Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Torino-Inter 1-2: il “Toro” Martinez spezza la resistenza granata

TURIN, ITALY - MARCH 14: Lautaro Martinez of Internazionale scores their side's second goal during the Serie A match between Torino FC  and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 14, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Commento / L'Inter espugna l'Olimpico Grande Torino al termine di un match combattuto: al Torino non basta Sanabria

Nicolò Muggianu

Il Torino fa quello che può, ma non basta per fare punti contro l'Inter. All'Olimpico "Grande Torino" passano i nerazzurri di Antonio Conte (oggi squalificato) che proseguono la marcia scudetto con una vittoria, l'ottava consecutiva, che arriva al termine di un match tirato e combattuto. Di Lukaku (su rigore al 61') e Lautaro Martinez (86') le reti nerazzurre, con il Torino che al 70' era riuscito a trovare il momentaneo pareggio con il secondo gol consecutivo di Sanabria. Per i granata c'è un'altra sconfitta: una prestazione compatta da parte della squadra di Nicola, che paga care le pochissime disattenzioni.

 TURIN, ITALY - MARCH 14: Antonio Sanabria of Torino FC celebrates with Vojnovic Lyanco after scoring their side's first goal during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 14, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AL 45' – Dopo le dichiarazioni della vigilia, in cui ha affermato di non voler lasciare nulla al caso nonostante l’oggettiva difficoltà dell’incontro, Nicola si presenta all’Olimpico con molte novità di formazione: esordio dal primo minuto per Sanabria e Baselli (tornato titolare dopo oltre un anno) e maglia da titolare anche per Verdi ed il rientrante Bremer, negativizzatosi in settimana dal Covid-19. A partire meglio è però l’Inter, che al 4′ si affaccia dalle parti di Sirigu con un colpo di testa di Lautaro Martinez su assist di Perisic che finisce di poco a lato. Una manciata di minuti più tardi, all’ 8′, ancora vicino al gol il numero 10 nerazzurro: cross di Lukaku respinto male da Vojvoda e intervento salvifico di Lyanco, che si immola e impedisce all’argentino di battere a rete da dentro l’area piccola. Il Torino però è vivo e risponde al 28′ su calcio da fermo: cross tagliato di Verdi per Lyanco, che sfrutta una disattenzione della retroguardia dell’Inter e di testa colpisce il palo. Clamorosa occasione fallita dal 4 granata, lasciato completamente solo dalla difesa nerazzurra all’interno dell’area di rigore di Handanovic. Per il resto, il Torino è attento e copre bene gli spazi nella propria metà campo, beneficiando per ora di una giornata non ispiratissima degli avanti nerazzurri, e creando qualche grattacapo in ripartenza grazie ad un centrocampo oggi più tecnico.

 TURIN, ITALY - MARCH 14: Lautaro Martinez of Internazionale celebrates after scoring their side's second goal during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 14, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AL 90' – Il secondo tempo comincia con un cambio obbligato nel Torino al 3': fuori Baselli, non al 100% dopo una contusione alla caviglia rimediata in chiusura di primo tempo, e dentro al suo posto il rientrante Linetty. L'episodio che sblocca il match arriva al 61': Izzo prova l'anticipo su Lautaro Martinez, ma lo stende all'interno dell'area di rigore del Torino con un intervento fuori tempo. Per Valeri non ci sono dubbi: calcio di rigore per l'Inter. Ingenuo l'intervento del napoletano, che di fatto regala il penalty agli avversari al termine di un'azione tutt'altro che pericolosa, con Lautaro girato spalle alla porta all'altezza del limite dell'area. Dagli undici metri si presenta Lukaku che spiazza Sirigu e fa 0-1 per l'Inter. Il gol subito è una doccia gelata per la formazione di Nicola, che fino a quel momento aveva dato l'impressione di poter contenere le folate nerazzurre. Nicola allora cambia ancora: dentro Zaza e Ansaldi al posto di Verdi e Murru. I cambi sortiscono immediatamente l'effetto sperato e Sanabria al 70' agguanta il pareggio con un tap-in sotto porta al termine di un batti e ribatti all'interno dell'area di rigore che non lascia scampo ad Handanovic. Secondo gol in due partite per l'ex Betis Siviglia, che aveva già segnato una settimana fa a Crotone al suo esordio in maglia granata. Nell'ultima mezz'ora l'Inter prova a giocarsi il tutto per tutto, con Sanchez al posto di Brozovic per una squadra a trazione anteriore. Il Toro ce la mette tutta ma proprio dai piedi del cileno (all'86') parte il suggerimento decisivo: cross di Sanchez e colpo di testa in torsione di Lautaro Martinez, che sfugge alla guardia di Izzo e indirizza sul secondo palo: non ci arriva Sirigu, è 1-2. Nel finale Nicola prova a giocarsi anche la carta Belotti ma non basta: finisce così all'Olimpico, l'Inter supera di misura un buon Torino al termine di un match molto combattuto. Secondo KO consecutivo per la squadra di Nicola, che mercoledì prossimo affronterà in casa il Sassuolo.

Leggi anche: 

Potresti esserti perso