio che ha voluto Giampaolo a tutti i costi nonostante non avesse ne venduto i giocatori fuori dal progetto ne la sicurezza di avere in mano i giocatori fondamentali per il progetto Giampaolo……in un mercato già annunciato non adatto ad un ribaltone tecnico ……..ora Cairo ha capito che è un caprone…….ma fino a fine stagione farà buon viso a cattivo gioco…..intanto solo lui poteva puntare su uno così e dagli pure spago ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 1 mese fa

      E non delega abbastanza…
      E delega troppo a chi non e’ capace…
      E spende troppo poco…
      E spende troppo per i giocatori sbagliati…

      Non gliene va bene una 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fantomen - 1 mese fa

        Vero infatti vedrete che aver delegato quello sbagliato lo farà tornare sui suoi passi e si metterà di nuovo lui a fare tutto ……quindi la fine

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 1 mese fa

    Io dico solo che Cairo ha rotto proprio le balle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sandro - 1 mese fa

      Pienamente D’accordo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sandro - 1 mese fa

    E un altro piccolo dettaglio: quando si parla di B per paracadute e vendita di tutti, qualcuno dice che Cairo non potrebbe prendere il bottino e fuggire………errato con i giusti accorgimenti fiscali è più facile di ciò che si pensa spostare i capitali tra due controllate e ne uscirebbe persino pulito. Poi se pur lo ritengo il peggio penso che non lo farà però……..Mai dire Mai. Questi sono squali di noi tifosi non gliene frega un emerita cippa e tantomeno delle squadre. I Pianelli, Rozzi, Anconetani sono finiti perchè anche un Moratti ha di fatto venduto scaricando i debiti ad altri. Nessuno fa nulla per nulla. Berlusca prima di prendere il Milan trattava l’Inter Preziosi quante ne ha avute? Alla fine è più onesto un Tacopina che almeno compra, risana e rivende ma sempre con fini speculativi dichiarati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sandro - 1 mese fa

    Cairo…..parliamone: mi sembra una che viva di innamoramenti che durano il tempo di un lampo.Prende un Vagnati quello sbaglia……lo caccia e allora ritorna a pensare di essere lui il più furbo di tutti…..ma prima con Lupo , con Foschi e tutti gli altri che si son succeduti…l’unico che tutto sommato ‘ ha ricambiato’ l’amore è stato Petrax! Poi se pensate che 15/16 DS non in 16 anni ma bensi…sono 6 perchè Petrax è rimasto 9 anni. Su Braida che dire? Magari ma il vero problema non è l’ingaggio ma l’autonomia e la libertà che vorrebbe cosa che Cairo non dà manco a se stesso e quelle poche volte che riesce a fidarsi almeno di se stesso ti spuntano i Verdi o gli Zaza pagati a peso d’oro. Sicuramente oltre al ritorno di immagine che il Toro gli ha dato, avrà anche lui usato il giochino per lavare un pò di dindi da far emigrare verso paradisi fiscali. Lo fanno tutti e non vedo perchè lui debba essere diverso. Secondo voi i vari presidenti stranieri hanno la minima idea di dove siano realmente le loro squadre? No semplicemente le usano per far rientrare capitali o per giri di denaro a fini speculativi: la differenza è che almeno lo fanno meglio perchè le squadre son forti e nessuno gli va a fare le pulci. Guardate un C.R. alla viola? secondo voi se non costruisce lo stadio quanto dura? O pensate che il Prez del Genoa sia uno che ama i rossoblù? il super uomo delle plusvalenze fittizie che ogni anno si salva grazie a vittorie impossibili guardacaso con le squadre a cui ha comprato giocatori sopravalutandoli…….o il pagliaccio della Doria….più fallimenti e debiti che Mister X. Con questo spero vivamente che Cairo molli ma il prossimo…..spero solo che faccia il bene della squadra e che questo lo porti a gestire i suoi soldi come meglio riesce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro71 - 1 mese fa

    Dopo aver avuto Bava e Vagnati ormai come D.S. potrebbe farlo chiunque di questo forum.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantomen - 1 mese fa

      Sante parole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mik - 1 mese fa

    Medita sul fururo? Ma che mediti sul passato che magari capisce come mai in 15 anni di suo operato ci ritroviamo oggi nello schifo che tutti vediamo. Ha come fatto il giro dell’isola e ora si ritrova al punto di partenza, o quasi…
    Vattene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paul67 - 1 mese fa

    La prossima testa che salta è quella di Vagnati, lo dice la storia di questa società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tifoso da Malta - 1 mese fa

    Umilmente penso di si.
    Quasi tutti i suoi accuisti non sono al altezza di questa piazza.
    Il Toro merita molto di piu.
    Penso che Vagnati non e riuscito nell’impresa di far bene per la societa e questi risultati negattivi sono il conferma di questo falliment.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FuriaGRANATA - 1 mese fa

    Cairo impegnati a vendere la società
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. miele - 1 mese fa

    Detto che dovrebbe prima riflettere profondamente su quello che ha combinato lui medesimo, è evidente che Vagnati sia stata una delle tante sue scelte sbagliate. Pur tenendo presente che operare per conto e sotto Cairo non è facile, anzi, praticamente si ricopre solo il ruolo di galoppino, senza alcuna autonomia; le operazioni condotte da Vagnati sono state tutte deficitarie, sia in ingresso che in uscita. Tra tutte, lascierei ancora in sospeso il giudizio su Gojak che è arrivato all’ultimo giorno, non conoscendo la ligua, vittima poi del covid ed ancora molto giovane con ampie possibilità di miglioramento e tecnicamente ben impostato. Stiamo a vedere ora, col solito ritardo, cosa riusciranno a combinare. Personalmente mi aspetto ben poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ardi - 1 mese fa

    Cairo è molto deluso…
    Perché non si interroga su se stesso e mette in vendita questa società?! Quando per due lire prese il Toro e promise la Champions in quattro anni,mia figlia non era ancora nata, ora è adolescente e nel frattempo siamo al punto di partenza con però una serie infinita di umiliazioni disillusioni e record negativi storici, sia a livello della nostra Storia, sia a livello europeo. BASTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. tajarin - 1 mese fa

    L’unica scelta veramente azzeccata di Vagnati è stata la pettinatura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantomen - 1 mese fa

      Sembra un tronista

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bela Bartok - 1 mese fa

    Possiamo anche cambiare un DS ogni due settimane tanto solo Petrachi è riuscito nell’impresa di far bene con Cairo. E scommetto che l’ha lasciato lavorare solo perchè il Toro era arrivato a perdere 15 milioni l’anno e rischiava di finire in C.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Athletic - 1 mese fa

    Certo che se dopo tutti questi anni mediti sul futuro, caro presidente, non sei messo benissimo. Il punto della questione è semplicissimo: se di un certo settore non capisci NIENTE, è ovvio che prendi le decisioni sbagliate e assumi i collaboratori sbagliati. E le conseguenze sono queste, il Toro è nella melma e tu mediti. Allora, una volta per tutte dovresti riuscire a capire che è importantissimo, fondamentale, avere in società persone che CAPISCONO DI CALCIO, faccio il nome di Ventura giusto perchè lo conosci bene e sai come ha operato quando è stato al Toro. Avere persone così in società semplifica le cose, si riducono gli errori, si prendono le decisioni giuste, ci si affida alle persone giuste, si sfruttano le conoscenze nell’ambiente, si acquisisce autorevolezza, si gestisce meglio lo spogliatoio. Il calcio funziona così, è semplice. Non è una caxxo di azienda in cui tagli qui e licenzi là, i conti quadrano e tutto a posto, non funziona così il calcio. Fai gestire questa accidenti di società ad una persona competente, a uno nell’ambiente che sa il fatto suo, e vedrai che tutto funzionerà meglio e non ci sarà nessun bisogno di meditare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 1 mese fa

      Il calcio e come le altre aziende serve competenza tu metteresti un contabile a fare il meccanico? Non credo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tajarin - 1 mese fa

      Sante parole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Donato - 1 mese fa

    Ventura nello staff tecnico. Pochi sono bravi come lui a scovare talenti
    Vagnati sembra non avere fantasia e intuito ma i bidoni li ha scelti il Maestro, non lui; lui credo sia ancora inesperto e in questo mondo le relazioni sono tutto.
    Petrachi ha fatto un ottimo lavoro vero, ma mi ripeto, aveva accanto Giampiero Ventura.
    Noi poi non abbiamo osservatori degni di questo nome da anni; eppure una volta si andava sui campi, adesso si visionano filmati su filmati, non ci vuole un grande impegno ma un grande intuito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. michelebrillada@gmail.com - 1 mese fa

    sarebbe meglio che meditasse sulla sua di posizione sta faccia di merda chi lo ha preso vagnati ?io? e allora chi ha voluto zaza ,rincon,meitè,verdi,( lo avevamo gia avuto e sapevamo che come (forse poeggio) di iago falque era solo un mezzo giocatore da 15 minuti per tempo (poichè è questa la sua autonomia) io? allora sarà meglio che si dia da fare sul mercato che chiaccheri di meno e agisca di piu e non continui a prenderci tutti per il culo confermando un allenatore alla sera e esonerandolo al mattino dopo da pagliaccio bugiardo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Roland78 - 1 mese fa

    Io non conosco Vagnati, per cui cercherò di non giudicarlo. Certo, le prime avvisaglie, appena arrivato, mi sono sembrate sbagliate: allontanamento degli osservatori e ridimensionamento del ruolo di Bava. E poi ricerca di giocatori avuti alla Spal o suggeriti da Giampaolo; per il resto, poche e mediocri idee.
    La domanda che mi faccio, semmai, è: che cosa ci ha visto Cairo in lui? Solo il fatto che – stando alle sue parole – sarebbe stato un osso duro nella trattativa per Bonifazi? In fin dei conti, se Vagnati è mediocre, il problema non è suo, ma di chi ha deciso di metterlo sotto contratto, non affidandosi a un vero, riconosciuto e affermato conoscitore di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      Diciamo che proprio per bonifazi visto l’inculata che ha fatto prendere alla spal non era da prendere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Roland78 - 1 mese fa

        Giusto 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Secondo me è stato preso proprio per quello….
        A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Gallochecanta - 1 mese fa

    Oltre ad aver cacciato tutti gli allenatori, il Cialtrone ha cacciato anche tutti i DS per cui nessuna novità neanche su questo fronte.
    Unica eccezione come sempre Ventura, arrivato a fine ciclo, e Petrachi che ha sfanculato il Pezzente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Ha cacciato anche tutti i tifosi di fatto.
      Però stato tranquillo che non basta c’è ancora chi gli dà credito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Rimbaud - 1 mese fa

    La verità che alla fine continuare il progetto con Bava e Longo dando più spazio ad entrambi sarebbe stata la scelta migliore. Magari aggiungendo qualche figura dirigenziale che manca da sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 1 mese fa

      Di certo Longo non avrebbe fatto peggio di Giampaolo, mal che vada faceva uguale (con la differenza che sarebbe stato cacciato molto prima). Però Nicola mi sembra al momento un allenatore migliore, con più esperienza e già buoni risultati sul CV, speriamo di poter intraprendere con lui un percorso a lungo termine.
      Bava anche no. L’immobilismo dell’anno scorso è stato imperdonabile. Bene che lavori con la primavera dove ha fatto molto bene. Vagnati non sarà stata una scelta felice, ma secondo me un nuovo DS era da prendere al posto di Bava

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Simone - 1 mese fa

    Rodriguez mi sembra il meno peggio di quelli che ha portato questo genio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Luigi65 - 1 mese fa

    e Vagnati chi lo ha preso ? io ?
    bisogna vedere poi che budget gli ha messo a disposizione…
    su Petrachi per carità…ha fatto più disastri lui che non ne parliamo, certo ogni 10 giocatori sconosciuti e quello bravo ci scappava, è la legge dei grandi numeri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Panthers - 1 mese fa

    Petrachi ha sbagliato, nella vita esiste il perdono…
    Io rivedrei molto bene
    Petrachi a Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi65 - 1 mese fa

      sicuramente si sul discorso dello sbaglio e del perdono ma io non lo rivedrei bene neanche per niente un suo ritorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 1 mese fa

      Petrachi sicuramente è molto più sveglio di Vagnati, non ci piove. Molto più abile nel vendere Ed è abituato a fare con niente. Ma ricordiamoci che ha sbagliato anche lui tanti acquisti e che gli acquisti buoni al 90% sono idee di Ventura. Infatti prima che arrivasse quest’ultimo non mi apre navigassimo nell’oro. anzi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rambo Policano - 1 mese fa

        Assolutamente centrato il punto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. filippo67 - 1 mese fa

    La colpa è sempre degli altri,vero Dott.cairo?Ovvio che Vagnati ha le sue colpe,ma si faccia un esamino di coscienza invece di darsi i voti come gli scolaretti a scuola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi65 - 1 mese fa

      già….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      I soldi li caccia Cairo ma come investirli l’ha deciso questo “genio” confrontandosi con l’allenatore.
      Solo degli incompetenti potevano pensare che Rincon potesse fare il regista e non hanno rinforzato il primo reparto che andava ASSOLUTAMENTE rinforzato.
      Dopo Gp quest’uomo andrebbe cacciato a pedate!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Madama_granata - 1 mese fa

    Vorrei sapere/capire come stanno le cose:

    1) secondo l’articolo Vagnati e Giampaolo hanno potuto godere di una certa autonomia:
    – Rodriguez, Linetty e Murru sono arrivati x volere di Giampaolo, e non hanno brillato affatto, anzi!
    – Bonazzoli, Vojvoda e Gojak sono state scelte di Vagnati, non azzeccate neppure queste
    – l’unico “nuovo arrivo” soddisfacente in squadra, Singo, era già del Toro, arrivato dalla Primavera
    – Cairo si è “affidato a” e “fidato di” Vagnati e Giampaolo, ha speso soldi, glieli hanno fatti praticamente buttare, la squadra peggio non potrebbe andare, quindi il Presidente ora è molto arrabbiato, giustamente.
    Sta cercando di cambiare le sue scelte (Giampaolo e Vagnati), di “fare pulizia” nella Società, di avvalersi di collaboratori più capaci.

    2) Cairo è un accentratore, incompetente in “materia calcistica”.
    Vagnati e Giampaolo erano/sono solo due “prestanomi”, due figure di comodo.
    Cairo ha deciso e scelto tutto lui, ha sbagliato tutto, ed ora “usa” Giampaolo e Vagnati come “capri espiatori”.
    Visto però che i soldi sono sempre i suoi, osservo io, e data quella che dicono essere la sua proverbiale avarizia, strano a questo punto che si sia avvalso di collaboratori così tanto “costosi”..!!

    I tifosi del Toro sono convinti che la n.2) sia la “risposta esatta”, ma, mi domando io, come fanno a sapere con certezza?
    Credo che nessun tifoso abbia mai potuto accedere nel “palazzo del comando” ed assistere alle riunioni e ai colloqui più riservati ed importanti.
    I giornalisti, tutti e di tutte le testate, parlano, sparlano, sanno, non sanno, inventano, sono “a favore di” piuttosto che “contro a” per i motivi più disparati.
    Quindi: QUAL’È LA VERITÀ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Buongiorno cara signora, sempre un piacere leggerLa.

      Le rispondo solo a due cose :

      1) MURRU è stato preso nel finale del calciomercato per ovviamente al mese e mezzo dell’infortunio di Rodriguez; non era quindi previsto.

      2) Cairo ha speso soldi ? Quali ? Mi indica gentilmente e cortesemente, dove sono finiti i soldi delle cessioni di Ola Aina eBerenguer ? Cito soltanto questi due, perchè se citassi tutte le plusvalenze che ha fatto da Ogbonna a Immobile, fino ai giorni di oggi, dovremmo aprire la Bibbia.

      LA VERITA’ cara Signora… ma secondo lei è normale, che Cairo non prenda nemmeno gli svincolati visto che già da 2 giorni è seduto un nuovo allenatore ?

      Mi dica Lei….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 mese fa

        Ola Aina è in prestito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 1 mese fa

          caro Simone, in prestito ma devono già pagare 🙂
          Ho dimenticato anche Bonifazi, tanto per completare il quadro. I soldi della sua cessione per cosa sono stati usati ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 1 mese fa

            Lo devono (o hanno già provveduto) pagare 2.5mln per il prestito oneroso. Poi avranno il diritto di riscattarlo (se vorranno).

            Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

        I soldi incassati non contano, non lo sai? Ricordi la scenetta di Proietti dove recita sia la parte dell’avvocato e del cliente?… Qui s’inculamo…qui s’instranculamo…qui te se n’culano…qui s’inculamoa grande…eh eh…qui però te se n’culano…
        Ecco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. enrico - 1 mese fa

      Di certo Vagnati non ha dato prova di capacità. Forse ci voleva uno che dicesse:
      Verdi no perchè è due anni che non gioca…
      Zazza no perchè è una scarpa….
      Murru no perche….è scarso
      Bonazzoli no perchè è una scommessa….
      Vojvoda no perchè non labbiamo visto giocare manco una volta…
      gojak no idem come sopra
      Rodriguez no perchè è uno scarto….come quell’altro scarsone con le treccine dell’anno scorso che arrivava dal milan che manco mi ricordo come si chiama …
      FORSE CI VUOLE QUALCUNO CHE CAPISCE DI CALCIO perchè se invece di tutti questi scarsoni prendeva uno come Lazzari dalla Spal di Vagnati era meglio!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 1 mese fa

        Di nomi buoni ne sono stati fatti: Torreira,Joao Pedro,G.Ramirez.Andersen,come mai non ne è arrivato neanche uno?Colpa di Vagnati o del “braccino”?Che manchi la competenza nello scoprire giocatori buoni,sono d’accordo con te,ma il principale artefice di questa disfatta non è Vagnati,basti pensare a “Abbiamo adattato Rincon”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. fabrizio - 1 mese fa

      15 anni di fallimento sono una prova piu’ che evidente. ai piu’….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Rimbaud - 1 mese fa

      Molti di quei giocatori sono in prestito e comunque finanziati con le cessioni, sicuramente vagnati non ha brillato, ma i gicoatori presi non sono scarsi ma inseriti nel contesto sbagliato. Di sicuro andava fatto di più, questa saquadra andava rivoltata e Vagnati non è stato in grado di farlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. iugen - 1 mese fa

      Sono veri entrambi i punti. Cairo non capisce niente di calcio e alterna periodi in cui spende di più, ad altri in cui non apre il portafoglio. Ma anche Vagnati non mi sembra un fenomeno (zero intuizioni) e i suggerimenti di Giampaolo sono stati pessimi (sarebbe stato molto meglio Barak di Linetty per esempio).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. stanislaobozzi - 1 mese fa

      Di quali altre “certezze” ha ancora bisogno per certificare come disastrosa la gestione Cairo ?
      I risultati sportivi sono sotto gli occhi di tutti… la cosa peggiore che sta facendo morire la passione per la nostra squadra è per questo non lo si può ne perdonare, ne compatire e men che meno difendere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Toroperduto - 1 mese fa

      Le faccio una domanda signora.
      Se avessero avuto carta bianca sono due ritardati mentali che si accontentano di adattare rincon regista?
      Ma è possibile che lei ancora dopo 15 anni non abbia capito?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. suoladicane - 1 mese fa

      sono senza parole, possibile che non voglia vedere quello che vedono la stragrande maggioranze dei tifosi granata? la colpa di 16 anni di nulla è del PRESINIENTE, 9 DS E 14 ALLENATORI CAMBIATI IN 16 ANNI NON SONO ABBASTANZA per capire che tutto cambia perchè nulla cambi? grottesco………
      CAIRO VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Paul67 - 1 mese fa

      Quale è la verità?
      Il campo, quello che dice il campo, e nn è un granché.
      CAIRO nn mette più un centesimo da tempo. Inizialmente ha chiesto un credito in banca come fanno tutti e come fanno quasi tutti nel calcio gestisce la società, in base all’entrate e uscite.
      Perciò dire che Cairo mette denari propri nella società é una grossa e grassa bugia. Personalmente gli riconosco una sana gestione che nn ci faccia rivivere fantasmi di fallimento, anche se al giorno d’oggi nn fallisce più nessuno nel calcio.
      Continuo a stupirmi di chi crede ancora negli imprenditori che mettono soldi nel calcio, pochissimi, mentre tutti i presidenti fanno uscire milioni dalle società diretti in paradisi fiscali.
      Potrei spiegarti più dettagliatamente come avviene questo sporco giro di denari, ma sarebbe tempo sprecato visto che credi ancora alla favoletta che Cairetto mette denari propri nella società.
      Buona serata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. MartinVasquez - 1 mese fa

      Qual è, senza apostrofo, è già una verità

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. ToniToro76 - 1 mese fa

    Sotto esame ? Ma cosa aspetta a cacciarlo, sarà mica sempre colpa degli allenatori , dovrebbe dimettersi questo incapace , ha avuto il culo di ritrovatisi in serie A e non senza sapere come , anziché pettinarsi pensasse a lavorare ha fatto degli acquisti I imbarazzanti e secondo me è scarso anche nel tenere li spogliatoio cosa che Petrachi faceva allla grande !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Simone - 1 mese fa

    Ma magari mandasse a fare in c..o anche questo incompetente che si permette di dire che non si aspettava di essere in quella posizione di classifica!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. stanislaobozzi - 1 mese fa

    qualunque ds va giudicato dopo che cairo andrà fuori dalle balle… credo che nessuno possa lavorare con un personaggio simile che adora solo se stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. mirafiori64 - 1 mese fa

    Capisce di calcio quanto me anzi meno io Giampaolo non lo avrei mai preso, con la differenza che io invece lavoro.
    Da cacciare senza ma e senza se.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    Braida era libero. Messo al posto di Comi avrebbe portato esperienza, competenza, autorevolezza, tutte cose che avrebbero fatto ombra al presidente da 7 che abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      In realtà si, non so se con Cairo. Quuesto è quello che ha detto in una recente intervista.
      D’Angieri, disposto a comprare il Torino, ha parlato con Ariedo Braida e l’ex dirigente di Milan e Barcellona lo ha confermato: “Con D’Angieri ci siamo parlati, lui conosce la mia storia. Gli ho detto: se prendi il Toro, chiamami. Al di là degli scherzi di lunedì scorso a Tiki Taka la mia disponibilità è seria. Sarei proto a sedermi a tavolino con lui”. A riportarlo è Tuttosport.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 1 mese fa

        Giornale che riporta notizie per destabilizzare 😀
        Come se ci fosse qualcosa da destabilizzare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Leojunior - 1 mese fa

    Addirittura rimpiangete Cimminelli, ma dai…. due anni in A tutto il resto in B. Mercato col botto…. mezzo Comotto. Quello che ci ha fatti fallire, che ha messo come presidente colui che ha ucciso Meroni, quello che ha mobbizzato Ferrante e Lucarelli…. quello che mandava Zaccarello (come lo chiamava lui) a presentare Fidejussioni false, quello che aveva ipotecato il terreno del Filadelfia, e ha portato un debito di 50 milioni di Euro per la ristrutturazione del Comunale senza neppure avere iniziato i lavori.

    Christian, non dico che Cairo sia competente, ma davvero parlate senza accendere il cervello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Caro Leojunior,
      Cimminelli non merita di essere nominato di certo,

      ma puoi paragonare 5 anni di Cimminelli con 15 di schifo che sta combinando Cairo ?

      Poi son valutazioni personali.. ma nel poco di buono di Cimminelli, io conservo belle cose, in 15 anni di Cairo non ne conservo nemmeno una.

      E poi scusa, le due EL di Cairo mica grazie a lui.. anzi..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. christian85 - 1 mese fa

      @Leojunior

      informati meglio comunque.. Cimminelli ha fatto porcate, ma non tutta farina del suo sacco.
      Ti prego di informarti meglio.

      Sicuramente la scelta di mettere uno zombie come Romero non è stata delle migliori, sicuramente ha fatto cose sbagliate, ma in 5 anni comunque come patron ha “permesso” di granatizzare l’ambiente e di granata c’era tanto, con Camolese e Asta.

      Ripeto sono valutazioni, ma su Zaccarello ( come dici tu ), ti ricordo che non ha mandato lui a presentare la fidejussione falsa; era andato lui stesso di persona.

      Inoltre, sempre se ti informi meglio, sul fallimento del Torino c’è tutta una storia sporca dietro e hanno messo li un cretino come Cimminelli dandogli e addossandogli ogni tipo di colpa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Roland78 - 1 mese fa

        Non sono l’avvocato di LeoJunior, ma forse chi si dovrebbe informare meglio e dire cose sensate senza rievocare i fantasmi del passato, dovresti essere tu. Il fatto di avere un presidente meschino, viscido, tirchio e tutto quello che vuoi, non rivaluta chi ha drammaticamente aperto la strada alla seconda squadra di Torino, facendo scomparire la prima. Cimminelli è stato quello che più di tutti ha minato le basi della nostra storia e della nostra dignità; ha favorito la juve nell’acquisto dello stadio e che ci ha fatto fallire. Le lacrime che ho versato dopo quel fallimento, sinceramente, non le rimpiango. Altro che cose buone o Zaccarelli o Cravero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 1 mese fa

          Caro Roland..
          ma Cimminelli ha preso il Torino da Vidulich che era in uno stato disperato con i debiti… e noi credevamo che con Cimminelli i debiti si erano risanati….

          certo come no.. adesso facile dare la colpa a Cimminelli, prendendo un Toro già indebitato fino al collo.

          Mentre il bravissimo, onesto, pulitissimo e coerente Cairo lo ha preso a 10 mila euro e dopo 15 anni lo ha reso sempre più ridicolo.

          Fermo restando che……… per quel che mi riguarda… il Torino muore con il logo ovale.

          Tutto il resto per me è soltanto FC CAIRESE ( anche se detesto chiamarlo con questo nome, ma è pur verità. E il logo di oggi fa schifo )

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Rimbaud - 1 mese fa

      La porcata di Romero presidente è incommentabile, però in quella squadra anche in B c’era molto più granata di adesso. E’ innegabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Andrea63 - 1 mese fa

    Lui dovrebbe meditare sul suo di futuro…. Questo è l’unico obbiettivo che dovrebbe perseguire sto cialtrone!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. co_riv_637 - 1 mese fa

    Si può muovere solo con delle direttive impartite dall’alto;non gliene faccio una colpa se “BRACCETTE CORTE” fa il pesce in barile.La colpa è solamente del Presidente che stringe sempre i cordoni della borsa come il Principe Giovanni nel cartone di Robin Hood.Così è se vi pare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. christian85 - 1 mese fa

    Riassumo in tutto ciò, soltanto con… Ferri, Cravero e Zaccarelli.

    Ha fatto cose più buone il gobbo Cimminelli, mettendo quei 3 in società, dando un senso di appartenenza e di granatismo che Cairo in 15 anni.

    E con questo.. ho detto TUTTO.

    PASSO E CHIUDO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Ma per mettere unlike a Ferri Cravero e Zaccarelli come cazzo state ??????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. fabrizio - 1 mese fa

    Sarà Vagnati a condurre questo mercato di gennaio …

    e che differenza ci sarebbe con i ds dei 15 anni passati? chiunque ha condotto i mercati di gennaio ha fallito….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 mese fa

      i due meno ( o piu’), oltre a schiacciare un tasto, sanno rispondere alla domanda? (volete cimminelli e calleri non e’ valida come risposta)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. NOSTALGICO GRANATISMO - 1 mese fa

    Leggo nell’articolo…..” dandogli una certa libertà di azione…..!!!!!???? Ma quando mai un ds di Cairo ha avuto libertà di azione ? I ds di Cairo sono ministri senza portafoglio, l’unica libertà di azione che hanno è tirare in una trattativa per risparmiare qualche migliaia di euro su uno scarto del Milan, come Rodriguez.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. fabrizio - 1 mese fa

    la colpa e’ sempre di altri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Rambo Policano - 1 mese fa

    Non ringrazieremo mai abbastanza Vagnati per aver dato il benservito a Milanetto…quando hai pochi soldi da spendere è il momento di tirare fuori le idee ed un Talent scout coi fiocchi è quello che ti serve ….
    Ricordiamoci che pure Petrachi,che ho letto invocato e rimpianto da molti,ha azzeccato si molte plusvalenze,ma ci siamo dimenticati quanto ciarpame ha portato in casa?
    In un rapporto di circa 1 a 3, 1 a 4,un giocatore buono su 4 acquisti…Bruno Peres,che pure abbiamo venduto a pochi euro alla Roma rispetto al suo valore,quell’estate a momenti neanche lo tesseravamo mentre il vero colpo doveva essere Sanchez Mino….e per chi avesse buona memoria possiamo tirare giù una bella lista di bidoni transitati al toro portati da petrachi,a fronte di jolly pescati nel mazzo…
    Vagnati ha seguito le orme,magari con meno talento visto che gli acquisti li ha sbagliati tutti,ma non ha potuto neanche contare su un Ventura che lo consigliasse e lo aiutasse a nascondere sotto il tappeto la sporcizia…con Giampaolo neanche c’era più il tappeto…anche perché Cairo un pezzo alla volta lo aveva già venduto il tappeto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      Hai ragionissima daa veendere, anche a me questo poirtarsi troppi collaboratori dalla SPAL non è piaciuto. Milanetto è il migliore scout in Italia e non è un caso sia scappato subito dopo un anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. bordeauxgranata - 1 mese fa

    Già lavorare con due lire non é semplice. Se poi il ds non ha idee, ancora peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enrico - 1 mese fa

      si ma se quelle due lire le spendi male …..Ferrero e Preziosi che sono delle personacce acquistano sempre dei bei giocatori grazie ai loro DS….
      poi non parliamo dell’atalanta….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 1 mese fa

        Appunto, perché hanno ds con idee, facile fare calciomercato con un budget ampio…quelli forti vanno a scovare i calciatori un po’ qua e un po’ là.
        Il nostro conosce solo Ferrara.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 1 mese fa

      due lire? Verdi,Zaza,Njang due lire? I soldi li spende male ,poi magari non li spende quando dovrebbe nel caso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Fb - 1 mese fa

    Serve un direttore tecnico, uno sportivo, uno generale (adesso e‘ Comi), un segretario e un team Manager

    Quando questi ci sono e si fanno rispettare dai procuratori, allora gli allenatori possono fare bene come fecero Ventura, Sinisa (piu o meno) e Mazzarri

    Cairo e Comi devono sistemare questa parte di organigramma, il resto e‘ consequenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enrico - 1 mese fa

      Tutto vero! la scelta della dirigenza è fondamentale ci vogliono persone competenti e oneste con degli obiettivi chiari fin da subito. Ci vogliono poi degli osservatori seri e competenti che cercano giovani anche nei campionati minori dove CI SONO giovani talenti che spesso non vengono presi in considerazione solo perchè non hanno procuratori ecc ecc.
      Già i procuratori il male del calcio di oggi…dimenticavo…chi non li ha non va da nessuna parte…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. enrico - 1 mese fa

    certo tutto si può dire, ma mi faccio una domanda: a Cairo sarebbe potuto venire in mente di comprare i seguenti giocatori: Linetty, Murru, Rodriguez, Vojvoda, Bonazzoli, Gojak? Se si, beh…allora non capisce un tubo di calcio, se no e li ha contattati Vagnati e GP allora le responsabilità di sono diverse. Il problema e che i soldi si possono spendere bene o male e Cairo sempre mal consigliato li ha spesi, begli ultimi tre anni SEMPRE MALE! A questo punto ci possiamo chiedere come mai? Forse si circonda di persone incompetenti e lacchè piuttosto persone con gli attributi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Pavl73 - 1 mese fa

    Linetty, Rodriguez, gojak e vojvoda nn mi sembrano così scarsi da nn poter far parte di questo gruppo.
    Se Nicola nn li giudica inadatti al suo sistema…
    Murru invece lo rispedire a geniva
    Zaza o bonazzoli?
    Boh!!!
    Fosse x me li manderei a cagare entrambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Junior - 1 mese fa

    Voglio vedere cosa fa Meité al Milan per vedere se è veramente un brocco (non credo) se messo in condizioni di migliorare in un ambiente finalmente ben organizzato e solido….non si diventa pippa in un giorno. Linetty ad esempio è in nazionale polacca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Fantomen - 1 mese fa

    Presente e passato basta e avanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. LeoJunior - 1 mese fa

    Questa società è talmente priva di organizzazione e di logica che diventa impossibile giudicare. Non sappiamo in effetti che ruolo e autonomia hanno le persone. Vegnati però potrà anche essere una brava persona ma il fatto che uno che di mestiere dovrebbe acquistare giocatori e si limita a proporre giocatori che hanno militato nelle squadre allenate dai nostri allenatori, oppure hanno giocato alla Spal e alla grande comunque sempre e solo in Italia, qualche dubbio me lo fa venire. E’ un segnale di provincialismo e poca professionalità. Ovvio che così il rischio bidone è elevato.
    Direttore Generale: Ariedo Braida
    Direttore Tecnico: Gianpiero Ventura
    DS: Capozzucca
    Allenatore: Guidolin

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Toro_in_Romagna - 1 mese fa

    mio nonno diceva che il pesce puzza dalla testa… quanti DS ha cambiato in 16 anni? E dove siamo arrivati?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    A mio parere articolo del tutto inutile,tanto così per….Vagnati come i suoi predecessori e successori con Cairo è un semplice esecutore “senza portafoglio”.Il Pres. dovrebbe seriamente riflettere sul proprio futuro ma temo essere una missione impossibile.Per quanto tempo ancora saremo “ostaggio” di “Urby&Orby”?FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

    Tutti sotto esame per aver eseguito parola per parola gli ordini di Cairetto…trovo la cosa molto interessante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Rimbaud - 1 mese fa

    “certa libertà di azione e riconoscendogli un contratto importante” è un’affermazione da istituto luce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nero77 - 1 mese fa

      Non dimenticare la Pravda..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Rimbaud - 1 mese fa

    Vagnati si può confermare, ma Ventura DT sarebbe la prima scelta sensata di Cairo da anni a questa parte.1)La dirigenza va comunque rafforzata 2)Ha un ottimo occhio per i giocatori e per il campo 3) è l’unico che ha la personalità di respingere qualsiasi interferenza del presidente ed aiutare l’allenatore nello spogliatoio. Chiaramente deve essere altresì chiaro che l’allenatore non è lui, per evitare sovrapposizione di ruoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Scott - 1 mese fa

    E vediamo se pio e amedeo hanno voglia di prendere Diawara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      ??? Diawara ? Quello della Roma ? Non so chi ha messo in giro questa voce ma credo , se vero, resterà un sogno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 1 mese fa

      impossibile dai per cartellino e stipendio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Rimbaud - 1 mese fa

      in effetti lo conferma di marzio, quindi la voce è attendibile. Avran provato per un prestito. Riporto. “In serata è stato effettuato anche un tentativo per Diawara. Al momento però non c’è stata apertura da parte della Roma.”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Granata - 1 mese fa

    Il compito del DS è anche quello di convincere Cairo della bontà delle sue idee. Lavorare con Cairo è molto difficile perché difficilmente lascia campo libero se lui si crede in grado di fare. Come con Giampaolo definire i contorni delle responsabilità è impossibile. Questo è il problema in società. Determinare chi deve fare cosa è impossibile da 16 anni. Il DS se si deve cambiare, lo si cambia da ottobre a dicembre non a giugno. Vagnati non è un fulmine di guerra ma qualcosa potrebbe fare. Certo Mirabelli sarebbe ben altro ma Cairo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Per completare il pensiero, Cairo è responsabile unico della confusione nei compiti societari. Se io da DS venissi a sapere che il presidente informa gli altri di contattare lui anziché me, darei subito le dimissioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Benzorogranata - 1 mese fa

        È proprio questo il punto : se Cairo dice queste cose ed assume un DS perchè questi non se ne esce denunciando e si dimette ?! perchè non denuncua il fatto che non ha soldi per gli acquisti che tra l altro non avvalla lui ?! si dirà per soldi : ma allora cosa stiamo a discutere. …. se io fossi un giornalista ogni volta che V viene in conferenza glie le chiedo ste cose perchè se tutti denunciano e si dimettono poi lo capisce che sbaglia e forse cambia o no ?! ….. obsono concetti antichi l essere professionista e responsabile perchè viviamobin questobmondo di m…a ?!!! perchè se pensiamo sempre così allora Basta fracassarci gli zebedei è …..FT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 mese fa

          Non sarebbe corretto denunciare pubblicamente. Nessuno dopo ti assumerebbe. Dimettersi e discutere in sede privata, si.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Benzorogranata - 1 mese fa

            Certo per noi attempati è sempre così, prima si lavano in casa i panni : poi pero Granata basta, se continua il trantran bisogna uscire allo scoperto denunciando anche in maniera soft (o meno vedi Gasp/Papu) per farci sapere come davvero stanno le cose o no ?!!!! sennò rimangono sempre e solo illazioni dette o scritte da tuttospork ed altri …… poi cambia certo che cambia …… FT

            Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 1 mese fa

          @Benzoro, capisco bene cosa dici ma ti faccio una domanda, tu assumeresti uno che, se le cose dovessero andare male, mette tutto in piazza ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Benzorogranata - 1 mese fa

            Io assumerei gente onesta sempre non solo qnd va male , anche qnd provo a lavorare ma trovo dempre paletti che non me lo permettono ….. allora dopo un pò che ho bussato dal capo esco e parlo dimettendomi : l unione fa la forza e se tutti lo facessero sarebbe diverso sono convinto….. FT

            Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 mese fa

      gli organi di comunicazione, SKY esclusa ma solo perchè è una concorrente diretta (di ruttosport manco parlo), non puntano l’attenzione sul vero responsabile di tutto ciò cioè il presiniente;
      vorrei veramente sapere se qualsiasi altra società di calcio professionistica vanta un organico dirigenziale come quello della cairese, dove non sono stati nemmeno capaci di convincere il capo dell’importanza della sala relax e della sala mensa al Fila, tantè che si è dovuto aspettare l’intervento della Beretta che sgancia 600K per entrambe, perchè la cairese appunto non ha i bruscolini per l’investimento, roba da pazzi e che la dice lunga sulla professionalità dei vari Comi Vagnati Barile Moretti
      CAIRO VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Sullo stabile chiamato Fila, Cairo, l’errore che fa è non pensare all’acquisto. Troppe persone in società accettano di essere “scavalcati” nei ruoli per uno stipendio. Avessero spina dorsale tutti, Cairo sarebbe costretto a cambiare. Ecco perché Comi, pur non facendo mai nulla è sempre lì. La squadra, per caduta, risente di tutto questo ed i risultati sono inevitabilmente sotto gli occhi di tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Bravo Granata@ è proprio così

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. suoladicane - 1 mese fa

          infatti urbanetto detto presiniente è il vero problema! si circonda di yesman senza alcun potere decisionale, il risultato è 16 anni di nulla e tanta esposizione mediatica a costo zero per lui
          CAIRO VATTENE

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granata - 1 mese fa

      @suola, un’azienda di trasporti, anni fa, iniziò a licenziare autisti italiani che costavano troppo per assumere extracomunitari. Il risultato fu che, a distanza di tempo, perse moltissime commesse e quasi andò in fallimento. Cambiò rotta ed assunse solo più italiani. È una storia vera, successa in nord Italia. Cairo fa lo stesso ma finirà. Longo , ma non solo, non ha detto no al Toro. Ha detto no a certe condizioni e, credimi, non è il solo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 1 mese fa

        Peggio mi sento. Perché il presiniente dopo 9 direttori sportivi e 14 allenatori in 16 anni non cambierà mai. Ci sarà sempre il disperato di turno (Vagnati) o l’innamorato di turno (ieri Moreno oggi Davide) che cederanno alle sue lusinghe. L’ unica speranza e che venda.
        CAIRO VATTENE

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Granatapersempre - 1 mese fa

    Se il caro pres si affidasse ad un Braida o Mirabelli o un calibro del genere e si facesse da parte allora si potrebbe vedere una luce… Su Ventura DT e Moretti DS avrei sempre un po’ paura di rivedermi il primo in panca…Di acquirenti seri intanto in giro non se ne vedono proprio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Granata Forever - 1 mese fa

    Tutti colpevoli meno uno! avanti cosi’ redazione! Top!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Nero77 - 1 mese fa

    Vagnati come il 2 di briscola!Con gente del calibro di Mirabelli,Capozucca,Braida,Faggiano,urbanetto avrebbe problemi di comunicazione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Gigiotto - 1 mese fa

    Ho letto i commenti degli amici granata e non l’articolo, mi è bastato,tutto chiaro come al solito.
    Direi bene e avanti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Garnet Bull - 1 mese fa

    Gli sarebbe stata concessa libertà? Ma volete prenderci per il culo o cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Cioè questo non ha la libertà di comprarsi un panino con la mortadella e ve ne uscite con questo articolo? Sempre a difendere il capro espiatorio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      È incredibile… A volte rimango basito di fronte a certe sparate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy