Zaza e Bremer devono confermarsi: con i Wolves c’è la prova del nove

Focus on / Buone prestazioni nei primi turni preliminari, ma ora devono confermarsi nella prima partita veramente complicata

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Ne abbiamo parlato a lungo in queste settimane: le prestazioni di Simone Zaza e Gleison Bremer nelle prime uscite stagionali sono state sorprendenti. Due giocatori che – in maniera differente – sono sembrati un po’ fuori dal progetto nello scorso campionato, hanno assunto un ruolo importante in questo inizio di Europa League. Due nuovi “acquisti” per Walter Mazzarri che ha potuto fare affidamento su giocatori trasformati dal precampionato. Col Wolverhampton, però, si alzerà il livello e nel primo vero test ci si aspetta una conferma del loro stato di forma.

BREMER – Il centrale brasiliano classe 1997 viene da una stagione in cui ha collezionato solamente due presenze in Serie A, penalizzato da una difesa che ha funzionato a meraviglia e da un inossidabile Izzo. I problemi di Djidji e Lyanco e il rientro in ritardo di Bonifazi gli hanno permesso di avere un’occasione contro il Debrecen che ha sfruttato a meraviglia e che ha convinto Mazzarri a schierarlo da titolare in tutte le prime 4 partite del Toro.

ZAZA – Questo discorso vale a maggior ragione per Simone Zaza, che nella scorsa stagione ha deluso i tifosi e gli addetti ai lavori e per questo si è presentato in ritiro con tantissime motivazioni. Tre reti, tre assist e un atteggiamento completamente diverso ci hanno fatto parlare di un giocatore nuovo alla corte di Mazzarri: parola al campo, con il Wolverhampton si inizia a fare sul serio e per Zaza e Bremer c’è l’occasione di dimostrare ancora di essere importanti per il progetto.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Immer - 1 anno fa

    Sicuramente bremer ha più minuti rispetto a Kevin io avrei preferito quest’ultimo ma mazzarri sarà sicuramente più esperto di me

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 anno fa

      Peccato per il traore che hanno sulla destra sarebbe stato meglio Djdi, più rapido nel breve degli altri due atleticamente più macchinosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. crew_389 - 1 anno fa

    Dire tutta la squadra si deve confermare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14003131 - 1 anno fa

    Vediamo Bremer come si comporta con avversari decisamente più impegnativi, speruma bin… forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimmo75 - 1 anno fa

    Bremer ha già dimostrato di che pasta è fatto anche con avversari di livello. Curioso di vedere il “nuovo” Zaza in una gara difficile, perché fino ad oggi le cose belle le ha fatte contro avversari nulli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Immer - 1 anno fa

    Per fortuna che stasera ci sarà la partita altrimenti con questa campagna acquisti saremo morti di noia. Stasera sempre e solo forza toro ronpiamogli il culo a questi inglesi. Intanto i doriani bastardi hanno di che da festeggiare ed anche i viola. Speriamo anche noi di festeggiare come i doriani prima o poi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy